Le parole del presidente Longo

Nasce Articolo49: «Liberi dal M5s, l’obiettivo è fare proposte per il bene della città»

Articolo49 nasce nel solco dell'esperienza cittadina maturata dal Movimento 5 Stelle e di Nico Longo, oggi presidente della neonata civica, spogliandosi però delle connotazioni legate alla politica

Politica
Corato martedì 14 settembre 2021
di La Redazione
Il direttivo di Articolo 49
Il direttivo di Articolo 49 © CoratoLive.it

Cambia la forma, ma non il contenuto. Articolo49 nasce nel solco dell'esperienza cittadina maturata dal Movimento 5 Stelle e di Nico Longo, oggi presidente della neonata civica, spogliandosi però delle connotazioni legate alla politica nazionale. Longo e alcuni attivisti, infatti, hanno lasciato il partito pentastellato il mese scorso, fondando Articolo49 che richiama uno dei punti più importanti della Costituzione: quello che permette di associarsi liberamente.

«Abbiamo scelto di abbandonare il Movimento perché ha rappresentato spesso un limite per gli obiettivi che volevamo raggiungere e perché, in fondo, combattiamo battaglie diverse. Oggi siamo un gruppo di amici senza colore politico - spiega Longo durante la presentazione del progetto - che si pone come obiettivo comune quello di fare il bene della città attraverso proposte e suggerimenti che siamo pronti ad ascoltare e dei quali faremo da portavoce. Molti cittadini scelgono i mezzi sbagliati per far sentire la propria voce, come i social. Ecco, è importante utilizzare gli strumenti giusti».

Quali sono gli strumenti che mette a disposizione Articolo 49? «Il cittadino ha già i suoi strumenti come l'accesso agli atti» continua Longo. «Noi ci proponiamo come contenitore, come front office per chi è meno pratico. Dal nostro punto di vista cercheremo di sfruttare la maggiore visibilità che l'associazione ha nei confronti del singolo. Conoscendo gli amici consiglieri di maggioranza e opposizione, non sarà difficile coinvolgerli su determinati argomenti».

Longo, candidatosi come sindaco alle ultime amministrative, aveva deciso di appoggiare De Benedittis firmando l'accordo pre-ballottaggio e, successivamente, partecipando alle riunioni della maggioranza. «Ho già proposto al sindaco un incontro per presentare il nuovo progetto. Al momento non abbiamo ricevuto feedback. Se l'attuale amministrazione vorrà continuare a tenerci in squadra ne siamo ben lieti, altrimenti avremo altri strumenti per fornire il nostro contributo. Sicuramente non applaudiamo a prescindere». I fondatori hanno cominciato già a lavorare coinvolgendo le associazioni. «Cercheremo di fare da collante tra tutte le associazioni, sportive, culturali o di volontariato».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Mario lupo ha scritto il 15 settembre 2021 alle 07:14 :

    Credo che ne saranno altri personaggi che si inventeranno altri movimenti o partitini, a cosa serve ? Esame di coscienza!!!! La politica cittadina non è farsi i selfie in consiglio comunale oppure diventare qualcuno, bisogna risolvere i problemi nell’interesse comune e non proprio. Rispondi a Mario lupo

  • Giovanni ha scritto il 14 settembre 2021 alle 10:43 :

    Il più bello nella foto di gruppo è Antonio Diaferia, bravo e bello. Si vede che è quello più attento e coinvolto. A parte la battutaccia, spero che riusciate ad esprimervi al meglio e in libertà nell'interesse di tutti. Buon lavoro. Rispondi a Giovanni

  • Graziano ha scritto il 14 settembre 2021 alle 08:24 :

    Che coraggio riproporre una versione aggiornata del Mov! Rispondi a Graziano

  • dubbioso m. ha scritto il 14 settembre 2021 alle 07:22 :

    Se i temi sono gli stessi dei quando eravate cinquestelle stiamo freschi.............. Rispondi a dubbioso m.

  • pasqualezucaro@yahoo.it ha scritto il 14 settembre 2021 alle 07:19 :

    47 sarebbe stato meglio, come nel film " gli onorevoli", con il grande Totò Rispondi a pasqualezucaro@yahoo.it

  • Marco ha scritto il 14 settembre 2021 alle 06:51 :

    I grillini o quel che ne resta ci riprovano. Sta a noi non abboccare di nuovo. Rispondi a Marco

  • Acaputo ha scritto il 14 settembre 2021 alle 06:44 :

    Ma si, oggi qua, domani la, ieri ancora piu in la: coerenza innanzitutto! Rispondi a Acaputo

  • Michele Strippoli ha scritto il 14 settembre 2021 alle 06:44 :

    Perché non 29 che poi sta il 30 dopo? Rispondi a Michele Strippoli

  • Pop ha scritto il 14 settembre 2021 alle 05:23 :

    non so perché ma il 49 mi ricorda Salvini....mah Rispondi a Pop

  • Aldo ha scritto il 14 settembre 2021 alle 03:39 :

    Articolo 31 era più simpatico come nome... Rispondi a Aldo