Il fatto

Tragico schianto sulla Corato-Bisceglie, perde la vita un giovane di 30 anni

Scontro alle 13.30 tra un'autocisterna e una utilitaria. Nell'auto il corpo del conducente completamente carbonizzato. La vittima è Francesco Di Molfetta, giovane biscegliese di 30 anni che lavorava a Corato

Cronaca
Corato martedì 04 febbraio 2020
di La Redazione
Tragico schianto sulla Corato-Bisceglie, perde la vita un giovane di 30 anni
Tragico schianto sulla Corato-Bisceglie, perde la vita un giovane di 30 anni © CoratoLive.it

Quando sono arrivati i soccorsi, lo scenario che si è presentato è subito apparso drammatico: una Daewoo Matiz completamente bruciata e un'autocisterna che trasportava vino finita fuori strada, nelle campagne circostanti.

Ma quello che si è scoperto dopo è terrificante: nell'abitacolo dell'auto c'era il corpo del conducente completamente carbonizzato. La vittima è Francesco Di Molfetta, un giovane biscegliese di 30 anni che lavorava a Corato. L'autista dell'autocisterna, un ruvese, è invece stato condotto in ospedale.

È accaduto tutto alle 13.30, sulla strada che collega Bisceglie a Ruvo e Corato, a poche centinaia di metri dal ponte dell'autostrada. La certezza dell'orario è stata determinata grazie all'allarme di una villetta che si affaccia sulla strada che è scattato proprio a quell'ora, quando uno dei mezzi coinvolti è finito contro il suo muretto di cinta.

L'impatto tra i due veicoli è stato devastante. Dai primissimi rilievi compiuti sul posto, sembrerebbe che l'autocisterna viaggiasse da Bisceglie verso Corato, l'auto invece in senso inverso. L'autovettura ha finito la sua corsa piantandosi sotto l'autocisterna.

Sul posto i carabinieri, i vigili del fuoco e la Polizia locale di Bisceglie, oltre alle ambulanze del 118.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Emanuela Tarricone ha scritto il 04 febbraio 2020 alle 22:03 :

    Esprimo la mia vicinanza alla famiglia, davvero un ingiustizia Rispondi a Emanuela Tarricone

    Sascha ha scritto il 06 febbraio 2020 alle 00:18 :

    Terribile, povero ragazzo. Condoglianze. Rispondi a Sascha

  • carlo mazzilli ha scritto il 04 febbraio 2020 alle 20:11 :

    tremendo. poveri cristi entrambi i coinvolti. Rispondi a carlo mazzilli