Lo scrutinio

Ballottaggio, Corrado De Benedittis nuovo sindaco di Corato: ha vinto con il 62%

Numeri del voto, foto, video, note di colore e commenti a caldo dai comitati elettorali, per scoprire - ovunque siate - l’esito della volontà popolare

Politica
Corato lunedì 05 ottobre 2020
di La Redazione
Comunali, lo spoglio in diretta
Comunali, lo spoglio in diretta © CoratoLive.it

Dopo il primo turno del 20 e 21 settembre e il successivo voto del ballottaggio, inizia oggi alle 15 lo spoglio per le elezioni comunali che stavolta decreterà - senza ulteriori attese - il nuovo sindaco di Corato, Corrado De Benedittis o Luigi Perrone.

Su questa pagina in diretta numeri del voto, foto, video, note di colore e commenti a caldo dai comitati elettorali, per scoprire - ovunque siate - l’esito della volontà popolare.

La diretta

Ore 17.05: è ufficiale, Corrado De Benedittis ha vinto ottenendo il 62% dei voti. Perrone si ferma al 37%. Scrutinate 44 sezioni su 44: 15.886 voti contro 9.494.


Ore 16.54: Renato Bucci, ultimo sindaco di centrosinistra, sui social: «Ora possiamo consegnare all'archivio dei ricordi il 2013. Il riscatto è pieno: vince il sindaco, vincono le liste. Ai miei occhi tanti fili rimasti spezzati appaiono ora riannodati. L'idea folle e visionaria che un intero sistema potesse essere smantellato da un gioioso furore democratico alla fine ha vinto. Il nastro non si riavvolge. Si guarda avanti, nuovi volti, nuove energie, un grande protagonista, Corrado, con precise e distinte caratteristiche e qualità. Ma la strada è la stessa: far leva sulla consapevolezza dei singoli, sul senso di libertà, sulla forza dirompente dell'entusiasmo di massa, su di una visione bella, pulita, innovativa. Ora dalle parole ai fatti. È la nuova sfida. Quella più dura ed entusiasmante»


Ore 16.48: Dati ufficiali, scrutinate 41 sezioni su 44

De Benedittis 14.829
Perrone 8.847


Ore 16.48: Dati ufficiali, scrutinate 40 sezioni su 44

De Benedittis 14.394
Perrone 8.619


Ore 16.42: De Benedittis sulla sua pagina Facebook scrive: «Un grandissimo abbraccio alla città del cuore»


Ore 16.31: Scrutinate 37 sezioni su 44, dati ufficiali

De Benedittis 13.323
Perrone 8.042


Ore 16.15: 28/44 Sezioni complete

De Benedittis 12019
Perrone 7213

10/44 Sezioni parziali ; 6/44 Sezioni senza dati ; Voti ancora mancanti 6208


Ore 16.05: in diretta dal comitato di Perrone



Ore 15.57: nella sezione 15 è non ancora partito lo spoglio


Ore 15.55: Sezioni complete 16/44, 9 - 10 - 11 - 12 - 14 - 17 - 18 - 19 - 21 - 23 - 24 - 27 - 30 - 33 - 38 - 42

De Benedittis 9393
Perrone 5478


Ore 15.54: live dal comitato di De Benedittis


Ore 15.51: Sezioni complete 14/44, 9 -10 -11 -17 -18 -19 -21 -23 -24 -27 -30 -33 -38 -42

De Benedittis 9274
Perrone 5420


Ore 15.50: al comitato di Corrado De Benedittis c'è chi inizia a piangere di gioia. Clima di rassegnazione nel comitato di Perrone


Ore 15.45: superate le 10mila schede scrutinate


Ore 15.45: 5 sezioni complete su 44: 10 - 11 - 21 - 27 - 33

De Benedittis 6375
Perrone 3620
Bianche 43
Nulle 53
Scrutinate 10091
Totale votanti 25624
Ancora mancanti 15533

Ore 15.37: Sezione numero 11, completa e ufficiale: De Benedittis 305, Perrone 194


ore 15.36: Il sito del Comune comunica i primi risultati ufficiali.

