L'evento

Nel centro storico i suoni coinvolgenti di "Intermission I"

È la performance sonoro-ambientale presentata da Apulia Center for Art and Technology, ideata dal sound artist e performer Fabrizio Saiu insieme ad Activita, che si terrà domani, 26 agosto, dalle 18.30, nel centro storico

Spettacolo
Corato martedì 24 agosto 2021
di La Redazione
Fabrizio Saiu
Fabrizio Saiu © Fabrizio Saiu

Si chiama "Intermission I" ed è la performance sonoro-ambientale presentata da Apulia Center for Art and Technology, ideata dal sound artist e performer Fabrizio Saiu insieme ad Activita, che si terrà domani, 26 agosto, dalle 18.30, nel centro storico di Corato. L'artista attiverà il contesto urbano articolando una sperimentazione coinvolgente dei rapporti di interferenza e di connessione tra il sound design e il parkour. Realizzato in collaborazione con Nu festival e con il patrocinio del Comune di Corato, il progetto sarà preceduto da un workshop gratuito - che si terrà il 24, 25 e 26 agosto in largo Abbazia - pensato per coinvolgere direttamente il pubblico nell'ideazione e nella realizzazione della performance finale.

Il programma

24 e 25 agosto, dalle 17 alle 20; 26 agosto, dalle 15 alle 18
Intermission I - Workshop
Largo Abbazia, Corato
(massimo 20 partecipanti, età minima 18 anni)

26 agosto, dalle 18.30
Intermission I
Performance diffusa nel centro storico

Fabrizio Saiu (Brescia, 1983) fino al 2005 svolge un'intensa attività nel campo dell'improvvisazione e della musica sperimentale. Dal 2010 prosegue la sua ricerca nell'ambito delle performing arts concentrandosi sul concerto, sul collective act e sull'environmental behavior: performance basate sull'intreccio tra pratiche differenti in cui l'ambiente, il movimento del corpo e il suono sono elementi cardine. Si esibisce come musicista e performer al Festival Internazionale Strade del Cinema (Aosta), 48 Stunden Neukölln - Kunst und Kulturfestival (Berlino), Audiovisiva (Milano), Move Cine Art Festival (Sao Paolo), Saison Culturelle (Aosta), Officine Caos (Torino), Cincinnati University, Atelier Oblik (Parigi-Clichy), XXXI ed. all’Asolo Art Film Festival (Italia), Celeste Prize (Milano), La Piattaforma (Torino), Rivoli Musica, Musica e Spazi (Torino), Musikraumgarage (Vienna), Peraspera Festival (Bologna), Santarcangelo Festival, Labor sonor series Kule Kunsthaus (Berlino) Italský kulturní institut - PQ + (Praga), Cantieri Culturali Isolotto (Firenze). Nel luglio 2021 è stato artista residente presso Tempo Reale, impegnato nello sviluppo di una performance basata sull'interazione tra art du déplacement e sintesi vocale
www.fabriziosaiu.com 

Activita è la prima organizzazione sportiva parkour specifica, fondata nel giugno 2019 dall’unione di più realtà associative che lavorano sul territorio italiano da oltre dieci anni (Kairos + OpenMove+ Rhizai). Negli anni le persone del nostro entourage hanno avuto cura della didattica del movimento, così come della formazione altamente specializzata del proprio team di coach. Da sempre il nostro impegno è rivolto verso la sensibilizzazione a una comunicazione più responsabile e non discriminatoria del parkour. Activita è una comunità di coach, ragazze e ragazzi, provenienti da tutta Italia e riuniti in un’unica grande organizzazione sportiva. Siamo convinti che la sfida del nostro presente sia quella di educare alla salute.
www.activitaproject.com

La partecipazione al workshop sarà consentita solo ai possessori della Certificazione verde Covid 19 o relativa documentazione sostitutiva come da norma di legge. Per maggiori info e l'iscrizione al workshop: www.lineafestival.it/tickets

Lascia il tuo commento
commenti