L’attività abbraccia l’intero weekend di Pasqua e prevede installazioni floreali e l’esposizione di figure angeliche che indicano la presenza della Madonna Addolorata

Nell’ex chiesa di San Francesco la “Pasqua è in fiore"

La mostra organizzata dalla Pro Loco Quadratum e da il Tempio di Serapide, con il patrocinio del Comune di Corato, rientra nel calendario delle iniziative Fiori di Vini. Inaugurazione venerdì 19 alle 17

Cultura
Corato martedì 16 aprile 2019
di La Redazione
L’ex chiesa di San Francesco
L’ex chiesa di San Francesco © n.c.

Dal 19 al 21 aprile nell’ex chiesa di San Francesco sarà allestita la mostra dal titolo “Pasqua in Fiore”

L’iniziativa, organizzata dalla Pro Loco Quadratum e da il Tempio di Serapide, con il patrocinio del Comune di Corato, rientra nel calendario delle iniziative Fiori di Vini edito dal Comitato Regionale Unpli Puglia e inserito nel programma InPuglia365 cultura, natura e gusto, finanziato dalla Regione Puglia e PugliaPromozione - Agenzia Regionale del Turismo.

L’attività abbraccia l’intero weekend di Pasqua e prevede installazioni floreali e l’esposizione di figure angeliche che indicano la presenza della Madonna Addolorata.

«Si tratta dell’immagine sacra di Maria Addolorata - spiegano gli organizzatori - conservata fino ad oggi nella Chiesa Matrice, risalente alla fine del 1700 con i suoi vestiti originali, che un tempo erano stati sostituiti da un abito in cartapesta. La Madonna, dopo un lungo abbandono negli anni e a seguito della trasformazione nella “Desolata”, necessita del completamento del restauro. La Madonna, infatti, attualmente è stata svestita dalla cartapesta che copriva il busto.

Essa fu realizzata in stile napoletano su un manichino ed è vestita con un abito nero fatto di preziosi pizzi, merletti e gioielli decorativi da lutto provenienti dalla terra di Napoli. Il nome dell’autore al momento è ancora oggetto di studio, pertanto non vi sono indicazioni precise. Il restauro, realizzato in parte dalla dott.ssa Annamaria Lamonica, necessita ancora della realizzazione della parrucca e delle mani».

La mostra, che sarà inaugurata venerdì 19 aprile alle 17, sarà aperta negli orari: 10.30-12.30 e 18-20.

Lascia il tuo commento
commenti