Sezione numero 7: De Benedittis 407, Perrone 249

Sezione numero 39: De Benedittis 263, Perrone 189


ore 15.35: voti complessivi parziali, 3610 De Benedittis, 2105 Perrone


ore 15.31: Sezione 23 completa, 271 De Benedittis, 173 Perrone


ore 15.29: Sezione 10 completa, 325 De Benedittis, 153 Perrone


ore 15.28: Per il ballottaggio hanno votato il 59.1% degli aventi diritto. Nello specifico sono andati a votare 25.624 coratini di cui 12.831 uomini (50.1 %) e 12.793 donne (49.9 %). L'affluenza del primo turno è stata del 68.7 %. Per il ballottaggio dell'anno scorso (si votava in un giorno solo), il dato definitivo è stato del 38.6%, pari a 16.705 elettori


ore 15.15: anche nella sezione 3 De Benedittis supera Perrone. Alcuni presidenti stanno procedendo dividendo le schede senza contare i voti


ore 15.13: nella Sezione 10 avanti Corrado De Benedittis.


ore 15.10: il dado è tratto. Nei seggi le operazioni di voto si sono concluse da pochi minuti. Si stanno iniziando ad aprire le prime schede


ore 15.03: De Benedittis pubblica sul suo profilo facebook la foto dell'orologio del Comune di Corato e scrive: «È ora di rimettere le lancette alla storia di una città

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Enzo balducci ha scritto il 05 ottobre 2020 alle 20:54 :

    Tanto si può immaginare come andrà a finire? Finirà che il sindaco cade? Ma scherziamo abbiamo bisogno di gente con esperienza che sa cosa fare per il cittadino Corato avete fatto un casino Rispondi a Enzo balducci

  • Mario lupo ha scritto il 05 ottobre 2020 alle 17:33 :

    Credo che dovrei essere io deluso di lei, e non dei Coratini che hanno dato un cambiamento alla città . Ma lei tutto questo tempo dove ha vissuto forse fuori Corato ? Stai sicuro che i cittadini di Corato non si pentiranno avremo altro di che pentirci. Rispondi a Mario lupo

  • Giuseppe M. ha scritto il 05 ottobre 2020 alle 16:26 :

    Spero tanto di vedere la mia città uscire da questa situazione di stallo Rispondi a Giuseppe M.

  • camilla pesce ha scritto il 05 ottobre 2020 alle 16:24 :

    Per i commentatori (o lo stesso con diversi utenti) ... ora bisogna solo augurare il meglio al nuovo sindaco! E lottare per una Corato bella, sicura e educata! Altrimenti rischiate di far capire che chi votava per Perrone lo faceva per interessi e non per il bene della Città. Rispondi a camilla pesce

  • Antonio Pastore ha scritto il 05 ottobre 2020 alle 16:12 :

    Bravo Rispondi a Antonio Pastore

  • Andrea Mongelli ha scritto il 05 ottobre 2020 alle 15:20 :

    Auguri Corrado de benedis 💪💪 Rispondi a Andrea Mongelli

  • Ko Ko ha scritto il 05 ottobre 2020 alle 15:04 :

    Mo' amavedaje... Rispondi a Ko Ko

  • Coratino Indignato D.o.c. ha scritto il 05 ottobre 2020 alle 14:52 :

    Una grande grossa mega Delusione per la scelta dei Coratini! Sono sicuro che se ne pentiranno . Mi dispiace per Perrone , sono sempresenti stato della destra , ed ora ci saranno i guai con la sinistra alla guida del paese .. Qui la gente si alza al mattino ed improvvisamente decide di fare il politico! Poveri noi .. Rispondi a Coratino Indignato D.o.c.

    sconosciuto ha scritto il 05 ottobre 2020 alle 17:23 :

    Bravissimo io la mattina vado al lavoro è non chiedo niente a nessuno staremo a vedere questo sconosciuto ed inesperto dove metterà i giovani con tutti le restrizioni speriamo bene..... Rispondi a sconosciuto

    sconosciuto ha scritto il 05 ottobre 2020 alle 17:20 :

    sconosviuto Rispondi a sconosciuto

  • Coratoforever ha scritto il 05 ottobre 2020 alle 14:48 :

