Durante la sfilata

Ragazzini con coltelli creano scompiglio nel corteo dell'Oriani-Tandoi. Preside: «Tragedia sfiorata»

A denunciarlo è stata la dirigente scolastica, Angela Adduci, quando è salita sul palco di piazza Cesare Battisti per presentare il gruppo mascherato della sua scuola

Cronaca
Corato martedì 05 marzo 2019
di La Redazione
Ragazzini con coltelli creano scompiglio nel corteo dell'Oriani-Tandoi. Preside: «Tragedia sfiorata»
Ragazzini con coltelli creano scompiglio nel corteo dell'Oriani-Tandoi. Preside: «Tragedia sfiorata» © CoratoLive.it

Musica, divertimento, migliaia di ragazzi pieni di entusiasmo nel mezzo del corteo e tanti spettatori lungo il percorso. Eppure c'è stato un episodio che ha guastato l'atmosfera del 40esimo Carnevale coratino.

Durante la sfilata, un gruppetto di ragazzini armati con dei coltelli si sarebbe infatti intrufolato tra gli studenti dell'istituto Oriani-Tandoi, creando scompiglio e facendo temere il peggio.

A denunciarlo è stata la dirigente scolastica, Angela Adduci, quando è salita sul palco di piazza Cesare Battisti per presentare il gruppo mascherato della sua scuola.

«C'è una nota negativa in questa festa così grande» ha esordito la preside. «Tra poco vi devo lasciare perché devo andare subito in caserma a depositare una denuncia. Ci sono gruppi di ragazzini di 13-14, 15 anni massimo che vanno in giro con i coltelli. È una cosa molto brutta» ha continuato.

«Faccio appello a scuole e associazioni: lavoriamo tutti insieme per poter far sì che il carnevale sia una festa e non una tragedia sfiorata, perché oggi l'abbiamo davvero sfiorata. Questo nonostante la bella organizzazione e la presenza delle forze dell'ordine, anche se forse ce ne volevano ancora di più. Non vanifichiamo tutti gli sforzi fatti sinora».

Da parte sua il presidente della Pro loco, Gerardo Strippoli, ha subito fatto suo l'appello della preside Adduci: «Non posso che associarmi a queste parole, il carnevale è nato proprio per dare un esempio di sano divertimento. Non dobbiamo permettere a qualche sciocco di rovinare la nostra festa».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • nerdrum ha scritto il 06 marzo 2019 alle 17:38 :

    il prossimo anno i carri sfileranno tra due ali di carabinieri, polizia, granatieri di sardegna, folgore, alpini e guardia di finanza, tutti in assetto di guerra... spettacolo nello spettacolo.oppure consiglio di mascherarsi da forze dell'ordine... per confondere i malviventi. Rispondi a nerdrum

  • salvatore di gennaro ha scritto il 06 marzo 2019 alle 15:40 :

    C'è un'altra cosa che vorrei aggiungere, per me assai inquietante: l'allusione alle Forze dell'ordine. Cosa c'entra il numero dei carabinieri presenti, col fatto che la nostra società malata, la nostra incapacità, abbia creato questi ragazzi? Mai, mai, mai, un "mea culpa". Mai. Rispondi a salvatore di gennaro

  • salvatore di gennaro ha scritto il 06 marzo 2019 alle 15:31 :

    Non ho fatto in tempo a lanciare un appello al nuovo candidato di centrodestra riguardo all'educazione, che leggo questa notizia. "...Non dobbiamo permettere...", afferma Gerardo. Ma, come sempre avviene, si evidenzia il problema, lo si deplora, lo si demonizza, ma nessuno dice come risolverlo. Lo ripeterò all'infinito: molto meno nozionismo nelle scuole elementari e medie (navighiamo comunque nella beata ignoranza), ma insegnamento dell'educazione, della correttezza, del tratto, del rispetto. Questi ragazzini probabilmente non provavano (perché credo che abbiano ormai abbandonato la scuola) alcun interesse a stare in classe. La politica chiude gli occhi o sbaglia comportamento, dinanzi a queste urgenze sociali. Rispondi a salvatore di gennaro

  • Un Coratino del Nord ha scritto il 06 marzo 2019 alle 06:50 :

    R mazzat so picc.. Rispondi a Un Coratino del Nord

  • Uarius ha scritto il 05 marzo 2019 alle 22:37 :

    Infatti, nota negativa è stata la scarsa presenza di forza pubblica.Visto che c'erano a sfilare anche bambini piccoli e quindi indifesi Rispondi a Uarius

    MB ha scritto il 06 marzo 2019 alle 16:14 :

    Vero forza pubblica "zero"! Ma avete notato quanti venditori abusivi di coriandoli e bombolette. .ed altro c'erano in giro ad ogni angolo del corso ..e sulle varie piazzette del centro.Ma vi sembra normale?È evidente che tutto questo è segno di crisi...e che questi sono dei poveracci che si sono inventati un lavoro...ma questi non pagano tasse ..Non rischiano nulla ...i vigili dov'erano....sono bravi solo a fare multe ...figuriamoci se devono difenderci dai bulli armati di coltello. Rispondi a MB

  • MB ha scritto il 05 marzo 2019 alle 21:31 :

    Ha fatto benissimo la signora Adduci dico a denunciare l'accaduto purtroppo è un dato di fatto che ci sono ragazzini che fanno di tutto di più.... Rispondi a MB

  • Marina Valmaggi ha scritto il 05 marzo 2019 alle 20:58 :

    ragazzi che vivono un disagio, invidiano la gioia degli altri, hanno bisogno di affermare stessi anche se in modo sleale e ottuso... La violenza ha sempre una forte componente di vigliaccheria... Bisognerà aiutarli a guardare la realtà e se stessi Rispondi a Marina Valmaggi

    Carla ha scritto il 06 marzo 2019 alle 13:10 :

    Ma tanto cosa denunciate,se. In muore qualcuno ,rimane tutto impunito.Ci sono stolcker in giro per questo paese di finti,e le forze dell'ordine dormono. Rispondi a Carla