Dialogherà con lei Giada Filannino.

"Tracciamo passioni metafisiche", un libro e un gioco

​Domani, 6 dicembre, alle 19 nella libreria Ambarabacicicocò incontro con Mariateresa Princigalli e il suo libro "Tracciamo passioni metafisiche"

Cultura
Corato giovedì 05 dicembre 2019
di La Redazione
Mariateresa Princigalli
Mariateresa Princigalli © n.c.

Domani, 6 dicembre, alle 19 nella libreria Ambarabacicicocò incontro con Mariateresa Princigalli e il suo libro "Tracciamo passioni metafisiche". Dialogherà con lei Giada Filannino.

Agli ascoltatori sarà proposto un gioco, quindi chi vorrà partecipare dovrà portare un foglio e una penna.

Il libro. Un diario colmo di rivelazioni, percezioni e flussi di coscienza per poter arrivare a ricoprire gli angoli più remoti dello “spazio inter-intrapersona”, per trasformare ed esser trasformata, per scolpire l’etere, per massaggiare il pezzo di cuore più nero e sofferente. Infondere speranza, per accarezzare i cuori, perché in fin dei conti l’unica cosa che davvero vogliamo è dare amore. Uomo o donna, anziani o bambini, di ogni razza o religione, abbiamo bisogno solo di amore e di essere lasciati liberi di amare e di essere. TracciAmo, lasciar tracce all’insegna dell’Amore.

L'autrice. Mariateresa Princigalli è nata a Canosa di Puglia il 24 luglio 1984. La sua formazione percorre studi scientifici ed umanistici, considerati due volti della stessa medaglia. Si laurea in Economia aziendale e Scienze dell’educazione e della formazione. L’emozione è il volto dell’intelligenza che più ama, da sempre, e attualmente è impegnata nello studio del suo sviluppo in diverse fasce d’età, correlandola all’Arteterapia. Ama i libri e la ricerca

quasi spasmodica di termini immaginifici che garantiscano al lettore di specchiarsi, riconoscersi e immergersi nel testo, dentro sé. La sinestesia il suo volto, con il fine di rendere vivide le parole, destando e coinvolgendo diverse sfere sensoriali, cavalcando quindi la teoria del piacere con un’unica e sola chiave di lettura: l’emozione.

Lascia il tuo commento
commenti