Il progetto

Luiss "Legalità e merito": studenti dell'Oriani-Tandoi" affrontano il tema del "revenge porn"

​Con la supervisione dei docenti Giuseppe Scardigno e Silvia Di Bisceglie i ragazzi del liceo classico (classi 3A, 3B, 3C e 3D) e quelli del professionale (classi 4F, 5H e 5E) hanno trattato lo scottante argomento

Cultura
Corato venerdì 11 giugno 2021
di La Redazione
Il liceo Oriani
Il liceo Oriani © CoratoLive.it

Rispettare le regole del vivere civile e riconoscere il valore del talento sono i pilastri ineludibili dell'istruzione, oggi. "Legalità e merito" è il titolo del progetto realizzato da 133 “Luiss ambassador”, una squadra di dottorandi, assegnisti di ricerca, tutor, appartenenti ai quattro dipartimenti dell’ateneo intitolato a Guido Carli, che ha visto coinvolti ben venti scuole di tutta Italia. 

Protagonisti anche gli studenti dell'Istituto "Oriani-Tandoi". Con la supervisione dei docenti Giuseppe Scardigno e Silvia Di Bisceglie i ragazzi del liceo classico (classi 3A, 3B, 3C e 3D) e quelli del professionale (classi 4F, 5H e 5E), interagendo fra loro fattivamente, hanno trattato l'argomento sempre più scottante del "revenge porn", un reato grave che può registrare pesanti conseguenze psicologiche su chi ne viene colpito. Dopo aver intervistato una vittima di quest'atto di cybercriminalità, nel pieno rispetto deontologico della persona, hanno raccontato la storia realizzando una pagina di giornale, redigendo due articoli e disegnando le illustrazioni relative. 

«È, questa, l'ennesima iniziativa che ha impreziosito l'anno scolastico,  caratterizzato da una serie di appuntamenti di elevato spessore culturale, dell'istituto, guidato dalla dirigente Angela Adduci, il cui operato è sempre volto ad intercettare sogni e bisogni degli studenti, per comprenderli e premiarli, investendo con fiducia nel loro futuro» commentano dalla scuola.

Lascia il tuo commento
commenti