La svolta

Depositate 14 firme dal notaio, cade l'amministrazione D'Introno

Intorno alle 13 di oggi, 14 consiglieri hanno depositato dal notaio le firme con cui si sono dimessi, determinando l'immediata caduta dell'amministrazione

Politica
Corato giovedì 05 settembre 2019
di La Redazione
Pasquale D'Introno in consiglio comunale
Pasquale D'Introno in consiglio comunale © CoratoLive.it

Finisce - a meno di tre mesi dalla elezione del sindaco - l'esperienza amministrativa dell'esecutivo guidato dal sindaco Pasquale D'Introno.

Intorno alle 13 di oggi, 14 consiglieri hanno depositato dal notaio le firme con cui si sono dimessi, determinando l'immediata caduta dell'amministrazione.

A firmare sono stati gli 8 consiglieri di Direzione Italia (Gabriele Diaferia, Ignazio Salerno, Filippo Tatò, Nando Bucci, Lella Sergio, Gianni Berardi, Leonardo Miccoli e Aldo De Palma), 2 dei 5 di Fratelli d’Italia (Enzo Mastrodonato e Riccardo Porro), Cosimo Zitoli di Forza Italia, Domenico Tedeschi di Idea e gli esponenti di opposizione Paolo Loizzo (Italia in comune, Ape, Sinistra Democratica) e Nico Longo (M5s).

In questi minuti, intorno alle 14, le firme stanno per essere protocollate a Palazzo di città.

Solo ieri sera il sindaco D'Introno aveva accettato di azzerare la giunta, condizione posta da gran parte della sua maggioranza per riprendere il dialogo e far proseguire il cammino dell'amministrazione. Una disponibilità evidentemente non accolta, al punto che questa mattina sono arrivate le dimissioni.

A breve, quindi, il consiglio comunale verrà sciolto (proprio oggi era in calendario una seduta dell'assise) e in città tornerà il commissario straordinario.

Breve il messaggio di Pasquale D'Introno su Facebook. «A testa alta, anzi altissima. Un abbraccio a tutti i miei concittadini».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Dylan Dog ha scritto il 06 settembre 2019 alle 16:06 :

    Personalmente sono davvero disgustato e non ho nessuno stimolo per andare a votare la prossima volta. Solite facce ed i nuovi sono pieni di propri interessi....altro che il bene della città!!!! Rispondi a Dylan Dog

  • Giuseppe Dell’Aquila ha scritto il 06 settembre 2019 alle 12:24 :

    Continuiamo a votare le solite persone che da anni contribuiscono ad affossare sempre più Corato... poi non lamentiamoci...facciamo mea culpa e rimbocchiamoci le maniche e cambiamo le sorti del nostro paese. Rispondi a Giuseppe Dell’Aquila

  • Anna56 ha scritto il 06 settembre 2019 alle 09:10 :

    Spero che adesso spieghi alla cittadinanza cosa è successo Rispondi a Anna56

  • Pippo Gerardi ha scritto il 06 settembre 2019 alle 08:05 :

    Tutti a casa Rispondi a Pippo Gerardi

  • Cannillo F. ha scritto il 05 settembre 2019 alle 22:13 :

    A giudicare con quali risultati l’ultima votazione ha espresso il vincitore delle elezioni comunali (4.000 voti ca per ogni candidato più suffragato 3 infatti) ritengo che le prossime elezioni il vincitore sarà eletto con un numero più basso di votanti. La nostra città è FERMA ma da quasi 6 anni vergognatevi tutti e sui prossimi santini nessuno che scriva slogan per l’interesse della città... scrivete per i miei interessi votami. L’astensionismo dilagherà ancora di più VERGOGNA Rispondi a Cannillo F.

  • Mario ha scritto il 05 settembre 2019 alle 17:50 :

    Ora tutto è chiuso si dovrà iniziare tutto da capo . Credo che tutti quanti abbiamo assistito al teatrino politico , ora spero che i cittadini la prossima volta dimenticano i volti dei politici mi auguro che voteranno solo e soltanto persone nuove vai tutti e non fatevi ingannare che le persone in bocca hanno lo zucchero e nel cuore il venelo. Rispondi a Mario

  • Mario 62 ha scritto il 05 settembre 2019 alle 17:38 :

    La Meloni....... ma per favore Rispondi a Mario 62

  • Coratino Emigrato ha scritto il 05 settembre 2019 alle 17:06 :

    Quante promesse, tra camper tra quartieri,comizi in piazza, ecc.ecc.E mo',siete ridicoli.Siete la brutta faccia ma proprio brutta della politica. Povera città di Corato.VERGOGNA. Non capisco nulla di politica, ma una cosa e certa,nessuno di voi vuole bene alla città di Corato e ai coratini. Rispondi a Coratino Emigrato

  • un patriota ha scritto il 05 settembre 2019 alle 14:55 :

    la colpa di tutto ciò? dei vertici regionali e provinciali di Fratelli d'Italia. infatti nell'accordo sulle votazioni europee era scritto che la lista Direzione Italia non doveva più esistere e confluiva tutta in Fratelli d'Italia in cambio della candidatura di Fitto. Invece cosa è successo? Fitto è stato eletto alle europee con i voti dei patrioti e senza quei voti dubito che avrebbe trovato un'occupazione mentre la lista direzione d'Italia continua ancora ad esistere e a dettar legge!!!nei panni della Meloni li prenderei tutti a calci in culo.....gabbati due volte Rispondi a un patriota

    carlo mazzilli ha scritto il 06 settembre 2019 alle 06:11 :

    ma allora non abbiamo capito gniente...non c'entra meloni, fitto, ecc.ecc., tutto si gioca sui personalismi locali. ebbasta. Rispondi a carlo mazzilli

