​​C’erano «circa 500 persone, più di quelle previste per questa giornata» confessano dalla squadra

Nmc, in massa alla presentazione della nuova stagione sportiva

L’occasione in cui la squadra ha delineato gli obiettivi stagionali e l’ampliamento tecnico nei diversi settori, dal minibakset ai più grandi del settore giovanile

Basket
Corato martedì 04 settembre 2018
di La Redazione
Nmc, in massa alla presentazione della nuova stagione sportiva
Nmc, in massa alla presentazione della nuova stagione sportiva © Nmc

L’intero staff tecnico della Nmc si è presentato ai sostenitori della squadra: «circa 500 persone, più di quelle previste per questa giornata» confessano dalla squadra. Hanno delineato gli obiettivi stagionali e l’ampliamento tecnico nei diversi settori, dal minibakset ai più grandi del settore giovanile.

«Siamo una società leader non solo a livello regionale ma anche a carattere nazionale, con importanti traguardi ancora da voler raggiungere, rispettando i principi del vero sport, quello sano che porta al confronto in campo». Così il presidente della Nmc, Grazia Balducci, ha illustrato la “mission” per questa nuova stagione. Ha proseguito dicendo che «innanzitutto la valorizzazione dei ragazzi a 360° è da sempre stato il nostro punto di partenza. Si parte anche dalla possibilità di poter far partecipare ai nostri corsi minibasket tutti i bambini senza distinzione fra paganti e non, si prosegue dalla sicurezza delle palestre presso cui svolgiamo le nostre attività. Il tutto per poter segnare un cammino, per tutte le annate, per poi poter approdare ad un campionato senior anche sul fronte maschile. Tutto non accade per caso per questo anche la condivisione di obiettivi con la Virtus Corato ha portato alla possibilità di poter approdare al campionato di serie D. Ogni tassello è possibile apporlo grazie al coinvolgimento di tanti sponsor che ci permettono e che condividono il nostro fare».

Sono intervenuti anche il general manager, Domenico Gatta, che ha illustrato le strategie di mercato per portare in casa Nmc giocatori stranieri e italiani, della disponibilità ad ottobre della foresteria (appartamenti e stanze a cinque stelle), dell’iniziativa “Sicurezza Nmc a scuola” con l’installazione di protezioni murali nelle scuole Tattoli e Battisti e la volontà di far vivere a tutta la cittadinanza l’atmosfera del palazzetto rendendo gratis l’accesso alle partite della serie D.

Franco Gatta e Giulio Cadeo, rispettivamente direttore sportivo e responsabile tecnico, hanno tracciato un modello di società che tende al voler andare oltre i confini italiani, favorendo il confronto principalmente da un lato umano e poi da quello sportivo. In particolare, Franco Gatta ha parlato «dell’importanza di aver dotato il settore giovanile di ben tre preparatori atletici a dimostrazione che la Nmc fa le cose sul serio e a grandi livelli, avendo il settore un’importanza strategica».

Cadeo sarà l’head Team del gruppo U13 e della serie D, proprio per tracciare un percorso di crescita con la stessa filosofia di gioco, e con l’auspicio di poter offrire a molti ragazzi la possibilità di giocare in prima squadra.

Vincenzo Di Gennaro e Francesco Di Tommaso, come responsabili eventi Nmc e gestione minibasket, hanno presentato il numeroso staff tecnico e trasmesso il messaggio ai presenti che solo con il duro lavoro e i notevoli sacrifici è possibile garantire il miglior divertimento ai nostri piccoli, impegno e dedizione per una famiglia che non smette mai di crescere.

Di Tommaso, inoltre, ha presentato il programma dei numerosi tornei e la volontà di disputare tornei esteri anche con i più piccini (in programma già due di questi) e tornei nazionali di più giorni per far conoscere la realtà coratina anche fuori. In sostanza offrire ai tesserati la possibilità di incontrare squadre di altre Paesi, sin dalla tenera età per imparare ad essere mentalmente aperti sia da un punto di vista sportivo che - soprattutto - sociale.

Come carica istituzionale, invece, il ringraziamento va a Filippo Tató, assessore allo sport, ospite della squadra per comprendere gli obiettivi dell’intera società e risolvere al più presto i diversi problemi circa l’impiantistica sportiva a Corato che non consentirebbe la totale partecipazione non solo ai nostri tesserati, ma a tutti i ragazzi coratini.

La Nmc estende «un ringraziamento generale a tutti i partecipanti, con l’auspicio di poter trasformare ogni richiesta sportiva in realtà; all’Astoria Palace Ricevimenti che ha concesso la giusta location, per poi deliziare, in chiusura di serata, con dell’ottima stuzzicheria gentilmente offerta. Il nostro staff è pronto - concludono - A breve ci sarà la presentazione ufficiale della nostra prima squadra, la serie D, con tante novità».

Lascia il tuo commento
commenti