L’intento è di cambiare prospettiva

Com’è Corato vista da Milano? Corrado De Benedittis incontra i fuorisede

«Andremo a Milano per incontrare concittadini e concittadine che vivono temporaneamente lì con la prospettiva di ritornare a Corato e con chi invece vi risiede stabilmente da molto tempo» scrive De Benedittis

Politica
Corato giovedì 08 novembre 2018
di La Redazione
Studenti in viaggio
Studenti in viaggio © n.c.

Com’è Corato vista da Milano? A chiederselo sono i firmatari del progetto #Rimettiamoinmotolacittà.

«Vogliamo incontrare concittadini e concittadine che vivono temporaneamente a Milano con la prospettiva di ritornare a Corato e con chi invece vi risiede stabilmente da molto tempo» scrive Corrado De Benedittis.

«Il gruppo di cittadine e cittadini di Corato, aperto, informale e progressista, che sta operando intorno all’appello #Rimettiamoinmotolacittà, si estende a coloro che sono Fuori sede cominciando a incontrare chi risiede provvisoriamente o stabilmente a Milano, città che da sempre è meta di studio e lavoro per tanti e tante di noi.

L’intento - precisano - è di cambiare prospettiva: Corato vista da Milano. Ne parliamo con concittadini e concittadine che vivono temporaneamente a Milano con la prospettiva di ritornare a Corato e con chi invece vi risiede stabilmente da molto tempo.

A tal fine, con Corrado De Benedittis saremo a Milano, domenica 11 novembre alle 17.30, presso Lc Publishing Group, in via Morimondo 26. Ringraziamo, a tal proposito, il caro amico “milanese” Aldo Scaringella per aver messo a disposizione la sala riunioni del suo studio. Perseveriamo nel nostro stile “domestico” che rende la politica più umana, sobria, genuina, alla portata di tutti e al contempo più che mai pragmatica».

Lascia il tuo commento
commenti