Pubblicato il "Fondo per la piena accessibilità del parco giochi ai bambini disabili"

I Cinque stelle: «Il parco giochi si renda accessibile anche ai bambini disabili»

Attingendo ad un nuovo fondo regionale, il Comune potrebbe realizzare percorsi ad hoc, rampe di accesso e pavimentazioni nell'area gioco, nuove giostrine e strutture per lo sport

Politica
Corato giovedì 22 dicembre 2016
di La Redazione
Il parco comunale
Il parco comunale © CoratoLive.it

Il Meetup Movimento Corato 232 aderente al Movimento Cinque Stelle, ha presentato una mozione per «richiedere l’adeguamento dei giochi presenti nei parchi pubblici cittadini alle esigenze dei bambini disabili».

«Pochi giorni fa - scrivono - sul sito istituzionale è stato pubblicato il "Fondo per la piena accessibilità del parco giochi ai bambini disabili" istituito grazie ad un emendamento presentato nella manovra finanziaria regionale dal Consigliere del Movimento 5 Stelle, Cristian Casilli. 

Il Fondo permette alle amministrazioni pugliesi di realizzare ed acquistare attrezzature e opere di adeguamento dei parchi comunali alle esigenze dei diversamente abili per un ammontare massimo di 10mila euro a singolo progetto. Percorsi ad hoc, rampe di accesso e pavimentazioni nell'area gioco, nuove giostrine e strutture per lo sport potranno essere finanziati attingendo al Fondo.

Invitiamo per tanto il sindaco Massimo Mazzilli a non perdere tempo nel presentare domanda via pec previa stesura di un progetto per le opere previste nel bando; si individuino le aree giochi prive di tali strutture e si integri con nuove attrezzature da gioco ed opere per i diversamente abili quelle in cui sono già presenti.

Con questo importante provvedimento si intende assicurare che i bambini con disabilità abbiano eguale accesso rispetto agli altri bambini a partecipare ad attività ludiche, ricreative e di tempo libero e possano beneficiare di questi servizi in maniera atta a concretizzare la più completa integrazione sociale e il loro sviluppo personale.

Un parco giochi inclusivo è un luogo dove tutti i bambini e le bambine, ognuno con le proprie diverse abilità, trovano concrete opportunità di gioco e socializzazione. Come già ricordato dal consigliere Casilli all'indomani dell'approvazione del suo emendamento, anche noi attivisti di Corato, vogliamo ringraziare Sebastiano Francone e il piccolo Jacopo per aver promosso questa importante iniziativa».

Lascia il tuo commento
commenti