Botta e risposta sui social

Perrone chiede confronto in tv, De Benedittis risponde: «Facciamolo in piazza»

Intanto rinviato il comizio di Perrone previsto per questa sera in piazza Vittorio Emanuele

Politica
Corato domenica 27 settembre 2020
di La Redazione
Perrone e De Benedittis
Perrone e De Benedittis © CoratoLive.it

Botta e risposta sui social tra Gino Perrone e Corrado De Benedittis, i due protagonisti del ballottaggio che definirà chi sarà il prossimo sindaco di Corato. A una settimana dal voto, il candidato del centrodestra ha chiesto un pubblico confronto televisivo «per discutere dei progetti per il futuro e far scegliere ai nostri cittadini il loro sindaco in modo consapevole e democratico», contrariamente a quanto aveva annunciato dal palco di piazza Vittorio Emanuele il giorno della presentazione.

L'invito di Perrone è accompagnato da un video nel quale, circondato da giovani sostenitori, spiega: «Considerata la situazione attuale che ci permette di votare democraticamente il sindaco di Corato ritengo opportuno fare un confronto in tv per poter esplicitare tutti i progetti e fare delle considerazioni per il futuro della nostra città. Invito le tv a prendere questa iniziativa per confrontarmi con i miei avversari».

La richiesta dell'ex senatore è stata immediatamente raccolta da Corrado De Benedittis, sempre con un video su Facebook. «Siamo sempre stati aperti al confronto. - risponde - Facciamolo in piazza, col pieno coinvolgimento dei cittadini e delle cittadine».

Invito che ovviamente raccoglie anche la redazione di CoratoLive.it. Ora si attende la data, così come quella dei comizi dei due candidati. Quello di Perrone, previsto questa sera in piazza Vittorio Emanule, è stato rimandato a causa delle piogge previste in serata.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 28 settembre 2020 alle 16:05 :

    Le scarpe vanno molto strette......PUNTO!!! Rispondi a Franco

  • mario lupo ha scritto il 28 settembre 2020 alle 04:54 :

    Ma nell’articolo non para di progetti? E se i progetti sono i suoi cosa c’entrano i relatori di eventuali emittenti televisive o piazze pubbliche. Io credo che la piazza è idonea anche perché tempo permettendo i cittadini sono parte integrante di queste votazioni. Rispondi a mario lupo

  • Ares ha scritto il 28 settembre 2020 alle 04:35 :

    Confronto? Ma che confronto? Confronto che aveva rifiutato e deriso in piazza Vittorio Emanuele? Rispondi a Ares

  • carlo mazzilli ha scritto il 27 settembre 2020 alle 20:25 :

    non potremmo risolvere con una sfida a birra e salciccia? Rispondi a carlo mazzilli

  • Mest Catal ha scritto il 27 settembre 2020 alle 17:33 :

    Magari in TV i giornalisti fanno domande già preparate ad arte con risposte altrettanto preparate ad arte e magari la trasmissione si interrompe ad arte e magari e magari e magari........In pubblico il confronto con la gente è diretto cosi come sono dirette le reazioni e tutto è leale e democratico. PUNTO Rispondi a Mest Catal

  • elettore coratino ha scritto il 27 settembre 2020 alle 16:29 :

    Io propongo il confronto non solo far i 2 candidati sindaci ma anche con la presenza degli eventuali consiglieri comunali che risulterebbero eletti in caso di vittoria di uno o dell'altro, sia chiaro solo i potenziali eletti,naturalmente esclusi i consiglieri delle liste di Bovino e Longo. Rispondi a elettore coratino

  • .... ha scritto il 27 settembre 2020 alle 16:21 :

    Perrone pensa di essere Silvio Berlusconi....vuole andare in TV....deve andare a casa....e dedicarsi alla sua famiglia.... Corato ha bisogno di giovani. Rispondi a ....

    Forma o Sostanza? ha scritto il 28 settembre 2020 alle 20:25 :

    Da giovani? Corato ha bisogno di gente con le palle che sappia uscire fuori dagli schemi. Ma qual è la storia dei candidati al ballottaggio?E' la storia di uno stipendiato ed un imprenditore, è la storia di uno che segue le vie già tracciate e di un altro che invece le vie le traccia, è la storia di uno che forse i problemi li risolve solo se lo prevede la legge e di un altro che invece i problemi li risolve anche con le leggi, è la storia di uno che già da adesso si dà per vincitore e di un altro che invece le vittorie se le costruisce e già le conosce, è la storia di uno che brilla di luce riflessa e di un altro che invece brilla di luce propria, è la storia di uno che predilige solo e soltanto la forma e di un altro che invece è di tutta sostanza. I curriculum parlano chiaro! Rispondi a Forma o Sostanza?

  • Ko Ko ha scritto il 27 settembre 2020 alle 15:29 :

    "Famolo strano"... Rispondi a Ko Ko

  • Cataldo Ferrara ha scritto il 27 settembre 2020 alle 13:04 :

    Il confronto in TV sicuramente è giusto e sarà tenuto da giornalisti terzi e non di parte, se non si ha paura di confrontarsi con un candidato sindaco esperto con Corato nel cuore lo si deve accettare. Perché in piazza per mettere uno contro l'altro i coratini? Il popolo deciderà in base a come si evolverà il confronto TV, la democrazia è questa. PUNTO Rispondi a Cataldo Ferrara

  • Gigi Gusto ha scritto il 27 settembre 2020 alle 12:58 :

    Caro Perrone, c'è gente che è libera e democratica da sempre, non da oggi. Rispondi a Gigi Gusto

  • Aldo ha scritto il 27 settembre 2020 alle 11:30 :

    Come mai prima hai rifiutato il conforto e ora lo richiedi? La coerenza in politica Rispondi a Aldo

  • Francesco S. ha scritto il 27 settembre 2020 alle 10:14 :

    "Considerata la situazione attuale che ci permette di votare democraticame il sindaco......" Io ho sempre votato democraticamente e secondo la mia coscienza, non so gli altri! Rispondi a Francesco S.

Le più commentate
Le più lette