Il bollettino della Regione

Coronavirus: 301 nuovi casi, la metà nel Barese

Sono stati registrati 3 decessi: 2 in provincia di Bari, 1 in provincia di Bat

Cronaca
Corato domenica 18 ottobre 2020
di La Redazione
Coronavirus
Coronavirus © n.c.

Oggi, domenica 18 ottobre, in Puglia sono stati registrati 4.633 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 301 casi positivi: 154 in provincia di Bari, 22 in provincia di Brindisi, 30 in provincia BAT, 75 in provincia di Foggia, 7 in provincia di Lecce, 13 in provincia di Taranto, 1 attribuito a un residente fuori regione (1 caso di residenza non nota è stato riclassificato e attribuito).

Sono stati registrati 3 decessi: 2 in provincia di Bari, 1 in provincia di Bat.

Secondo la mappa allegata al bollettino regione odierno - disponibile cliccando qui - Corato è ancora inserita tra le città con un numero di positivi superiore a 50.

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 488.758 test. 5.517 sono i pazienti guariti. 5.233 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 11.385, così suddivisi: 4.782 nella provincia di Bari; 1.060 nella provincia di Bat; 874 nella provincia di Brindisi; 2696 nella provincia di Foggia; 940 nella provincia di Lecce; 944 nella provincia di Taranto; 85 attribuiti a residenti fuori regione; 4 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 18 ottobre 2020 alle 16:45 :

    Come dice il prof. Tarro: "Perché se questi positivi hanno anche gli anticorpi sono per definizione del falsi positivi. Non solo non sono contagiosi, sono anche protetti. Per definizione il tampone va buttato, vuol dire che non sono positivi". Rispondi a Franco

    M.D ha scritto il 18 ottobre 2020 alle 21:10 :

    Anche l'esimio dott.professor Zingrillo affermava che il virus stava scomparendo. ..! Rispondi a M.D

    Prisco rosanna ha scritto il 19 ottobre 2020 alle 19:36 :

    Infatti il suo amico per poco ci lasciava le penne... Rispondi a Prisco rosanna

    Maria P. ha scritto il 19 ottobre 2020 alle 10:51 :

    Si stava indebolendo, diceva Zangrillo e infatti di Covid si muore davvero poco. Ma gli allarmisti, impauriti e ipocondriaci non ne vogliono sapere. Vogliono il lockdown e basta. Rispondi a Maria P.

  • nerdrum ha scritto il 18 ottobre 2020 alle 16:11 :

    ho notato la scomparsa, dai balconi, dalle finestre, dalle vetrine, da tutto... degli striscioni "andrà tutto bene". forse la fiducia vacilla. Rispondi a nerdrum