Nel panorama politico cittadino si affaccia un nuovo partito

In città apre una sezione di "Cambiamo! - con Giovanni Toti"

Giovedì 12 dicembre alle 18, nel New Palace Sempione, si terrà una conferenza stampa per annunciare la costituzione del circolo cittadino

Politica
Corato sabato 07 dicembre 2019
di La Redazione
Giovanni Toti
Giovanni Toti © n.c.

Nel panorama politico cittadino si affaccia un nuovo partito. Si tratta di "Cambiamo! - con Giovanni Toti", il movimento fondato dal presidente della Regione Liguria, Toti.

Giovedì 12 dicembre alle 18, nel New Palace Sempione, si terrà una conferenza stampa per annunciare la costituzione del circolo cittadino. Nell'occasione, il coordinatore del movimento politico per l'area metropolitana di Bari, Avv. Pasquale Giorgio, conferirà ufficialmente gli incarichi direttivi locali.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • nerdrum ha scritto il 08 dicembre 2019 alle 08:22 :

    adesso il futuro di questa città è meno oscuro. si sentiva il bisogno di questa nuova formazione politica. con totti a centrocampo vinceremo. Rispondi a nerdrum

  • salvatore di gennaro ha scritto il 08 dicembre 2019 alle 06:20 :

    Dimenticavo: ho già detto che, quando in politica si usano termini come "nuovo" o "cambiare", proprio allora, chi li adopera, dimostra, oltre a pochissima fantasia, di saper solo fare il contrario, dato che quello che si prefigge avrebbe potuto compierlo, se avesse avuto le qualità, già da prima, senza aspettare che le cose precipitassero? Sinceramente non so più che dire, per sostenere che "fare politica seria" significa possedere la giusta "preparazione culturale" e un'elevata "rettitudine morale". Due fattori inscindibili. Se poi sono accompagnati dal carisma e dalle capacità personali, prima fra tutte una vivida intelligenza, allora esce fuori lo statista perfetto. Rispondi a salvatore di gennaro

  • salvatore di gennaro ha scritto il 07 dicembre 2019 alle 23:06 :

    Cerco disperatamente, io che sono un anticonvenzionalista, qualcosa di nuovo da dire, ma non lo trovo. Che il meridione debba cercare sempre al nord dei punti di riferimento politici? L'ho già detto. Che quando la barca affonda (in questo caso, Berlusconi), se ne scappano tutti? L'ho già detto. Che questi transfughi non combineranno alcunché di buono? L'ho già detto. Ed ogni volta penso, con caldo "trasporto", a quel capolavoro costituzionale che è l'art. 67... Rispondi a salvatore di gennaro

  • Pippo Franco ha scritto il 07 dicembre 2019 alle 22:04 :

    Effettivamente se ne sentiva la mancanza. Salvatore...... Rispondi a Pippo Franco

  • Ancora Uno ha scritto il 07 dicembre 2019 alle 18:10 :

    Ci mancava questo. Un circolo CAMBIAMO nel un paese dove la gente cambia più spesso di parere politico delle mutande è di circostanza Rispondi a Ancora Uno