Ape, Bovino Sindaco, Indipendeza Civica e Nuova Umanità, chiedono al sindaco lumi sul post pubblicato il 28 maggio scorso sul suo profilo personale

"Piovra e potere tentacolare", l'opposizione al sindaco: «Chiarisca il significato del suo post»

Il post scritto da Da Benedittis il 28 maggio ha scatenato le reazioni di buona parte dell'opposizione. Il 30 maggio, su Facebook, la risposta di Direzione Italia

Politica
Corato domenica 06 giugno 2021
di La Redazione
Corrado De Benedittis
Corrado De Benedittis © CoratoLive.it

Con una nota condivisa, Ape, Bovino Sindaco, Indipendeza Civica e Nuova Umanità, chiedono al sindaco lumi sul post pubblicato il 28 maggio scorso sul suo profilo personale. Così scriveva il primo cittadino sui social: «Più passa il tempo e più cresce in me la sensazione della presenza di un potere tentacolare che blocca, rallenta, sabota, disinforma, delegittima. Una specie di piovra che attiva la macchina del fango, che isola e distrugge. Mi tornano in mente i nomi, i volti, le parole di sindaci che quei tentacoli, sempre gli stessi, hanno stritolato, impedito di governare, fatto fuori. Ai miei concittadini e alle mie concittadine chiedo di essere forti, di essermi vicino, di non cedere al canto ingannevole delle sirene che ha sprofondato la città nella desolazione e nella morte civile. La Rinascita è possibile. Vi abbraccio».

Il post del sindaco ha scatenato le reazioni di buona parte dell'opposizione. Il 30 maggio, Direzione Corato, aveva risposto così al j'accuse di De Benedittis: «A parole, tutti si proclamano grandi amministratori e promettono di fare il meglio per la città. Poi, una volta al governo, devono fare i conti con la propria competenza. Che fare, allora, quando ci si rende conto delle proprie deficienze? Dichiararsi non all'altezza oppure denunciare il nulla e gridare al complotto? Meglio quest'ultima via e parlare di poteri tentacolari che bloccano e di piovra che attiva la macchina del fango. Meglio parlare di poteri occulti dimenticando che il potere, quello forte, lo detiene chi ha in mano le leve del comando. E deve saperle azionare bene, oppure dichiarare la propria debolezza. Non servono parole oscure che gettano, queste sì, fango sulla città. Chi dice di sapere parli forte e chiaro e denunci nelle sedi opportune, a tutela di tutta la cittadinanza. Saremo al suo fianco. Altrimenti, quanto gravemente dichiarato sarà stato solo un subdolo tentativo di giustificare l'immobilismo sinora dimostrato».

Nei giorni scorsi la redazione di CoratoLive.it ha chiesto al primo cittadino un'intervista per poter chiarire la natura del post e le finalità ma, ad oggi, non è ancora stata concessa. Oggi, invece, è arrivata la nota di altre quattro forze politiche, due delle quali presenti in consiglio. «Nel post del 28 maggio scorso sulla sua pagina Facebook, - è riportato nel comunicato - il sindaco denunciava la presenza di un potere tentacolare che blocca, sabota, rallenta e delegittima l’azione amministrativa, pertanto le forze politiche APE Bovino Sindaco, Indipendenza civica, Nuova Umanità chiedono in maniera chiara e precisa quali sono questi poteri tentacolari e quali sono gli episodi in cui tali poteri hanno di fatto ostacolato l’azione amministrativa con indicazione dei nomi tali da poter insieme denunciarli presso le autorità competenti.

«Nel caso in cui invece tali affermazioni non siano confermate da tale richiesta - continua la nota - allora siamo di fronte ancora una volta ad uno sfogo quantomeno infelice per nascondere la propria incapacità amministrativa, la quale a distanza di otto mesi non ha sortito alcuna rivoluzione gentile. Infatti l’approvazione delle linee programmatiche (DUP) e del bilancio di previsione sono in contrasto tra loro perché non viaggiano sulla stessa lunghezza d’onda. Ricordiamo al Sindaco che le opere portate a termine sono frutto della programmazione, dei finanziamenti delle amministrazioni precedenti.