    M.B ha scritto il 06 settembre 2019 alle 09:53 :

    A proposito di fitto. ...è un'altro che vive di politica e che per la nostra terra non ha fatto nulla. ..e soprattutto non ha fatto nulla per la sua terra....basta vedere come sono ridotte le ferrovie del sud-est...oltre che l'avanzare imperterrito della xyilella..intanto per 5 anni siederà in Europa. ..a fare...Non so che cosa.... Rispondi a M.B

    tonio di taranto ha scritto il 05 settembre 2019 alle 18:10 :

    Ma tu sei proprio convinto che Direzione Italia centri qualcosa in tutto questo? Ormai qualcuno ha deciso di passare armi e bagagli a sx con Emiliano e di Fitto la Meloni e compagnia cantante non se ne frega più niente,se mai ingenui i consiglieri comunali di Direzione Italia la maggior parte dei quali non sarà più rieletta. In quanto a Fratelli d'Italia se non cacciano via,sia a livello locale che a livello nazionale, tutti quei voltagabbana di ex democristiani non potranno MAI rappresentare la vera destra. Rispondi a tonio di taranto

  • I CORATINI LO SANNO ha scritto il 05 settembre 2019 alle 14:38 :

    Finalmente a casa ed a testa bassa. Se volevi cambiare il mondo, cosa integerrima, non dovevi candidarti di la! Troppo comodo... Alla prossimaaa Rispondi a I CORATINI LO SANNO

  • LA PITONESSA ha scritto il 05 settembre 2019 alle 13:49 :

    Caro Pasquale se avessi tenuto fede alla tua decisione di dimetterti annunciata al primo consiglio comunale, e avessi mandato a morire quegli imbecilli che oggi ti hanno tradito per la seconda volta, oggi saresti stato compatrono di Corato. Purtroppo ti hanno fatto fare il loro gioco e sei passato dalla parte del torto. Peccato! Rispondi a LA PITONESSA

  • nerdrum ha scritto il 05 settembre 2019 alle 13:32 :

    Don Backy - 1967 - "Non piangere stasera" .... non piangere stasera, vederti piangere, fa male al cuore, se piangi questa sera io piangerò con teeee io piangerò con teeee io piangerò con teeeeeee Rispondi a nerdrum

  • fc ha scritto il 05 settembre 2019 alle 13:29 :

    Maggioranza e opposizione vergogna. La prossima volta votatevi da soli. #cittamorta Rispondi a fc

  • Michele arsale ha scritto il 05 settembre 2019 alle 13:07 :

    Madonnn nan s capisce nud c'è facit schif Rispondi a Michele arsale

  • Domenico falco ha scritto il 05 settembre 2019 alle 12:56 :

    Che schifezze ...nessuni che pensa alla citta ma solo hai propri interessi.....vergogna.! Rispondi a Domenico falco

  • Taken ha scritto il 05 settembre 2019 alle 12:50 :

    Vergogna vergogna avete agito con un solo gruppo di pazzi che hanno perso tempo a fare il gioco sporco eseguire solo ordini del grande maestro non vi mettete più in lista alle prossime elezioni comunali andate a zappare la terra dintrono è una persona seria che non può amministrare corato onore dintrono fatti coraggio la gente è sempre stata dalla sua parte Rispondi a Taken

    Modi ha scritto il 05 settembre 2019 alle 14:58 :

    Nooo pazzi.....pupazzi! Pupazzi in balia di una scheggia impazzita, che di Corato e delle scelte dei coratini se ne è sempre fregato! Sinistra che distrugge destra, destra che distrugge sinistra, destra che distrugge destra......avanti all'infinito e fra i litiganti......vince il commissario! Penosi,SIETE penosi, adesso avete ancora il coraggio di chiedere consensi ai cittadini? A zappare,tutti a zappare dovete andare e dovete zappare nel vostro orto così è sicuro che non fate danni a nessuno! Rispondi a Modi

  • salvatore di gennaro ha scritto il 05 settembre 2019 alle 12:33 :

    Come corrono gli eventi: non ho fatto in tempo a fare due commenti, che la giunta cade. Spero che nessuno degli ultimi undici candidati sindaci si ripresenti: sarebbe l'unica novità di rilievo. Ma ogni politico crede di essere indispensabile, in questa Italietta… A proposito d'Italietta: leggo or ora sul "Messaggero" di un'accesa discussione nata in un bus di Ancona, dove una donna straniera con bambino in braccio ha negato ad un'anziana e con problemi di deambulazione il posto riservato agli invalidi. Entrambe avevano ragione? Il torto l'avevano però quelle balde persone che non si sono degnate di alzarsi, per cedere il posto a una delle due. La maleducazione è il nostro problema più grande, e nessun politico sa o vuole combatterla. Rispondi a salvatore di gennaro

  • Bart Simpson ha scritto il 05 settembre 2019 alle 12:31 :

    Fiiico Rispondi a Bart Simpson