Il fatto

In giro con un revolver, in manette sorvegliato speciale

L'uomo è stato arrestato dai poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Bari e del Commissariato di Polizia di Corato nell'ambito di intensificati servizi di controllo del territorio predisposti dal Questore di Bari

Cronaca
Corato sabato 21 novembre 2020
di La Redazione
In giro con un revolver carico, in manette sorvegliato speciale
In giro con un revolver carico, in manette sorvegliato speciale © n.c.

Era in giro con un revolver con matricola abrasa. Per questo è finito in manette Michele Zitoli, 42enne sorvegliato speciale di pubblica sicurezza.

L'uomo è stato arrestato dai poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Bari e del Commissariato di Polizia di Corato nell'ambito di intensificati servizi di controllo del territorio predisposti dal Questore di Bari.

Il 42enne è stato fermato mentre rientrava presso la propria abitazione; al fine di evitare il controllo di polizia, si è dato alla fuga a piedi ma è stato raggiunto e bloccato dagli agenti. Durante l’inseguimento ha cercato di sbarazzarsi di un revolver, lanciandolo per terra; l’arma, prontamente recuperata dai poliziotti, era corredata di 6 cartucce ed aveva la matricola abrasa.

Al termine degli accertamenti di rito è stato arrestato e condotto presso il carcere di Trani.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • SALVINI ha scritto il 21 novembre 2020 alle 18:06 :

    E' TUTTO SOTTO CONTROLLO . ............................................................. Rispondi a SALVINI

  • franco ha scritto il 21 novembre 2020 alle 17:10 :

    kntensificati servizi di controllo...fosse la volta buona Rispondi a franco

  • carlo mazzilli ha scritto il 21 novembre 2020 alle 12:30 :

    certo che corato ... altro che isola felice! sta diventando una città pericolosa. complimenti alle forze dell'ordine, ma ... ricordiamoci il consiglio di Mr.Wolf ... e andiamo avanti con sempre maggiore decisione. Rispondi a carlo mazzilli