Nella sessione di ieri, presieduta dal prof. Mario Sannino, è arrivato l'esito negativo del ricorso

Il Collegio di Garanzia boccia il ricorso del Corato Calcio. Ora l'appello al Tar

I neroverdi erano stati esclusi dalle migliori sette della graduatoria delle seconde classificate in Eccellenza per la promozione diretta in Serie D

Calcio
Corato martedì 07 luglio 2020
di La Redazione
Corato Calcio
Corato Calcio © Vincenzo De Leonardis ph

Il Collegio di Garanzia del Coni ha respinto il ricorso depositato il 25 giugno dal Corato Calcio che chiedeva venissero valorizzati i risultati dei club che hanno disputato le gare di Coppa Italia ai fini della determinazione delle squadre da promuovere al Campionato di Serie D, stagione sportiva 2020/2021, nei termini esposti nel ricorso.

I neroverdi, infatti, erano stati esclusi dalle migliori sette della graduatoria delle seconde classificate in Eccellenza per la promozione diretta in Serie D. Decisione che ha scatenato le proteste della dirigenza, tanto da spingerla a ricorrere alla giustizia sportiva in ogni suo grado.

Nella sessione di ieri, presieduta dal prof. Mario Sannino, è arrivato l'esito negativo del ricorso. Ora, il club del presidente Giuseppe Maldera, si appellerà al Tar del Lazio nel tentativo di riportare la D a Corato dopo trent'anni.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • luigiNV ha scritto il 09 luglio 2020 alle 22:23 :

    Come diceva Vasco : ''c'è qualcosa che non va..." Rispondi a luigiNV

  • Ant diben ha scritto il 08 luglio 2020 alle 21:55 :

    Evidentemente anche il Coni non è più un comitato sportivo Rispondi a Ant diben

  • Pier Luigi ha scritto il 07 luglio 2020 alle 15:11 :

    Il Coni si merita una valanga di fallimenti (e di squadre in meno) in serie D dal prossimo Agosto. Avanti presidente! Forza Corato! Rispondi a Pier Luigi