Palla a due alle ore 18,30

Nmc, c'è Brindisi sulla strada verso la vetta. Domenica arriva la Dinamo al PalaLosito

Entrambe le squadre provengono da un successo, i coratini dall'82-70 in casa della Juve Trani e i brindisini dal 80-76 contro l'Adria Bari

Basket
Corato sabato 30 novembre 2019
di La Redazione
Nuova Matteotti Corato
Nuova Matteotti Corato © Nuova Matteotti Corato

Match importante per la Nuova Matteotti Corato quello in programma domenica al PalaLosito. Avversaria sarà la Dinamo Brindisi di coach Antonio Cristofaro, a quota 12 punti in classifica contro i 14 dei baresi. In palio punti pesanti nella corsa all'inseguimento della fin qui imbattuta capolista Cerignola. La gara si presenta spettacolare ed incerta. Entrambe le squadre provengono da un successo, i coratini dall'82-70 in casa della Juve Trani e i brindisini dal 80-76 contro l'Adria Bari.

La Dinamo Brindisi è una formazione pericolosa, che ha una precisa identità sia in casa che in trasferta. Due sole le sconfitte fin qui subite, una con Cerignola dopo i supplementari e una a Barletta ad inizio torneo. Una squadra che si basa essenzialmente su due giocatori: il funambolo americano Ennis Whatley JR, miglior marcatore della squadra con fin qui 189 punti segnati (oltre 23,5 di media a partita) ed il pivot bulgaro Yordanov, 24enne con ottime medie realizzative. Accanto a loro l'esperienza del neo acquisto Francesco Ferrienti, 38enne cavallo di ritorno arrivato a Brindisi da qualche gara, e il capitano della squadra, Mauro Santoro. Sono loro i pilastri a cui si affida coach Cristofaro, assieme ad una nidiata di ottimi prospetti tra cui spiccano Invidia e De Gennaro. Brindisi segna di media oltre 90 punti a gara ma ne subisce circa 84. Un gioco molto offensivo ma quindi permissivo in fase difensiva, con i coratini ed i loro realizzatori principe che potrebbero approfittarne.

In casa Matteotti invece settimana di lavoro tranquilla con i ragazzi di coach Verile che, dopo la vittoria a Trani, proveranno a proseguire la loro striscia positiva. Consci della forza dell'avversario e dell'importanza del match, la concentrazione è al massimo per non fallire l'appuntamento. Bisognerà partire bene e mantenere alto il livello dell'intensità del gioco, soprattutto di quello difensivo vista la propensione offensiva della Dinamo.

Una gara che entrambe le formazioni vorranno vincere per non perdere contatto dalla vetta della graduatoria. Arbitreranno il match, che si disputerà domenica alle ore 18,30, i signori Menelao di Mola di Bari e Franco di Bitritto.

Lascia il tuo commento
commenti