Niente attività didattica per gli studenti dell'istituto "Oriani-Tandoi", del liceo artistico "Federico II - Stupor mundi" e dell'Itet "Tannoia"

Terremoto, domani chiuse le scuole superiori

Gli edifici di proprietà della Città Metropolitana necessitano di un ulteriore sopralluogo tecnico che si svolgerà domani. Lezioni regolari, invece, in tutte le altre scuole della città

Cronaca
Corato martedì 21 maggio 2019
di La Redazione
Forte scossa di terremoto in città, scuole evacuate
Forte scossa di terremoto in città, scuole evacuate © CoratoLive.it

Scuole superiori chiuse a Corato nella giornata di domani, 22 maggio, in seguito alla scossa di terremoto che si è verificata questa mattina con epicentro a Barletta.

Lo stabilisce un'ordinanza firmata dal commissario straordinario, Rossana Riflesso. Lezioni regolari, invece, in tutte le altre scuole della città.

«In mattinata odierna si è verificato un significativo episodio sismico che ha determinato la messa in sicurezza degli alunni» si legge nell'ordinanza. «Nella immediatezza l’Ufficio tecnico comunale ha proceduto alla verifica degli edifici scolastici redigendo appositi report. Dalla lettura dei citati report si evince che gli edifici scolastici di proprietà comunale non hanno subito danni tali da inibirne l’utilizzo.

Rilevato che gli edifici di proprietà della Città Metropolitana (le scuole superiori, ndr) necessitano invece di ulteriore sopralluogo e che lo stesso, previo accordo con i relativi Uffici della suddetta Città Metropolitana, sarà effettuato nella giornata di domani 22 maggio, in via cautelare è stata disposta la chiusura degli edifici scolastici Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “A.Oriani - L.Tandoi”; Istituto Tecnico Economico e Tecnologico“Padre A.M.Tannoia” e Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “Federico II Stupor Mundi”».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • nerdrum ha scritto il 22 maggio 2019 alle 05:51 :

    anzi facciamo una cosa.... vediamoci direttamente l'anno prossimo, nn vorrei che cadesse una mappa geografica (posta dietro la cattedra) in testa alla professoressa. Rispondi a nerdrum

  • un cittadino ha scritto il 21 maggio 2019 alle 22:00 :

    ...un esercito di eroi... Rispondi a un cittadino

  • Lilli ha scritto il 21 maggio 2019 alle 19:08 :

    Ne' tanto meno quelli dell'infanzia! Rispondi a Lilli

  • Trudi crudi rudi ha scritto il 21 maggio 2019 alle 18:39 :

    Gli altri ragazzi delle medie e elementari non sono da tutelare vero Rispondi a Trudi crudi rudi