La dichiarazione completa nel video

La Protezione civile rassicura: «Molta paura ma niente danni»

​Raffaele Celeste, responsabile della sala operativa regionale della Protezione civile, fa il punto sul sisma che questa mattina ha colpito la zona del nord barese

Cronaca
Corato martedì 21 maggio 2019
di La Redazione
​Raffaele Celeste, responsabile della sala operativa regionale della Protezione civile
​Raffaele Celeste, responsabile della sala operativa regionale della Protezione civile © n.c

«Non si sono verificati danni a strutture o a persone anche se c'è stata molta paura».

Raffaele Celeste, responsabile della sala operativa regionale della Protezione civile, fa il punto sul sisma che questa mattina ha colpito la zona del nord barese.

«La situazione è sotto sorveglianza nostra e dei vigili del fuoco. Rassicuriamo i cittadini».

La dichiarazione completa nel video in alto.

La Protezione civile della Regione Puglia ha poi fatto sapere che il CCS (centro coordinamento soccorsi) istituito presso la Prefettura di Barletta è stato chiuso, visto il rientro della criticità. Restano aperti i COC - centri operativi comunali - di Trinitapoli, Barletta, Bisceglie, San Ferdinando, Trani. A breve sarà aperto quello di Andria.

I tecnici comunali di tutta la provincia BAT e delle aree limitrofe sono infatti al lavoro per la verifica delle segnalazioni ed i controlli in edifici pubblici e privati. L’area della chiesa di San Domenico a Trani era già stata transennata precedentemente al sisma, per le lesioni preesistenti.

La circolazione ferroviaria tra Bisceglie e Molfetta (linea Bari-Foggia di Trenitalia) è stata sospesa per circa un'ora (dalle 10.30 alle 11.30) per verifiche all'infrastruttura da parte dei tecnici di Rfi. A causa della sospensione i treni hanno subito ritardi fino a 60 minuti ed un regionale è stato limitato nel percorso. La situazione è ora tornata alla normalità, mentre i tecnici di Anas e Autostrade stanno continuando i controlli per quanto di competenza.

Lascia il tuo commento
commenti