La scelta

Nico Longo e gli attivisti coratini lasciano il M5S: «A breve un nuovo progetto civico»

«​Oggi il Movimento è cambiato mentre noi siamo sempre gli stessi. Andiamo via senza polemica. Non accettiamo che le evoluzioni del Movimento possano essere un limite alla nostra azione locale»

Politica
Corato lunedì 16 agosto 2021
di La Redazione
Nico Longo
Nico Longo © CoratoLive.it

«Oggi il Movimento è cambiato mentre noi siamo sempre gli stessi». Nico Longo e gli attivisti coratini che ne hanno sostenuto la candidatura a sindaco nelle ultime due elezioni amministrative, lasciano il Movimento 5 Stelle in seguito ai grandi cambiamenti recentemente avvenuti all'interno della forza politica a livello nazionale. Ad ufficializzare l'addio al partito fondato da Grillo e Casaleggio è stato lo stesso Longo che ne ha anche spiegato le ragioni in un post su Facebook. Nel 2019, sotto il simbolo dei Cinque Stelle, Longo è stato anche eletto in Consiglio comunale. A breve la presentazione di un nuovo progetto civico. Resta invece nel Movimento la senatrice Bruna Piarulli.

«Il Movimento 5 Stelle è stato per anni l’ambiente in cui abbiamo potuto esprimere il nostro attivismo civico» scrive Longo sui social. «Tanti i ricordi delle battaglie combattute nelle piazze, sotto un gazebo, al fianco di tante brave persone, alcune delle quali poi elette in consiglio comunale, regionale, in Parlamento o in Europa. Il Movimento è stato il punto di ritrovo per le persone stanche della vecchia politica divisa tra idee di destra e di sinistra. Per noi invece, una buona idea lo è a prescindere dalla provenienza. Il rispetto e la coerenza per i principi che ci uniscono, l’amore per la città, per le cose fatte bene, per le cose giuste, spinge ancora noi amici, prima ancora che attivisti, ad incontrarci quotidianamente per contribuire al miglioramento della nostra città.

Oggi il Movimento 5 Stelle è cambiato, ha altre caratteristiche, mentre noi siamo sempre gli stessi. Lasciamo il Movimento ma non i tanti amici che restano. Andiamo via senza polemica, rispettando le idee di chi ha deciso di sposare la linea governista con l’alleanza strutturale a sinistra così come le idee di chi ha deciso di restare per combattere dall’interno i cambiamenti affidando le proprie sorti al nuovo capo politico. Non accettiamo che le evoluzioni del Movimento e dello scenario politico in generale possano essere un limite alla nostra azione politica locale. A noi interessa migliorare Corato e non consentiamo a nessuno di intralciare la nostra azione. Sentiamo la necessità di riposizionare il nostro gruppo in maniera equidistante dagli schieramenti ideologici.

Coerenza, credibilità e attivismo. Questo abbiamo sempre fatto, questo continueremo a fare. Salutiamo e ringraziamo con grande affetto tutti gli attivisti, i portavoce, gli amici che in questi anni hanno condiviso con noi un percorso politico indimenticabile. Noi per le battaglie giuste continueremo ad esserci sempre. Nelle prossime settimane presenteremo il nostro nuovo progetto civico».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Victor ha scritto il 19 agosto 2021 alle 05:37 :

    Giusto per dovere di cronaca.Io no me la prendo con il momento 5 *,io me la prendo con chi a votato questi pseudo politici rendendoli di fatto il primo partito italiano. Adesso tutti bravi e lecchiamoci le ferite del comico. Rispondi a Victor

  • pasquale Zucaro ha scritto il 18 agosto 2021 alle 16:03 :

    la commedia deve essere davvero noiosa se in tanti lasciano il teatro..... Rispondi a pasquale Zucaro

  • Gigi Gusto ha scritto il 18 agosto 2021 alle 05:31 :

    Loro sono sempre gli stessi: tutto e il contrario di tutto. Fortunatamente, come previsto, sono stati un fenomeno durato davvero pochi anni. Cambiare bandiera e simbolo non basterà Rispondi a Gigi Gusto

  • patvitj ha scritto il 17 agosto 2021 alle 12:46 :

    Non sono esperto ma tento di capire che restate in consiglio comunale in attesa “a breve di un nuovo progetto civico” dopo aver usufruito della bandiera M5S e dei tanti seguaci che vi hanno votato. Io al posto vostro mi sarei dimesso e andato a casa … e alle prossime votazioni mi riproporrei con il nuovo progetto civico … per essere COERENTI per quanto voi affermate “COERENZA, credibilità e attivismo. Questo abbiamo sempre fatto, questo continueremo a fare” Il virus della metamorfosi colpisce ancora…. La natura insegna…” i serpenti che non cambiano pelle muoiono” Condivido il pensiero di Sciascia “l'umanità … la divido in cinque categorie: gli uomini, i mezz'uomini, gli ominicchi, i (con rispetto parlando) pigliainculo e i quaquaraquà …. “AI POSTERI L’ARDUA SENTENZA” Rispondi a patvitj

  • Michele Strippoli ha scritto il 17 agosto 2021 alle 07:40 :

    Il tempo vi ha cancellato. Il tempo è Signore. Adesso in quale altro partitino vi strapperete le vesti con gli slogan "honestà"? Rispondi a Michele Strippoli

  • Ctarricone ha scritto il 17 agosto 2021 alle 06:24 :

    L’inevitabile dexlino di un movimento creato da un giullare e classico esempio di politica opportunistica e distruttiva! I danni creati dal movimento graveranno a lungo sul nostro paese ma per fortuna gli italiani si sono ravveduti! Fa piacere vedere questa presa di coscienza degli attivisti coratini, xonsci della vacuità e falsita del movimento a cui avevano aderito! Rispondi a Ctarricone

  • Nunzio Librieri ha scritto il 16 agosto 2021 alle 22:17 :

    I 5 stelle lo si è sempre detto, è un fenomeno paragonabile alla luce delle meteore!!! Specie ora che siamo in agosto e le perseidi cadono a centinaia, così anche a Corato le 5 stelle sono cadute. Ora capire quali sono i 5 desideri espressi !!! Rispondi a Nunzio Librieri