Si rammenta per esempio che sono stati previsti introiti pari ad € 1.400.000,00 per oneri di urbanizzazione e chiediamo ad oggi, quasi sei mesi di gestione, quanto di quella somma prevista è stata incassata, anche perché la data del 31 luglio si approssima ad arrivare, ed allora ci sarà la prima verifica di quanto è stato previsto e quanto è stato incassato.

Infine ricordiamo al Sindaco e alla sua amministrazione che il 31 maggio è scaduto il termine di approvazione del bilancio consuntivo e non è stato ancora convocato il Consiglio comunale quindi oltre alle sanzioni vi è la conseguenza anche dello scioglimento del consiglio comunale, pertanto si rimedia subito magari lasciando stare qualche selfie».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • sergio tedeschi ha scritto il 07 giugno 2021 alle 18:12 :

    """"«....Nel caso in cui invece tali affermazioni non siano confermate da tale richiesta, - continua la nota - allora siamo di fronte ancora una volta ad uno sfogo quantomeno infelice per nascondere la propria incapacità amministrativa""". Questo è un passaggio della richiesta rivolta al sindaco da Vito Bovino e compagni. Caro Vito, spero che la richiesta venga accettata e che il primo cittadino sveli da cosa nasce questa sua "sensazione" e che vengano adite le competenti Autorità; diversamente, un sindaco - a mio parere - NON può permettersi "....UNO SFOGO QUANTOMENO INFELICE....." soprattutto quando c'è di mezzo l'immagine della Nostra Città che con quella "sensazione" rischia di essere lesa. Si pensi a quelle amministrazioni che puntano sull'immagine per attrarre turismo, benessere Rispondi a sergio tedeschi

  • Aldo ha scritto il 07 giugno 2021 alle 10:54 :

    Ma i commenti di scherno spero lì stiano scrivendo tutti coloro che non lo hanno votato... Perché chi lo ha votato sperando nella ventata di cambiamento (anzi no, che dico ventata, un tifone...) penso sia ancora fedele a questa idea... Oppure se lo hanno votato per altre motivazioni si accettano elenchi delle stesse... Recitava uno spot pubblicitario "Ne devi fare di strada bimbo..." Rispondi a Aldo

  • Costantino ha scritto il 07 giugno 2021 alle 08:32 :

    L'inesperienza e insicurezza porta a questi comportamenti." Acqua nett nan' pigh pavur d tronr", dice un vecchio proverbio coratino. Rispondi a Costantino

  • nerdrum ha scritto il 07 giugno 2021 alle 05:52 :

    caduta di stile da parte del sindaco, sia politicamente che soprattutto umanamente. tacere e pedalare, senza guardare indietro. purtroppo ai più, la sortita è sembrata il remake della favola di esopo sulla volpe e l'uva. parla troppo questo sindaco. troppa politica sui social, poca nelle sedi istituzionali. troppa smania per gli annunci, anche per la minima cacatina. pedalare concentrati, in silenzio, così si scala la cima coppi. Rispondi a nerdrum

    fc ha scritto il 07 giugno 2021 alle 08:10 :

    Evidentemente i suggeritori e la schiera dei difensori hanno sbagliato strategia. Rispondi a fc

  • Mix ha scritto il 06 giugno 2021 alle 18:14 :

    Come diceva Berlusconi ad Alfano........caro Sindaco Rispondi a Mix

  • Mario 62 ha scritto il 06 giugno 2021 alle 17:24 :

    Quanto è bella l’opposizione 🤳subito attacca e vuole sapere la spiegazione della sensazione .... è una sensazione non vi è mai capitato sentire qualcosa che vi cammina addosso? E in realtà non c’è, perciò la sensazione non può essere spiegata, state tranquilli. Rispondi a Mario 62

  • Aldo ha scritto il 06 giugno 2021 alle 15:46 :

    Come diceva benigni in Jonny stecchino: il traffico è il vero problema, il traffico...! Rispondi a Aldo

  • Pippo ha scritto il 06 giugno 2021 alle 15:09 :

