Dopo la conferma di Giulio Cadeo, un altro nome confermato dalla dirigenza

​NMC, Piero Arbore è il team manager della prima squadra

«È una persona con tanta esperienza alle spalle, dotato di capacità manageriali e comunicative, utili per fare da tramite tra allenatore, ragazzi e dirigenza» ha commentato il general manager, Domenico Gatta

Basket
Corato martedì 21 agosto 2018
di La Redazione
Piero Arbore
Piero Arbore © n.c.

In questi giorni si stanno definendo al meglio tutte le figure leader che dovranno comporre l’intero staff della neo prima squadra.

Dopo la conferma di Giulio Cadeo, un altro nome confermato dalla dirigenza della NMC: Piero Arbore, veterano del basket coratino e non, sarà il nuovo team manager per la stagione 2018-19.

«È una persona con tanta esperienza alle spalle, dotato di capacità manageriali e comunicative, utili per fare da tramite tra allenatore, ragazzi e dirigenza» ha commentato il general manager, Domenico Gatta. «Serviva una persona esperta, che avesse calcato il parquet di gioco più volte e, soprattutto, in grado di affrontare e risolvere alcune questioni o problemi, qualora ci fossero, legati alle ambizioni di un team».

«Innanzitutto, volevo ringraziare Mimmo Gatta e Franco Gatta per aver pensato a me in questo ruolo importante per una gestione di squadra a 360°. Mi è piaciuto subito il progetto, basato su solide basi (settore giovanile) e anche riguardo all’organizzazione societaria, in cui ognuno ha un proprio ruolo ben definito e rappresenta un elemento fondamentale nella crescita di tutto il movimento.

Sicuramente è un ruolo completamente nuovo per me, ma come in tutte le cose che faccio, metterò il massimo dell’impegno e della professionalità per cercare di raggiungere traguardi importanti con la NMC. Una società cresce perché tutte le sue componenti, nessuna esclusa, remano nella stessa direzione.

Spero di dare il mio contributo, cercando di essere vicino a tutti i ragazzi che quest’anno si accingeranno a disputare il campionato di serie D’, queste le parole di Arbore appena approdato alla corte della NMC.

«L’obiettivo - concludono dalla NMC - è cercare di divertirci, far divertire chi verrà al palazzetto per seguirci e sostenerci, includere quanti più bambini e famiglie per una domenica gratuita all’insegna del vero sport».

Lascia il tuo commento
commenti