L'iniziativa

Il Basket Corato scende in campo nel sociale: ecco il il progetto Baskin

Il termine "baskin" è infatti l'unione di "basket" e "inclusivo"

Altri Sport
Corato martedì 14 dicembre 2021
di La Redazione
Il Basket Corato scende in campo nel sociale: ecco il il progetto Baskin
Il Basket Corato scende in campo nel sociale: ecco il il progetto Baskin © Basket Corato

La società Basket Corato è da sempre attenta e partecipe ad iniziative sociali e quest'anno, proprio alla vigilia dei 60 anni della società, il presidente Marulli ha deciso di sposare a pieno il progetto Baskin. Il baskin è uno sport di squadra, giocato da disabili e normodotati insieme. Il termine "baskin" è infatti l'unione di "basket" e "inclusivo". Questo sport trae origine dal basket e mantiene lo scopo del gioco, cioè segnare più canestri della squadra avversaria. Ogni squadra è composta sia da giocatori disabili che non disabili, ciascuno dei quali è portato ad esprimersi al massimo delle sue capacità insieme ai compagni. Possono partecipare sia persone con disabilità mentali, sia persone con disabilità fisiche, sia persone senza nessun tipo di disabilità. Anche tra i normodotati ci possono essere giocatori di pallacanestro, sportivi provenienti da altre discipline e persone meno abituate allo sport. Le squadre sono miste anche dal punto di vista del sesso e dell'età. Tutto ciò è possibile grazie ad un ingegnoso sistema di regole, pensato per adattarsi ai giocatori. L'obbligo del giocatore donna in campo rende il gioco inclusivo a 360°. La società ha già avviato stretti contatti con numerose associazioni di volontariato ed importanti realtà imprenditoriali pronte a dare il proprio incondizionato contributo. La responsabile Baskin sarà l'allenatrice prof.ssa Matera Elisa coadiuvata dal nostro Benny De Carlo e diversi assistenti.

Lascia il tuo commento
commenti