Coratine battute dalla capolista

B Femminile, la Nmc si arrende al Capri

Finisce 36-81 per Capri con Corato che ha fatto quel che ha potuto e che ora deve subito pensare a sabato, quando al PalaLosito arriverà Catanzaro.

Altri Sport
Corato giovedì 06 maggio 2021
di La Redazione
B Femminile, la Nmc si arrende al Capri
B Femminile, la Nmc si arrende al Capri © Nmc

Non riesce l'impresa alle ragazze della Nuova Matteotti Corato, che nel recupero della sesta giornata d'andata devono arrendersi alla capolista Capri, corsara al PalaLosito col punteggio di 36-81. Troppa la differenza tra le due squadre che alla lunga premia la formazione di coach Falbo, devastante specialmente nel secondo quarto.

In avvio coach De Nicolo, che deve ancora rinunciare alla Caccavo, riesce bene ad imbrigliare la manovra ospite, che non riesce a trovare la via del canestro. Dopo l'iniziale vantaggio esterno Mangione ed Herrera ribaltano il parziale e Corato resta in scia alle isolane rendendo il match piacevole ed equilibrato. 
Arriva poi la prima accelerazione ospite con la Matteotti che però resta in gara e si mantiene nel vivo della contesa, sia pur attardata di 8 lunghezze già dopo 10 minuti (10-18).

Inizio di secondo quarto con la De Nicolo che da 3 sembra annunciare l'inizio della rimonta ma da questo punto in più ci sarà solo Capri sul parquet. La Dacic, arrivata da poco, con la sua stazza e la sua altezza si carica le compagne sulle spalle e, assieme alle triple della Gallo, scava il solco decisivo per l'esito finale della gara. Corato prova a resistere ma la differenza tra i due team è troppa ed il parziale di 6-27 che ne scaturisce manda al riposo lungo le ospiti avanti 19-47.

Ultimi due quarti che praticamente non hanno storia, con il leit motiv della gara che non cambia. Corato prova a difendere forte e a spporcare le linee di passaggio avversarie ma Capri è cinica e trova giocate vincenti anche con Rios e Maggi. A nulla valgono i tentativi di coach De Nicolo di mischiare le carte ruotando le sue giocatrici perchè la capolista mantiene costantemente il vantaggio sino al termine nonostante capitan Mangione, con 7 punti di fila nell'ultimo parziale, provi a rendere meno ampio il divario. 

Finisce 36-81 per Capri con Corato che ha fatto quel che ha potuto e che ora deve subito pensare a sabato, quando al PalaLosito arriverà Catanzaro.

Lascia il tuo commento
commenti