L'evento

Piccoli studenti alla scoperta del Comune

Visita a Palazzo di Città, lunedì mattina, per i bambini della scuola dell’infanzia “Giovanni Paolo II” del comprensivo Cifarelli-Santarella, accolti dal sindaco De Benedittis e dall'assessore alla pubblica istruzione Marcone

Cultura
Corato venerdì 11 giugno 2021
di La Redazione
Piccoli studenti alla scoperta del Comune
Piccoli studenti alla scoperta del Comune © n.c.

Visita a Palazzo di Città, lunedì mattina, per i bambini della scuola dell’infanzia “Giovanni Paolo II” del comprensivo Cifarelli-Santarella, accolti dal sindaco Corrado De Benedittis e dall'assessore alla pubblica istruzione Beniamino Marcone.

«L’incontro - raccontano dalla scuola - è avvenuto a conclusione di un intenso percorso di educazione civica dal titolo “Io cittadino... scopro...”, che quest’anno ha accompagnato i piccoli alla scoperta del proprio paese, con la sua appassionante storia e i suoi monumenti, portandoli ad essere attenti osservatori del proprio ambiente urbano, consapevoli dell’importanza di “avere a cuore” il benessere di tutti i cittadini, promuovendo iniziative di difesa e tutela dell’ambiente in cui si vive. A scuola i bambini hanno ascoltato racconti, raccolto immagini, disegnato, manipolato, cantato giocato, dialogato, costruito la propria idea di cittadinanza e finalmente lunedì, carichi di emozione ed entusiasmo, si sono recati a questo importante appuntamento, portando in dono un cartellone realizzato dagli stessi bambini, dove erano rappresenti luoghi, monumenti, giardini, scuole ,persone, di Corato.

Tante le domande rivolte al primo cittadino: come si diventa sindaco, da dove deriva questo nome, come si può inquinare meno, le richieste di piste ciclabili per andare in bici con mamma e papà , più spazi verdi per rendere più bella e più vivibile la nostra città. Il sindaco e l’assessore hanno prestato attenzione a tutte le domande e risposto a tutte le curiosità dei piccoli. Minuscoli semi di quel dialogo costruttivo che auspichiamo cresca con e dentro i piccoli alunni, avvicinando cittadini e amministrazione per la costruzione sinergica di una città a misura di bambini. L'incontro ha raggiunto il suo massimo momento celebrativo, quando il sindaco ha firmato e consegnato ad ogni bambino la sua carta d'identità, un gesto simbolico per farli sentire più cittadini e parte integrante di questa società. Una bella foto di gruppo immortala l’evento, che di certo resterà nella memoria di questi giovanissimi cittadini. Un sentito ringraziamento da tutti i bimbi e dalle loro insegnanti va all’amministrazione comunale per la disponibilità e l’accoglienza».

Lascia il tuo commento
commenti