A Franco Leone premio alla Biennale di Venezia per l'impegno nella diffusione della cultura

Di Silvana Lazzarino

Franco Leone Arte, bellezza immortale
Corato - sabato 30 aprile 2022
Franco Leone
Franco Leone © Franco Leone

Lo scrittore e poeta di Corato Franco Leone continua a ricevere premi nazionali e consensi in varie città d’Italia. Dopo aver presentato con la senatrice Angela Bruna Piarulli e l’art manager Stefania Montori a Roma a Palazzo Madama, sede del Senato della Repubblica l’evento “Caravaggio, arte, poesia e musica a Palazzo Madama”, è stato ospite speciale dell’attore teatrale Agostino De Angelis, insieme all’artista Sergio Bonafaccia e a Pompea Pollio, a Cerveteri presso il Palazzo del Granarone. Poi a Firenze al Palazzo dei Congressi, con il Patrocinio del Ministero della cultura ha presentato con Agostino De Angelis, Desirèe Arlotta e Stefania Montori, l’evento dedicato a Michelangelo Buonarroti dal titolo “Il Davide di Michelangelo, la poesia scolpita della fierezza Firenze”, nel quale ha messo in luce i segreti della scultura del grande artista italiano del Rinascimento.

Quindi il 19 marzo scorso ha ricevuto il premio come “Poeta di Caravaggio” dall’associazione “Spoleto nel cuore”, rappresentata da Annamaria Regoli e da Claudia Saccone, premio conferito anche dalla Regione Umbria e dal Comune di Spoleto rappresentati dall’assessore Danilo Chiodetti. Nella sala consigliare del Comune di Spoleto ha presentato un evento dedicato alla bellezza femminile nell’arte, dove ha dato risalto agli affreschi di Filippo Lippi nel Duomo di Spoleto. L’evento è stato riproposto a Terlizzi presso la Pinacoteca De Napoli in collaborazione con il Lions Club “Ruvo e Terlizzi Via Appia Traiana” e con Tecla Sivo oltre che nella sede dell’UTE di Terlizzi insieme a Pina Piemontese e a Mariella Guastamacchia.

A Foggia nella cornice barocca della chiesa di Gesù e Maria il poeta coratino ha presentato l’evento dedicato a Dante AlighieriDalla selva oscura alla luce del Paradiso”, con il direttore artistico del Festival di Foggia Davide Longo e con il soprano Maria Gabriella Cianci, accompagnato al clavicembalo dai maestri Antonio Ventriglio e Nino Leone, fratello di Franco Leone. Lo stesso evento è stato poi presentato nella chiesa di San Domenico a Ruvo di Puglia con il Lion Club Ruvo di Puglia Talos e nella sede del CIOFS /FP di Ruvo di Puglia di suor Imma Milizia. Successivamente è stato proposto nella chiesa di San Domenico di Molfetta con le prof.sse Antonella Rotondella e Carla Gambardella, al Liceo Classico Oriani di Corato nella settimana della Cultura 2022 con la preside prof.ssa Angela Adduci e la prof.ssa Arianna D’Introno, all’Itis di Molfetta in collaborazione con i ragazzi delle quarte e con le prof.sse Brigida Altomare e Giovanna Scardigno, all’ITET Dante Alighieri di Cerignola con i ragazzi delle terze e la prof.ssa Chiara Castaldi. L’evento era stato proposto in collaborazione con la Proloco di Gerardo Strippoli, con Giuseppina Grilli e il violinista Pietro Catucci in piazza Marconi a Corato lo scorso 29 settembre.

Tra gli eventi dedicati a Caravaggio invece Leone ha portato in scena “La Passione secondo Caravaggio” a Terlizzi nella parrocchia di Santa Maria della Stella, un evento pro Ucraina con il patrocinio del Consolato della Repubblica di Moldova, dell’Ordine dei Cavalieri di Malta e di associazioni culturali delle repubbliche di Estonia, Lettonia e Lituania. L’evento è stato presentato in collaborazione con don Nino Prisciandaro, Emma Ceglie, Giuseppe Cannarozzo e la violinista Florangela D’Elia. L’incasso dell’evento è stato devoluto in beneficenza per l’accoglienza di rifugiati dell’Ucraina a Terlizzi.  Lo stesso evento è stato poi presentato a Torremaggiore (Foggia) con Attilio Celeste e con il Rotary Club di San Severo (Foggia), a Manduria (Taranto) con Vincenzo Stranieri del Rotary Club di Manduria (ricevendo anche un premio dalla città di Manduria), Castello Aragonese di Taranto con Gianfranco Ricchiuti e il Comando Marittimo Sud-Taranto, a Ruvo di Puglia con l’Associazione AEDE e con Vittoria Leone.

Tra gli eventi dedicati ad Antonio Canova in occasione dei 200 anni dalla morte, Franco Leone ha presentato “Canova, Poesia della Bellezza e Anelito di Pace” in collaborazione con il Lions Club Ruvo di Puglia Talos, con il presidente Giuseppe Gasparro, Cecilia Visicchio, Marta Mazzone e con i musicisti Agostino Turturro all’arpa e Ferdinando Dascoli al flauto.

Infine ad Andria presso la sala conferenze dell’Ottagono ha presentato il suo quarto libro “Dal Parco della Murgia fino al mare, città e borghi tra arte, natura e poesia” con prefazione della scrittrice Ilenia Vitale, in collaborazione con ventuno Lions Club della Provincia di Bari e della BAT, organizzato da Mario Loizzo ed Emma Ceglie, ricevendo anche qui un premio dai Lions Club pugliesi e dall’associazione del Parco dell’Alta Murgia. Ha qui anche ricevuto un premio la già pluripremiata scrittrice coratina Ilenia Vitale. Franco Leone è atteso sabato 21 maggio 2022 a Venezia per ricevere il conferimento del Premio “Biennale di Venezia 2022” per il suo impegno costante nella diffusione della cultura.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Patrizia DiNicola ha scritto il 30 aprile 2022 alle 21:13 :

    Congratulazioni per questo eccezionale risultato. Il successo è il frutto di buone idee perseguite con energia intelligenza e determinazione Rispondi a Patrizia DiNicola

  • Ivana Di Nicola ha scritto il 30 aprile 2022 alle 21:05 :

    Congratulazioni Maestro. Le sue poesie è una carezza per l'anima.....I suoi grandi successi sono tutti meritati... Rispondi a Ivana Di Nicola

  • Rita Fiore ha scritto il 30 aprile 2022 alle 20:16 :

    Un'ondata prorompente e meravigliosa d'eventi di successo👏🌠🏆💎👑⭐✨ Colma di rigogliosa Cultura,Etica, Bellezza, Incanto,Suggestione ed'emozioni infinite!💗🥀✨ Complimentii a tutti i validi partecipanti 💎🥀 Congratulazioni vivissime Franco, sei straordinario!☺️👏 💖🏆💎⭐👑bravissimoooo Rispondi a Rita Fiore

  • Mario Vuodi ha scritto il 30 aprile 2022 alle 19:16 :

    Il Dr. Franco Leone è una persona straordinaria, dotata di qualità culturali, artistiche e umane di impareggiabile meraviglia. Gli eventi da Lui organizzati resteranno impressi negli annali culturali. Complimenti alla D.ssa Lazzarino per il magnifico articolo. Rispondi a Mario Vuodi

Altri articoli
Gli articoli più letti