Alle 18 a Corato

Altro giro altro derby. Al Palalosito arriva Nardò

Mauro Stella ha militato nella compagine salentina prima del suo (ri)approdo a Corato

Basket
Corato sabato 09 novembre 2019
di La Redazione
Un'azione del Basket Corato
Un'azione del Basket Corato © Alessia Pizzichillo / Basket Corato

Altra domenica per cuori forti quella che attende l'Adriatica Industriale Basket Corato, al PalaLosito infatti arriva Nardò una delle squadre più in forma del momento e sicura protagonista del campionato. Quello tra neroverdi e granata sarà uno scontro spettacolare, emozionante, anche speciale, dato che il nostro capitano Mauro Stella ha militato nella compagine salentina prima del suo (ri)approdo a Corato. Entrambe le squadre arrivano bene al match: i neroverdi hanno beneficiato di un turno di riposo, causa rinvio del match di Avellino, quindi hanno avuto modo di ricaricare le pile, mentre Nardò è reduce da una vittoria al cardiopalma sulla sirena a Valmontone che ha dato ulteriore consapevolezza e fiducia all'ambiente.

Dopo la domenica di "pausa forzata" dovuta all'impraticabilità del Pala Del Mauro di Avellino, gli uomini di coach Gesmundo sono pronti ad affrontare il secondo derby di fila tra le mura amiche. Messa alle spalle la sconfitta nel derby, la squadra è pronta a ripartire e scrivere un nuovo capitolo di questo campionato che ha ancora tantissimo da dire. Il PalaLosito è pronto ad accogliere con rinnovato entusiasmo i propri beniamini, la squadra ha ricaricato le energie fisiche e mentali. Tutto è pronto per un grande match, che i neroverdi faranno di tutto per portare a casa.

La squadra allenata da coach Gianluca Quarta viene da due vittorie di fila su Scauri e Valmontone e vanta uno score positivo di 5-2 (entrambe le sconfitte sono arrivate in trasferta). I granata si sono già aggiudicati un derby quest'anno, espugnando il PalaDolmen di Bisceglie per 53-63 e al PalaLosito venderanno cara la pelle. Il roster della "Frata" è chiaramente da primissimi posti e nonostante gli addii eccellenti di Bonfiglio e Drigo, la squadra appare più completa dello scorso anno. In cabina di regia ecco Federico Burini, l'anno scorso a Civitanova Marche, capace di segnare 28 punti contro Corato tra andata e ritorno. La batteria di esterni, molto fisica, è formata da Zampolli (12.8 pti ad allacciata di scarpe), al secondo anno in Salento e miglior realizzatore della squadra, e Coviello, come Burini proveniente da Civitanova, che viaggia quasi in doppia "doppia" (12 pti e 8 reb). Pronto a subentrare c'è la guardia Michele Peroni, proveniente da Green Basket Palermo. Reparto "lunghi" con due poltrone per tre potenziali titolari. Ai già granata Bjelic e Visentin, la squadra di patron Durante ha aggiunto al roster l'ex Giulianova Azzaro. Completano il roster ottimi giovani, su tutti l'ala Simone Fiusco, classe 1999.

I precedenti Sorridono all'Adriatica Industriale gli unici due precedenti in Serie B, entrambi giocati nella regular season 2018/2019. Il 25 ottobre 2018 al Pala "Andrea Pasca" di Nardò va in scena una partita spettacolare punto a punto, dove a spuntarla sono gli uomini in neroverde per 78-80. Nel primo match in granata di Zampolli è Leo Marini a rubare la scena con 27 punti, 11 assist e 36 di valutazione. Un girone dopo è ancora derby, che segna il ritorno al PalaLosito dei neroverdi dopo due mesi al PalaColombo. Questa volta i coratini dominano in lungo e in largo per 30 minuti, subiscono la rimonta granata ma portano a casa il match con il punteggio di 84-80. Top scorer Antrops con 29 punti.

Un match complicato, un altro derby da vivere fino all'ultimo respiro. Corato e i coratini sono pronti alla sfida, i neroverdi sono pronti a ripartire.

Lascia il tuo commento
commenti