L'incontro del primo turno è in programma il 20 settembre

Per il Corato esordio a Trani con la Sly. Ma si giocherà?

In attesa del calendario, nel girone del Corato non c'è il Martina. Occhio a Manfredonia, Mola, Ostuni e soprattutto Barletta.

Calcio
Corato martedì 08 settembre 2020
di Francesco De Marinis
Corato Calcio
Corato Calcio © Vincenzo De Leonardis ph

La nuova stagione è alle porte e, tra qualche settimana, il pallone tornerà a rotolare anche nei campi di provincia. Sono stati definiti quest'oggi gli accoppiamenti della Coppa Italia d'Eccellenza il cui trofeo è detenuto proprio dai neroverdi, vincitori a febbraio nel doppio confronto con l'Atletico Vieste.

Il Corato Calcio esordirà domenica 20 settembre a Trani con la United Sly, squadra che a luglio era stata incoronata come squadra da battere e, nel giro di poco tempo, ha fatto registrare l'addio del presidente Danilo Quarto e, difatti, lo smembramento del progetto. Un caso mediatico che ha fatto parlare di sé per diversi giorni. Tra l'altro la Sly ha sede a Corato perché frutto di una fusione con la Polisportiva San Gerardo di Nico Como che ha ceduto il titolo gratuitamente.

Resta ora il dubbio se si giocherà o meno. Danilo Quarto, dopo aver detto addio alla piazza tranese ha ceduto le redini a suo padre, Nicola Quarto, ex allenatore della stessa Sly e noto tecnico del panorama dilettantistico pugliese. Da allora si è saputo ben poco: giocatori e tecnici si sono accasati altrove. A meno di un colpo di coda, probabilmente il Corato esordirà direttamente sette giorni dopo in campionato (non è stato ancora diramato il calendario).

A proposito di calendario, questo il girone dei neroverdi che evitano il Martina (finita nel girone B). Vieste, San Marco, San Severo, Orta Nova, Manfredonia, Real Siti, Vigor Trani, Barletta, Audace Barletta, U.C. Bisceglie, Corato, Mola, United Sly, Ostuni.

Lascia il tuo commento
commenti