Il bollettino della Regione

Coronavirus: 81 nuovi positivi, 37 sono nel Barese. Un morto nel Tarantino

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 376.960 test. 4306 sono i pazienti guariti. 2189 sono i casi attualmente positivi

Cronaca
Corato lunedì 21 settembre 2020
di La Redazione
Coronavirus
Coronavirus © n.c.

Oggi, lunedì 21 settembre, in Puglia sono stati registrati 1.895 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 81 casi positivi: 37 in provincia di Bari, 14 in provincia BAT, 25 in provincia di Foggia, 4 in provincia di Lecce, 1 in provincia di Taranto.

È stato registrato 1 decesso in provincia di Taranto.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 376.960 test. 4306 sono i pazienti guariti. 2189 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 7.075, così suddivisi: 2.746 nella Provincia di Bari; 580 nella Provincia di Bat; 758 nella Provincia di Brindisi; 1.682 nella Provincia di Foggia; 759 nella Provincia di Lecce; 496 nella Provincia di Taranto; 53 attribuiti a residenti fuori regione; 1 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

Il bollettino epidemiologico Regione Puglia odierno è disponibile cliccando qui.

Dichiarazione Dg Asl Bari, Antonio Sanguedolce: Il bollettino epidemiologico registra oggi 37 casi in provincia di Bari, di cui 26 sono emersi dalla indagine di sorveglianza ancora in corso all’interno della RSA “Oasi Santa Fara” a Bari che ospita 39 pazienti e 28 operatori. I soggetti risultati positivi, 20 ospiti e 6 operatori - sono tutti in isolamento - continua Sanguedolce - sono per la maggior parte asintomatici e paucisintomatici. Proseguono in queste ore le procedure di contenimento dei contagi all'interno della struttura”.

Dichiarazione del Dg della Asl Foggia, Vito Piazzolla: “Le nuove positività registrate in data odierna nella RSSA di Foggia sono 20. Si tratta di 16 ospiti e 4 operatori. Per 2 ospiti si è reso necessario il ricovero ospedaliero. Tutte le operazioni di messa in sicurezza della struttura sono seguite dal dipartimento di prevenzione. Mentre il monitoraggio degli ospiti della RSSA è assicurato dal servizio di igiene che verifica costantemente lo stato di salute sia delle persone positive che dei restanti ospiti, operatori e volontari”.

Lascia il tuo commento
commenti