Sarà dotato di circa 80 posti auto

Parcheggio della stazione, primo "sì" della Regione

L'intervento è stato ritenuto ammissibile a finanziamento per una somma di 2.726.300 euro. Il parcheggio verrà realizzato dalla parte opposta rispetto all’ingresso della stazione e sarà accessibile da via Lama di Grazia​

Politica
Corato mercoledì 06 novembre 2019
di La Redazione
Il piazzale della stazione ferroviaria
Il piazzale della stazione ferroviaria © CoratoLive.it

La Regione Puglia, in data 22 ottobre, ha comunicato di aver ritenuto ammissibile a finanziamento l’intervento “Realizzazione del parcheggio a servizio della stazione di Corato e soppressione del passaggio a livello al km 44+132” per un finanziamento complessivo di 2.726.300 euro nell’ambito del Grande Progetto “Adeguamento ferroviario dell’area metropolitana del nord barese”, a valere sui fondi del P.O. FESR 2014-2020.

Tale importo è garantito per 489.990,82 euro da somme già accantonate nel quadro economico dell’intervento di “Raddoppio della tratta Corato -Andria sud della linea ferroviaria Bari-Barletta”, ed originariamente previste per la sistemazione dell’area del piazzale interno alla stazione ferroviaria, e per la restante parte, pari a 2.236.309,18 euro, dalle economie derivanti dal suddetto intervento.

Il parcheggio verrà realizzato dalla parte opposta rispetto all’ingresso principale della stazione e sarà accessibile da via Lama di Grazia tramite del sottopasso recentemente allargato a seguito della demolizione del precedente sottopasso, nell’ambito dei lavori in corso di raddoppio della tratta ferroviaria Corato-Andria Sud.

Il parcheggio sarà dotato di circa 80 posti auto e risulta ampliato, rispetto alla previsione originaria, come richiesto dal Comune durante le assemblee organizzate dal Commissario Straordinario nel mese di dicembre 2018. Il parcheggio sarà dotato anche di ascensori per rendere la stazione accessibile a tutti.

La realizzazione della nuova viabilità da via Lama di Grazia consentirà il collegamento con via Fondi Griffi e la contestuale chiusura di via Mercalli e del relativo passaggio a livello posto al km 44+132 posto all’ingresso della stazione lato Ruvo. Il progetto predisposto dalla Ferrotramviaria prevede anche la riqualificazione di via Mercalli con una sistemazione a verde ad integrazione del giardino attuale.

La Ferrotramviaria provvederà a predisporre il progetto ai fini dell’approvazione da parte del Comune. L’intervento comporterà l’esproprio delle aree poste lato mare rispetto alla linea ferroviaria, previo avvio delle relative procedure di avviso ai proprietari interessati, nei modi previsti dalla legge.

L’Amministrazione valuterà congiuntamente alla Ferrotramviaria il cronoprogramma delle attività in modo da rendere fruibile, per quanto possibile, il parcheggio congiuntamente alla riapertura del doppio binario fino ad Andria sud previsto per la fine del 2020.

L’Amministrazione promuoverà un incontro pubblico per presentare il progetto finanziato congiuntamente allo stato dei lavori in corso sulla tratta Ruvo-Corato-Andria Sud in corso di realizzazione per rendere partecipe la comunità delle modifiche che detti lavori porteranno alla mobilità stradale e ferroviaria.

Lascia il tuo commento
commenti