Il commento

Tre anni dal disastro ferroviario, la senatrice Piarulli: «Dolore ancora vivo»

«È un giorno triste per la nostra comunità, facciamo tutti ogni sforzo affinché da questa pagina nera possano venire fuori risultati tangibili per il progresso di tutti noi»

Politica
Corato giovedì 11 luglio 2019
di La Redazione
Il secondo anniversario del disastro ferroviario del 12 luglio
Il secondo anniversario del disastro ferroviario del 12 luglio © CoratoLive.it

«A tre anni di distanza dal disastro ferroviario sulla tratta Andria-Corato il dolore e il ricordo sono nelle menti e nei cuori di tutti noi. 23 persone persero la vita per un incidente che non doveva accadere».

Lo afferma la senatrice del movimento 5 stelle, Angela Bruna Piarulli, in occasione del terzo anniversario del disastro ferroviario del 12 luglio.

«Il processo è in corso e ci sono 18 imputati» continua. «In quella sede si accerterà ogni responsabilità, ma è chiaro che nel sistema di sicurezza che regola il trasporto sui quei binari troppe cose non hanno funzionato. La tecnologia a nostra disposizione è in grado di prevenire questi incidenti, ma l'infrastruttura non era dotata dei mezzi adeguati.

La Regione Puglia e la società che gestisce quel servizio ferroviario devono assumere tutte le decisioni necessarie affinché si raggiungano quanto prima i massimi livelli di sicurezza.

Oggi stringiamoci intorno a chi in quel maledetto giorno ha perso persone care e a chi rimase ferito. È un giorno triste per la nostra comunità, facciamo tutti ogni sforzo affinché da questa pagina nera possano venire fuori risultati tangibili per il progresso di tutti noi».

Lascia il tuo commento
commenti