Il fatto

Elezioni, escluse le liste Forza Italia, Lega e Democrazia Europea. Pronti i ricorsi

La commissione elettorale ha terminato le verifiche questa mattina: al momento le tre liste sono escluse dalla competizione elettorale. Ma tutte hanno già annunciato ricorso al Tar Puglia

Politica
Corato domenica 28 aprile 2019
di La Redazione
Elezioni comunali
Elezioni comunali © n.c.

Si prefigura un colpo di scena nella presentazione delle liste per le amministrative del 26 maggio.

La commissione elettorale, nel corso delle consuete operazioni volte a verificare la conformità degli elenchi presentati, ha rilevato irregolarità formali in 3 delle 26 liste depositate.

Si tratta delle liste di Forza Italia e Lega Salvini Puglia - entrambe a sostegno della coalizione di centrodestra con Pasquale D'Introno candidato sindaco - e Democrazia Cristiana Europea, inserita nel Polo di centro con candidato Claudio Amorese.

A Fi e Lega è contestata la mancata competenza territoriale del funzionario della Corte d'appello di Bari che ha autenticato le firme a sostegno delle liste. Per Democrazia Cristiana Europea, invece, la questione riguarda l’assenza - secondo quanto affermato dalla commissione - del timbro e della firma del notaio sugli atti di presentazione della lista.

La commissione elettorale ha terminato le verifiche questa mattina: al momento, quindi, le tre liste sono escluse dalla competizione elettorale. Ma tutte hanno già annunciato ricorso al Tar Puglia per far valere le proprie ragioni.

«La commissione ha preso un abbaglio perché negli atti le firme ci sono» ha fatto sapere Franco Caputo per conto di Democrazia Cristiana Europea.

«Siamo già pronti per il ricorso al Tar contro l'esclusione delle liste Forza Italia e Lega» ha confermato il candidato sindaco Pasquale D'Introno con un post sulla sua pagina facebook.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Gag Toto ha scritto il 29 aprile 2019 alle 05:29 :

    Qesto é troppo . Ancora una prova del bisogno dei tribunali per difendersi dall'incompetenza o dall'idea di essere al di sopra della Legge . Speriamo bene per i candidati Rispondi a Gag Toto

  • Mario 62 ha scritto il 29 aprile 2019 alle 05:08 :

    Guardando i presunti candidati nelle liste e ammirando le foto mi domando è possibile? E bene sì hanno messo di tutto il 90% sono riempitori di liste gente che non sa che doveva dare fotocopia documento valido e firmare . E immagino che succederà per i rappresentanti di lista che cosa succederà !!!!! Rispondi a Mario 62

  • amenduni francecso ha scritto il 28 aprile 2019 alle 12:47 :

    cominciamo bene... Rispondi a amenduni francecso

  • Sora Lella ha scritto il 28 aprile 2019 alle 11:59 :

    Iniziamo bene. Proprio bene. E la fiducia da chi la vorreste??? Rispondi a Sora Lella

  • nerdrum ha scritto il 28 aprile 2019 alle 11:48 :

    tutto in linea con il bailamme di questa tornata elettorale. approssimazione e dilettantismo, e la chiara difficoltà che tutti hanno trovato nella costituzione delle liste. gente arruolata x strada x far numero a cui, nella migliore delle ipotesi, nn interessa nulla fare il consigliere comunale. Rispondi a nerdrum