In gara oltre 400 giovanissimi studenti di scuole musicali italiane

​“Euterpe best music school 2019”, ecco i vincitori

I nomi dei concorrenti che hanno ottenuto i punteggi più alti

Cultura
Corato sabato 18 maggio 2019
di La Redazione
​“Euterpe Best Music School 2019”, ecco i vincitori
​“Euterpe Best Music School 2019”, ecco i vincitori © Euterpe

Si è conclusa, in un coinvolgente clima festoso ed allegro come solo i giovanissimi sanno fare, la sezione nazionale del Concorso Euterpe: in gara oltre 400 giovanissimi studenti di scuole musicali italiane.

I componenti delle giurie che si sono alternate nella valutazione delle esecuzioni dei concorrenti coordinate dal direttore artistico della manifestazione Francesco De Santis, sono stati: Larosa Imma, Caldarola Giuseppe, Rieko Okuma, Giuseppe Fusaro, Carabellese Daniela, Cappiello Dario, Scarola Pasquale, Vincenzo Mazzone, Bonello Natalia, Consueto Michele. Tutti sono stati piacevolmente sorpresi dal livello di preparazione dei concorrenti.

Questi i nomi dei concorrenti che hanno ottenuto i punteggi più alti: tra i solisti di pianoforte si sono distinti Teodora Rizzi, Guglielmo Larato, Vincenzo Masciavè, Marco Biancolillo, Edoardo Turco. Nella sezione pianistica a quattro mani Luca Protopapa e Federica Martinelli si sono aggiudicati il podio. Tra i violinisti affermazioni per: Roberto Chiapperino (V.cello) e Alessandra Fasciano (V.no). Tra i chitarristi si afferma Chiara Corriero mentre tra i flautisti si distingue Luca D’Attoma.

Nella sezione di Musica da Camera successo per l’Ensemble di Percussioni dell’Istituto “Fieramosca” di Barletta che si aggiudica anche la Borsa di studio Classic Euterpe.

Nella sezione dedicata ai Cori ed Orchestre scolastiche ottengono i premi più ambiti: l’orchestra dell’istituto “Carella - Forlani” di Conversano che si aggiudica un Pianoforte Digitale a seguire l’Orchestra “A.F. Galiani” di Montoro (Avellino) che si aggiudica una cassa amplificata e l’orchestra dell’Istituto “Parini” di Putignano che si aggiudica un set di 10 leggii.

Il premio “Euterpe Best Music Arranger” è stato assegnato al prof. Silvio Rossomando di Montoro per il suo arrangiamento del celebre brano “I will follow him”. Ai giovanissimi pianisti Teodora Rizzi e Guglielmo Larato vanno rispettivamente le borse di studio “Romantic Euterpe” e “Modern Euterpe”.

La targa “Euterpe Best Music School 2019” va all’istituto comprensivo “Carella-Forlani” mentre il prof. Aldo Berardi della stessa scuola si aggiudica il premio “Euterpe Best Music Teacher 2019” e, grazie a questo premio parte, sarà invitato a far parte della giuria per l’edizione Euterpe Best Music School 2020. Particolare interesse e unanimi consensi ha conseguito il pianista coratino Fabio Di Gennaro nel suo concerto tenuto il giorno 15 che, eseguendo musiche di C. Debussy, R. Schumann, F. Chopin, F. Schubert e F. Liszt, ha manifestato una solida preparazione tecnica unita a sensibilità interpretativa non comune. Prima del concerto il pianista ha voluto ricordare la celebre pianista Paola Bruni, recentemente scomparsa, dedicandole il concerto.

A breve sul sito www.concorsoeuterpe.it saranno pubblicate tutte le foto ed i risultati della manifestazione. Ora si aspetta la sezione internazionale del concorso che quest’anno festeggerà la ventunesima edizione e si terrà in ottobre dal 15 al 27 presso il Teatro Comunale.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • salvatore di gennaro ha scritto il 18 maggio 2019 alle 08:12 :

    ...ecco un altro pessimo esempio di uso incongruo dell'inglese, che non fa altro che avvalorare la mia tesi storica di "popolo solo sulla carta" (le cause le ho elencate tante volte). Quello che mi colpisce di più non è l'accanimento distruttivo della nostra lingua, ma l'incosciente compiacimento nell'attuarlo. Rispondi a salvatore di gennaro