La gara

​Sfida d’alta quota per la Nuova Matteotti: la banda Verile affronta Lecce in casa

Un match d’alta classifica che vede baresi e leccesi appaiati a quota 8 punti in classifica, subito a ridosso della capolista Cerignola, ancora imbattuta a quota 10

Basket
Corato venerdì 08 novembre 2019
di La Redazione
​Sfida d’alta quota per la Nuova Matteotti
​Sfida d’alta quota per la Nuova Matteotti © Nmc

Dopo il prezioso blitz esterno di domenica scorsa a Mesagne torna sul parquet del PalaLosito la Nuova Matteotti Corato, che sabato sera alle 18.30 affronterà la Scuola di Basket Lecce. Un match d’alta classifica che vede baresi e leccesi appaiati a quota 8 punti in classifica, subito a ridosso della capolista Cerignola, ancora imbattuta a quota 10.

Si presentano al match in forma i ragazzi guidati da coach Marco Verile. La classifica sorride ai biancoblu che con la vittoria di domenica scorsa hanno consolidato la loro posizione nelle zone nobili della graduatoria. Non è stata una gara semplice però, come potrebbe far pensare il punteggio finale, con i baresi che hanno avuto ragione dei locali solo nell’ultimo periodo dopo un grande equilibrio. Buona la reazione mentale al momento di difficoltà del match ma sono da rivedere alcuni passaggi a vuoto che, se ripetuti, potrebbero costar caro contro un avversario tosto e quadrato come Lecce. Lo staff tecnico lo sa bene e sta cercando nuove soluzioni per ovviare al problema emerso soprattutto nelle ultime due gare. Sicuramente il calore e la spinta del PalaLosito giocheranno un ruolo importante nello spingere i Verile boys al successo ma servirà una prova senza molte sbavature.

Lecce dal canto suo arriva alla gara sulle ali dell’entusiasmo per la bella vittoria centrata domenica scorsa contro Monopoli, che sarà la prossima avversaria del Corato. Un 77-71 che gli uomini di coach Leopizzi hanno ottenuto interpretando una buona partita e giocando un buon basket, sfruttando appieno la loro esperienza e qualità. La squadra leccese, che è una neopromossa, può infatti contare su due giocatori esperti e sicuramente di categoria superiore come capitan Colella e Dell’Anna, veri totem e trascinatori del roster nei momenti difficili. Accanto a loro i due nuovi acquisti stagionali, entrambi stranieri ed entrambi molto giovani, nemmeno 25enni, a dare freschezza, dinamismo e tecnica. Si tratta di Segura e del bulgaro Gelov, elementi da tenere in grande considerazione e da non sottovalutare. Attorno a loro tanti ragazzi validi e motivati, che rendono Lecce squadra scorbutica e difficile da affrontare.

Ci sarà da lottare e sudare in questo scontro in cui chi vince si avvantaggerà in classifica rispetto al rivale. Palla a due prevista per le 18,30. Arbitreranno la gara i signori Ranieri di Mola di Bari e Fiorentino di Bari.

Lascia il tuo commento
commenti