Si andrà avanti? Qualcuno si prenderà la responsabilità di staccare la spina all'amministrazione? O ci saranno le dimissioni del sindaco?

Il rebus del nuovo presidente del consiglio, stasera riunione dei capigruppo

Ci sarà un futuro per l'amministrazione Mazzilli? Oggi alle 20 verrà definita la data del consiglio in cui si dovrà eleggere il nuovo presidente, in un quadro politico che resta decisamente frammentato

Politica
Corato mercoledì 19 settembre 2018
di La Redazione
La sala consiliare di Palazzo di Città
La sala consiliare di Palazzo di Città © Vito Gallo

Si conoscerà questa sera il giorno in cui si svolgerà il prossimo consiglio comunale.

Alle 20 il consigliere anziano Franco Caputo - al posto del dimissionario presidente del consiglio, Ignazio Salerno - ha infatti convocato la conferenza dei capigruppo che dovrà definire la data.

Non si tratta di una seduta qualunque. Secondo il regolamento, infatti, l'assise deve riunirsi entro dieci giorni dalla data in cui sono state protocollate le dimissioni della seconda carica comunale - quindi entro venerdì 28 settembre - proprio per eleggere un nuovo presidente del consiglio.

Un passaggio chiave, quello della individuazione del presidente, per decifrare se ci sarà un futuro per l'amministrazione Mazzilli. Probabilmente già stasera potrebbero essere avanzate le prime proposte.

Il quadro politico, com'è noto, è decisamente frammentato: da un lato Noi con l'Italia e Forza Italia che hanno recentemente tolto il sostegno al sindaco, dall'altro i restanti consiglieri della (ex) maggioranza tuttora al fianco del primo cittadino e, dall'altro ancora, l'opposizione. E poi, ovviamente, lo stesso Mazzilli.

Si andrà avanti? Qualcuno si prenderà la responsabilità di staccare la spina all'amministrazione? O ci saranno le dimissioni del sindaco?

Un rebus che ormai si va sempre più confondendo con l'avvio della campagna elettorale in vista delle amministrative 2019.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Emme emme ha scritto il 19 settembre 2018 alle 17:54 :

    Il sindaco abbiamo capito per la quarta volta che non si dimette nonostante la palese contestazione di Caputo e altri 2 partiti di Centrodestra. Anche con l’attuale mancanza di Salerno si andrà avanti e si troverà un’altro birillo come accaduto anche questa volta in precedenza per proseguire..non va via massimo tranquilli..scommessa Rispondi a Emme emme