Nell'ambito della festa dell'albero

Studenti e volontari piantano tre nuovi cipressi: «Gli alberi sono il futuro»

Ieri mattina studenti, docenti e volontari di Legambiente hanno piantato tre cipressi lungo il viale del cimitero, lì dove cinque anni fa altrettanti alberi sono stati tagliati

Attualità
Corato martedì 29 gennaio 2019
di La Redazione
Studenti e volontari piantano tre nuovi cipressi sul viale del cimitero
Studenti e volontari piantano tre nuovi cipressi sul viale del cimitero © CoratoLive.it

Qualche decina di studenti dell'Oriani-Tandoi, docenti e volontari di Legambiente. Sono stati loro, armati di guanti e zappe, a piantare ieri mattina tre cipressi lungo il viale del cimitero, nell'ambito della festa dell'albero. I fusti, donati dall'Arif, sono stati collocati lì dove cinque anni fa altrettanti alberi sono stati tagliati.

«Sono stati piantati tre cipressi comuni, essenze leggermente diverse dai cipressi piramidali che si trovano lungo il viale» ha detto il vice presidente di Legambiente, Beppe De Leo. «Ma è un gesto importante che facciamo per sensibilizzare i cittadini all'ambiente».

L'operazione non ha gravato sulle casse comunali, ma è stata frutto di una sinergia tra commissario prefettizio, ufficio ambiente, Asipu, istituto superiore Oriani-Tandoi e Legambiente.

«Dopo alcuni anni siamo riusciti a riportare la festa dell'albero per le strade e non solo nelle scuole» ha commentato il presidente di Legambiente, Pino Soldano.

«Corato è una bella città dal punto di vista economico, ma è anche uno dei paesi più cementificati d'Italia. Il viale del cimitero è uno dei pochi polmoni verdi della città e bisogna conservarlo, possibilmente ripiantumando delle essenze di tanto in tanto. Speriamo che Corato possa dotarsi di un piano urbano del verde per incrementare il patrimonio carente. I giovani non dimentichino che gli alberi sono il nostro futuro».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti