Gara in programma domani

Verso la finale, gli ultras incoraggiano la squadra: «Possiamo fare la storia»

«Questa può essere la svolta» scrivono i tifosi. «Vincere questo trofeo sarebbe importante, ed abbiamo anche l'occasione di giocare le fasi nazionali per l'accesso alla serie D»

Calcio
Corato mercoledì 30 gennaio 2019
di La Redazione
Corato calcio
Corato calcio © Sergio Porcelli

Mancano 24 ore alla finale di Coppa Italia che domani pomeriggio ad Andria metterà di fronte Corato e Casarano. Un appuntamento sportivo molto importante nel quale non può mancare l'affetto dei tifosi. Per questo gli Ultras Corato 1946 invitano tutti a sostenere la squadra.

«Ormai ci siamo» scrivono gli Ultras Corato 1946.

«Domani al Degli Ulivi di Andria, si giocherà l'andata della finale di Coppa Italia. Avversario sarà il Casarano che attualmente è la capolista nel campionato di Eccellenza. Questa coppa per i nostri colori neroverdi è un'occasione da non perdere. Questa sarà la terza finale di una coppa regionale, dopo le vittorie nel 2002 (coppa Puglia) e del 2011 (Coppa Italia Promozione).

Dal Salento è previsto un bel numero di sostenitori rossoblu. Noi dobbiamo fare del nostro meglio come già abbiamo fatto in altre occasioni, ma farlo sul serio per 90 minuti senza mollare mai. Nonostante stiamo vivendo un annata storta in campionato, questa può essere la svolta. Vincere questo trofeo sarebbe importante, ed abbiamo anche l'occasione di giocare le fasi nazionali per l'accesso alla serie D.

È solo la gara di andata, ma vincere domani è importantissimo in ottica della gara di ritorno, prevista il 14 febbraio a Casarano. Domani dipende anche da noi. Al di là del risultato, noi saremo presenti in terra salentina anche al ritorno. Trasmettiamo la passione per questi colori alle nuove generazioni e sosteniamo una squadra che adesso più che mai ha bisogno di tutti noi. Possiamo scrivere la storia! Onoriamo la nostra città ed i nostri colori! Tutti ad Andria!».

Gli agenti del commissariato di polizia scorteranno i tifosi coratini verso lo stadio di Andria partendo alle 17 dal campo sportivo di via Gravina.

Lascia il tuo commento
commenti