L'incontro

Nuova Umanità al commissario prefettizio: «Sicurezza e decoro sono le priorità»

Si è discusso anche «della mancata riattivazione della tratta ferroviaria Corato-Ruvo e della forte crisi del comparto agricolo, soprattutto del settore olivicolo» spiega il presidente Diaferia

Politica
Corato venerdì 09 novembre 2018
di La Redazione
Debutta Nuova umanità: «Per rimettere le persone al centro della politica»
Debutta Nuova umanità: «Per rimettere le persone al centro della politica» © CoratoLive.it

Proseguono gli incontri del commissario prefettizio Rossana Riflesso con le forze politiche della città. Questa mattina è stato il turno del movimento Nuova Umanità, di recente costituito.

«Questa mattina una delegazione dell’associazione politica culturale “Nuova Umanità”, a seguito dell’invito fatto dal Commissario Prefettizio, dott.ssa Rossana Riflesso, si è recata presso il palazzo di Città e, in un clima molto cordiale e di disponibilità da parte del Commissario Prefettizio, ha evidenziato alcune problematiche urgenti della città» riferisce il presidente Benedetto Diaferia.

«È stato portato all’attenzione del Commissario il problema della sicurezza pubblica, in secondo luogo è stato evidenziato il degrado del decoro urbano specie in alcuni quartieri dove l’incuria e la sporcizia fanno da padrone. Infine è stato portato alla sua attenzione l’angoscioso problema della mancata riattivazione della tratta ferroviaria Corato-Ruvo di Puglia, con i continui rinvii del collaudo della linea ferroviaria, visto che l’A.N.S.F. avrebbe dovuto esprimere parere favorevole alla riapertura della tratta entro dicembre 2017, e i notevoli disagi che ogni giorno i pendolari devono affrontare per raggiungere le città limitrofe per lavoro o studio.

Infine è stato portato a conoscenza della dottoressa la forte crisi del comparto agricolo soprattutto del settore olivicolo che quest’anno sta comportando una crisi del settore di grandi dimensioni.

La dott.ssa Riflesso ha ascoltato con molta attenzione, e nel rispetto delle sue mansioni e prerogative, ha assicurato che si attiverà prendendo contatti con gli enti, organi preposti per avere risposte e trovare eventuali soluzioni ai problemi sopra indicati».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • salvatore di gennaro ha scritto il 09 novembre 2018 alle 22:21 :

    ...pensano che siano giunti il "deus ex machina", la "ghe pensi mì" della situazione... Lei si starà chiedendo: "...ma c'era un'amministrazione, prima che arrivassi io...?". Immancabile l'aggettivo: "nuova", foriero di novità (?), tutte da scoprire. Rispondi a salvatore di gennaro