    Dopo L esperienza con Renato Bucci per la maggioranza dell opposizione siamo rimasti senza sindaco per troppo tempo,ci siamo ritirovati in periodo grave dal punto di vista economico senza nessuna rappresentanza,oggi avete dato la possibilità di farci amministriare semplicemente da una lista,un candidato che ha proposto la candidatura al Signor gino alla regione per potersi candidare lui come sindaco...solo grazie alla coalizione dei signori bovino e Longo è riuscito ad andare avanti...se tutti avressero Voluto voltarlo non c era modo di nessun ballottaggio...da domani penserà ad amministrare corato,una corato sconosciuta...ricordando che qualsiasi cosa dovrebbe o vorrebbe fare dovrà sempre chiedere aiuti a lui non dimenticatelo cari coratini!!! Rispondi a Coratoforever

  • Costantino ha scritto il 05 ottobre 2020 alle 14:40 :

    Perrone pecca anche a ritornare al quartiere di Via Andria promettendo cose già promesse qualche anno fa è non mantenute x la questione strade private ad uso pubblico. Parlo a nome di una comunità presa x i fondelli per troppo tempo, promesse mai mantenute. Con che coraggio vi siete di nuovo riproposti. Abbiamo bisogno di un Sindaco non di parte. Rispondi a Costantino

  • Domenico Gianni ha scritto il 05 ottobre 2020 alle 14:14 :

    Bene, contento per Corrado persona onesta e umile che ha saputo coinvolgere giovani e meno giovani in questa richiesta di cambiamento, dopo anni di amministrazione ingessata dalle lotte fratricide del centro-destra coratino. Ora però arriva per lui, e la sua compagine, il momento più difficile: mettersi alle spalle questa campagna elettorale che porta sempre con sé cattivi sentimenti e iniziare a lavorare per il bene comune di tutti, scardinando logiche che si perpetrano da anni e vincere le resistenze degli apparati al cambiamento. Bisogna mettere ai punti giusti donne e uomini che sanno bene dove arrivare e come farlo. Speriamo che questa richiesta di cambiamento non sia disattesa. Forza! Rispondi a Domenico Gianni

  • Ares ha scritto il 05 ottobre 2020 alle 14:04 :

    Perrone paga sopratutto la sua alleanza con la Lega. Un moderato non può votare chi permetterebbe alla Lega con le loro idee inumane di far parte del consiglio municipale Rispondi a Ares

    Presidente ha scritto il 05 ottobre 2020 alle 16:21 :

    Ma cosa c'entra la lega la gente ha voluto solamente un rinnovamento cosa che a destra non hanno fatto negli ultimi anni Rispondi a Presidente

    Maurizio ha scritto il 05 ottobre 2020 alle 15:21 :

    Inumane?..........mi dice qualcuna di queste idee?.........grazie Rispondi a Maurizio

    Anonimo ha scritto il 05 ottobre 2020 alle 15:15 :

    Spero tanto che Corrado le promesse e il cambiamento per Corato che ha fatto ai comizi le mantenga e non faccia la stessa fine degli altri sindaci che fra un mese è più Corato resta senza sindaco staremo ha vedere cosa è in grado di fare Rispondi a Anonimo

    sconosciuto ha scritto il 05 ottobre 2020 alle 14:40 :

    Perche' i 5 stelle che regalono soldi a chi non lavora ? vabbe' speriamo che sappiano amministrare bene la nostra citta'.................... Rispondi a sconosciuto

  • Aria nuova ha scritto il 05 ottobre 2020 alle 13:49 :

    E vaiiiii, che questa è la volta buona. Finalmente si cambia aria. Rispondi a Aria nuova

  • Gramaal ha scritto il 05 ottobre 2020 alle 13:49 :

    Spero che Corato non si penta di aver votato a sinistra soprattutto vedendo cosa, a livello nazionale, stanno facendo. Quale sarebbe stato il male minore? Rispondi a Gramaal