    Oggi quando un cittadino va in Comune, respirara aria pulita, non vive più la satira di Arroganza e il potere Occulto laciamo lavorare questa Giunta il giudizio va dato nel tempo. BUON LAVORO Signor. SINDACO Rispondi a Pippo

  • Elettrice delusa ha scritto il 06 giugno 2021 alle 15:09 :

    Beh sono parole che se supportate dal “io so”, sarebbe meglio Sig. Sindaco che Lei casa in Procura e denunci... se poi queste fantomatiche prove non ci sono allora gridare al lupo al lupo non serve a nulla. Lei stesso ad oggi con la Sua amministrazione non ha prodotto nulla di quanto in campagna elettorale ha detto di voler fare. Via Francavilla ad esempio è da riasfaltare come tante altre strade, l’illuminazione pubblica a led da lei promessa non se ne vede traccia, la segnaletica orizzontale manco a parlare. Tutto ciò allora sembra giustificare il nulla fatto da tutti gli altri 2 predecessori. Lavoriamo per cortesia la città non può aspettare ancora!!! Rispondi a Elettrice delusa

  • Aldo Cusanno ha scritto il 06 giugno 2021 alle 12:39 :

    Condivido in toto l'opposione. In effetti sig.Sindaco ha l'obbligo di riferire i riscontri di quello che ha detto. Cmq sinora j problemi che c'erano ci sono Rispondi a Aldo Cusanno

  • Povr a nu ha scritto il 06 giugno 2021 alle 12:00 :

    Si vergogni Sindaco.... La vecchia amministrazione inviava a tutte le nozze d’oro e d’argento, un mazzo di fiori. Nn è tanto, ma al cittadino fa piacere che il Sindaco si ricordi di loro. VERGOGNOSO Rispondi a Povr a nu

    Pier Luigi ha scritto il 07 giugno 2021 alle 07:46 :

    Fa niente che ci fosse il magna magna, ma oh! Vuoi mettere i fiorellini? Rispondi a Pier Luigi

    M.D ha scritto il 06 giugno 2021 alle 19:25 :

    Ma tu vedi ..questo...con tutti i guai che abbiamo vuole ancora il mazzo di fiori a casa!!!!! Rispondi a M.D

    Francesco Tarricone ha scritto il 06 giugno 2021 alle 16:40 :

    Mai nick name fu più azzeccato. Il problema i della città, per lei, sono i fiori e gli auguri. Davvero: povr a nu Rispondi a Francesco Tarricone

    Gigi Gusto ha scritto il 06 giugno 2021 alle 13:47 :

    Queste sono le minch...ate che piacciono ai coratini Rispondi a Gigi Gusto

  • Cittadino deluso ha scritto il 06 giugno 2021 alle 11:25 :

    Bella questa...!!! La redazione di Coratolive ha chiesto neo giorni scorsi una intervista al Sindaco, ma ad oggi nessuna risposta. E dire che ha nel suo staff ben 3 (dico 3) persone che curano la sua comunicazione!! Che noi paghiamo. Sindaco, vedi di DARTI UNA MOSSA!!! Rispondi a Cittadino deluso

  • Kio Kio ha scritto il 06 giugno 2021 alle 11:00 :

    Peggio di bambini che prima accettano la sfida a giocare a calcio nel.quartiere e poi dopo aver perso se la prendono con la scarsa qualità del pallone del compagno di turno che l'ha portato. Il Sindaco ha perfettamente ragione...questa velata scontrosità si percepisce a pelle. Lasciate lavorare tranquilli la giunta. Date il tempo necessario senza più "amicizie" di turno che bypassano la dovuta e legale burocrazia. Rispondi a Kio Kio

    Qualcuno ha scritto il 06 giugno 2021 alle 21:46 :

    Ma non pensi che quasi 8 mesi di amministrazione senza avere qualcosa di tangibile come le strade ,la microcriminalità,il riordino della macchina comunale , non si è visto nulla, sarebbe opportuno che il professore dia qualche risposta, e non di provare a girare la frittata se non è cosa suoa se ne stia a casa sua Rispondi a Qualcuno

    Sirio ha scritto il 06 giugno 2021 alle 14:51 :

    Ben detto. Kio Kio Rispondi a Sirio