Ultim’ora

Carabinieri e reparto speciale in piazza Di Vagno, al setaccio vicoli e case disabitate

Una operazione di controllo in corso da questo pomeriggio

Cronaca
Corato sabato 15 febbraio 2020
di La Redazione
Carabinieri in piazza Di Vagno, al setaccio vicoli e case disabitate
Carabinieri in piazza Di Vagno, al setaccio vicoli e case disabitate © CoratoLive.it

“Non abbiamo mai visto niente del genere in piazza Di Vagno”. A dirlo sono i residenti e i commercianti che oggi pomeriggio intorno alle 16.30 hanno visto l’intera zona “invasa” da oltre una decina di carabinieri e militari del reparto speciale in tenuta antisommossa e armati di mitra.

Non è ancora stato chiarito lo scopo dell’operazione. Di fatto i militari stanno passando al setaccio le abitazioni, alla ricerca di qualcosa o di qualcuno. Numerosi i cittadini che hanno collaborato aprendo loro le porte e permettendo di osservare la zona anche dall’alto. In ausilio dei militari anche un drone.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • carlo ha scritto il 18 febbraio 2020 alle 05:23 :

    tutta scena ma di concreto non c'e niente i delinquenti continuano a delinquere Rispondi a carlo

  • salvatore di gennaro ha scritto il 16 febbraio 2020 alle 14:45 :

    C'è una certa ostilità, generata da pochi ideologi con forti capacità influenti, che si manifesta non subito, ma solo se perdurasse una certa situazione, nei confronti di ogni tipo d'intervento "forte": subito si leverebbero le voci contro un ritorno ai metodi fascisti, allusioni agli attentati contro la libertà. Non è tanto la paura delle varie piaghe che caratterizzano la società attuale che preoccupano, dato che ad esse vi è ormai "gioiosa" assuefazione, ma il timore di poter perdere quel senso di, non conquistata, ma regalata, indipendenza, che ora permette di fare quasi tutto quello che si vuole. Rispondi a salvatore di gennaro

  • Victor ha scritto il 16 febbraio 2020 alle 12:53 :

    Crimini che creano allarme sociale,io a Corato non ne vedo, viceversa credo che ci sono molti coratini che vedono film western. Rispondi a Victor

  • Lilli ha scritto il 16 febbraio 2020 alle 11:33 :

    Ma il famoso drone che doveva essere utilizzato per riprendere gli incivili che buttano l'immondizia ,materiali di risulta, in campagna che fine ha fatto? Io sinceramente non l'ho mai visto! Eppure doveva essere utilizzato per riprendere i zozzoni della nostra città, per poi multarli ...Voglio sperare che qualcuno faccia qualcosa di concreto per la nostra città ! Rispondi a Lilli

  • Pasquale ha scritto il 16 febbraio 2020 alle 10:49 :

    Senatore, Prefetto...... i film...... se non si sanno i fatti è meglio non parlare. Rispondi a Pasquale

  • nerdrum ha scritto il 16 febbraio 2020 alle 07:58 :

    alle 4 del pomeriggio? ma chi c'era alle 4 del pomeriggio in p.zza di vagno? nn ho idea di cosa abbiano trovato, ma la scena avrà sicuramente superato i risultati. a mezzanotte dovevano andare, per controllare la vendita di alcolici e lo spaccio. Rispondi a nerdrum

  • Cataldo Ferrara ha scritto il 16 febbraio 2020 alle 06:11 :

    Leggo dai commenti molte critiche ma poche reali considerazioni, è vero che il centro storico di Corato e non solo andrebbe ro presidiati pedissequamente, ma è altrettanto vero che se il 28 gennaio u.s il senatore Perrone non avesse avuto un incontro con il prefetto di Bari e successivamente un tavolo tecnico molto probabilmente neanche questo controllo si sarebbe ottenuto. Qualcuno su facebook si prende meriti che non ha. Ad ogni buon conto, ma non vuole essere un accettare la situazione passivamente, questa carenza di personale delle forze dell'ordine e mancanza di legalità e sicurezza e a livello nazionale ed è anche a causa di governi buonisti sottomessi ai veti economici dell'Europa. Rispondi a Cataldo Ferrara

    fc ha scritto il 16 febbraio 2020 alle 08:47 :

    Perfetto. Nessuna critica a chi ha avuto il merito di sollevare il problema. Piuttosto si dovrebbero vergognare tutti quelli che si sono affrettati a fare il Sindaco per poi consegnare la città già in pieno degrado e completamente allo sbando nelle mani del Commissario. Gli esiti di questi anni e di questa città sono sotto gli occhi di tutta la comunità apparentemente meno ipocrita di chi si candida per governare Corato senza avere uno straccio di programma. Rispondi a fc

  • Michy ha scritto il 15 febbraio 2020 alle 18:47 :

    Tutt chiachr . madooo Rispondi a Michy

  • fc ha scritto il 15 febbraio 2020 alle 18:03 :

    Si sono svegliati! Tutto il territorio deve essere setacciato passo passo località di campagna compresa. Qui è diventata la terra di nessuno. Rispondi a fc

  • Taken ha scritto il 15 febbraio 2020 alle 17:48 :

    Ormai corato è diventato come Corleone omertà assolutamente i fatti di tutti li sanno bene ma le cose serie non si collabora con la legge bravi i cittadini di Corato Rispondi a Taken

  • carlo mazzilli ha scritto il 15 febbraio 2020 alle 17:20 :

    sarei curioso di conoscere i risultati della operazione. e sono sicuro che ce ne sono stati. da ignorante in materia penso che sia però auspicabile che il controllo del territorio venga svolto pedissequamente, ogni giorno, con pazienza e determinazione. certo è quantomeno bizzarro uno Stato che si straccia le vesti di fronte ai fatti criminali, si indigna, si ripromette ma poi di fatto restringe di molto le capacità operative di caserme, commissariati ecc., sottraendo personale, mezzi e risorse e sopratutto adottando "stili" normativi che di fatto imbragano e inceppano l'attività dei tutori della legge. sempre e comunque, attività apprezzabile ed apprezzatissima. Rispondi a carlo mazzilli