​Sono emozioni «molto forti» quelle che sta vivendo in questo momento il candidato sindaco Pasquale D’Introno. I voti espressi dai coratini lo hanno portato al ballottaggio, insieme a Claudio Amorese

D'Introno: «Sono partito in svantaggio, ora festeggio e rinnovo la stima verso gli altri candidati»

D’Introno sorride e afferma: «domani riposo per tutti. Mercoledì cominceremo a incontrarci nuovamente per avviare il percorso verso il raggiungimento degli obiettivi comuni»

Politica
Corato lunedì 27 maggio 2019
di La Redazione
Pasquale D'Introno: «Una battaglia da ricordare, rinnovo la stima verso gli altri candidati»
Pasquale D'Introno: «Una battaglia da ricordare, rinnovo la stima verso gli altri candidati» © CoratoLive.it

Sono emozioni «molto forti» quelle che sta vivendo in questo momento il candidato sindaco Pasquale D’Introno. I voti espressi dai coratini lo hanno portato al ballottaggio, insieme a Claudio Amorese.


«È stata una battaglia da ricordare - ha detto ai microfoni di CoratoLive.it - Oggi sono partito in svantaggio rispetto agli altri candidati. A tutti loro porgo il mio saluto e confermo la stima nei loro confronti, rivolgo il mio affetto e la mia vicinanza. Tutti insieme abbiamo vissuto questa campagna elettorale molto difficile, soprattutto perché eravamo tanti.

Oggi ho rivissuto il momento delle primarie, quello della presentazione delle liste e il ricorso al Tar per l’annullamento di due di esse. In ultimo la sentenza del Consiglio di Stato. Nei momenti più duri mi sono affidato alla forza della mia coalizione ma anche al coraggio che da sempre mi contraddistingue.

I due partiti che non hanno potuto partecipare alla coalizione mi hanno appoggiato non solo dal punto di vista dei voti, ho avvertito la loro vicinanza umana, mi sono stati accanto. La vittoria di oggi è dedicata a tutti loro, anche a chi ha sofferto per non aver potuto concorrere dopo tanti mesi di lavoro: hanno vissuto una cosa bruttissima, non la auguro a nessuno».

E pensando a domani e al 9 di giugno, giorno in cui i cittadini dovranno tornare ad esprimersi nella cabina elettorale, D’Introno sorride e afferma: «domani riposo per tutti. Mercoledì cominceremo a incontrarci nuovamente per avviare il percorso verso il raggiungimento degli obiettivi comuni. In questo momento ci godiamo la festa e nei prossimi giorni - alla luce dell’analisi del voto, della divisione dei tre partiti che mi sostengono - decideremo il da farsi».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Taken ha scritto il 28 maggio 2019 alle 13:02 :

    Se a corato va bene allora la gente di politica non sa cosa fare per campare viva il clientelismo cittadini di Corato bravi poi domani non vi lamentate più dei vostri commenti e problemi del paese auguri sindaco Rispondi a Taken

  • salvatore di gennaro ha scritto il 28 maggio 2019 alle 11:44 :

    Dimenticavo: Pasquale, tu non sei partito in ritardo, ma col piede sbagliato. Infatti non t'accorgi che stai irridendo i tuoi avversari, sortiti prima, ed usciti battuti… E' una frase che il tratto vieterebbe di pronunciare, almeno nel futuro... Rispondi a salvatore di gennaro

  • salvatore di gennaro ha scritto il 28 maggio 2019 alle 07:21 :

    La "stima verso gli altri candidati", che poi è il rispetto nei riguardi della futura opposizione, si dovrà concretizzare in seguito. Ora è molto facile prometterlo. Certo è che tale considerazione deve avere il corrispettivo anche da parte della menzionata opposizione, dato che non potrà essere a "senso unico". E' una situazione idilliaca, che raramente però si trasforma in realtà. Raramente, non, "mai". Rispondi a salvatore di gennaro

  • m.m ha scritto il 28 maggio 2019 alle 06:33 :

    LA NUOVA ESPRESSIONE DI DIREZIONE ITALIA ,SPERO CHE FACCIA TUTTO QUELLO CHE GLI DICANO ,ALTRIMENTI FARA' LA FINE POLITICA DI MAZZILLI.AUGURI PER IL BALLOTTAGGIO ,NON CI SARANNO PROBLEMI E' TUTTO PROGETTATO E DECISO Rispondi a m.m

  • Ettore miscioscia ha scritto il 28 maggio 2019 alle 05:08 :

    Signor Pasquale d. buona vittoria per il 9 giugno!!!! Rispondi a Ettore miscioscia