Alle 20.30 a Corte degli Aranci

Domenica a Molfetta la presentazione del Progetto Notturno

Notturno nasce da un’intuizione: guardare, al di là del visibile; un percorso umano, sensoriale e artistico

Mondo Imprese
Corato venerdì 26 aprile 2019
di La Redazione
Notturno
Notturno © n.c.

L’associazione Notturno Onlus presenterà ufficialmente, per la prima volta in Italia, il Progetto Notturno partendo dalla Puglia. Notturno nasce da un’intuizione: guardare, al di là del visibile; un percorso umano, sensoriale e artistico che vuole raccontare in tanti modi diversi l’assenza del senso della vista in un’ottica di totale inclusione e sensibilizzazione.

L’obiettivo è quello di dar voce a vite eccezionali che, nonostante le difficoltà, sanno risplendere di una luce immensa interpretando la diversità non come limite da superare, ma come opportunità da cogliere. Punto di forza del progetto, infatti, è la stretta collaborazione tra non vedenti e vedenti che faccia delle diverse abilità una ricchezza unica di cui non poter fare a meno. Ogni vita porta dunque con sé una storia meravigliosa che merita di essere narrata.

Il Progetto, patrocinato dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, sta già riscontrando un largo consenso su scala nazionale essendo già in collaborazione con il Centro per l’Inclusione Attiva e Partecipata dell’Università degli Studi di Catania, l’Istituto Italiano di Fotografia di Milano e l’Istituto dei Ciechi di Milano.

Durante la serata di presentazione si esplorerà l’invisibile attraverso i sentieri dell’arte lasciandosi guidare dai cinque sensi. Sarà anche un’occasione, per chiunque volesse sostenere le attività di notturno ONLUS, per poter donare il proprio contributo che renderà possibile la realizzazione delle numerose iniziative che saranno presentate durante la serata.

Sarà presente all’evento la Testimonial del Progetto Notturno, la cantante Rita Di Cugno assieme ad altri nomi di rilevo del panorama artistico-musicale nazionale tra i quali il coreografo Dario Lupinacci, il Maestro Nico Arcieri che si occuperà della direzione musicale della serata, nonché lo stilista Biagio Belsito, docente presso l’Istituto di Moda Burgo di Milano.

Lascia il tuo commento
commenti