Nel corso della giornata e in serata in arrivo ulteriori precipitazioni, mentre le temperature dovrebbero scendere sotto lo zero​

Neve, criticità su via Castel del Monte e via San Magno. I vigili: «Non andate verso Altamura»

Dal Comune «appello alla cittadinanza di limitare all'indispensabile le uscite dalle abitazioni e di utilizzare per lo stretto necessario i propri mezzi, muniti di catene o pneumatici da neve»​

Cronaca
Corato venerdì 04 gennaio 2019
di La Redazione
Neve, la situazione nelle campagne
Neve, la situazione nelle campagne © CoratoLive.it

Dopo un avvio giornata con qualche problema, la situazione della viabilità aggiornata alle 13 non segnala grossi pericoli.

Si circola senza particolari problemi nel centro abitato. Più complicata la situazione su alcune strade extraurbane.

Criticità sulla provinciale 103 Castel del Monte in direzione Minervino e Poggiorsini, dove per circolare occorrono le catene o le gomme termiche. Stessa situazione anche su via San Magno, a partire da viale Parete di Tullio in poi. Complicato anche percorrere il tratturo Barletta Grumo e le strade limitrofe.

La strada per Altamura e Gravina è percorribile fino a Calendano, poi sono obbligatorie catene o gomme termiche. Percorribili, invece, via Trani, via Ruvo e via Bisceglie, quest'ultima dopo l'intervento di un mezzo spalaneve e spargisale che ha liberato la carreggiata inizialmente ghiacciata. Nelle prime ore della giornata neve e ghiaccio anche sulla ex 98 e sulle complanari. Il ghiaccio è tornato a formarsi nel pomeriggio.

Al lavoro mezzi spargisale, pattuglie della polizia locale unitamente alle strutture dell’Asipu e delle guardie ambientali d'Italia.

«Si è provveduto già dalla serata di ieri allo spargimento di sale lungo le strade del centro abitato ed extraurbane in previsione dello zero termico che avrebbe causato la formazione di ghiaccio» informa il Comune. «In considerazione dell’evolversi delle condizioni climatiche anche questa mattina si è continuato con lo spargimento di sale e al controllo continuo dei punti nevralgici nelle zone urbane ed extra urbane.

Si fa appello alla cittadinanza di limitare all'indispensabile le uscite dalle proprie abitazioni nonché di utilizzare per lo stretto necessario i propri mezzi e certamente muniti di catene o con pneumatici da neve, al fine di non compromettere la propria e altrui incolumità considerato anche che nelle zone interessate da problematiche legate alla presenza di ghiaccio sulle strade sono stati sospesi i trasporti pubblici su gomme».

Nel corso della giornata e in serata è previsto un peggioramento della situazione meteo: in arrivo ulteriori precipitazioni, mentre le temperature dovrebbero scendere sotto lo zero.

Anche oggi il Comando della polizia locale resterà aperto fino a mezzanotte e domani riaprirà alle 5.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Raffaele falco ha scritto il 04 gennaio 2019 alle 17:50 :

    Scusate non sarebbe stato piu' funzionale posizionare un camion o un rimorchio pieno di sale in posizione piu' centrale al paese, o spostarlo nelle varie zone una volta finito lo spargimento del sale. Cosi' da evitare che ogni volta finita la scorta del sale, il trattore doveva andare all'asipu x riempire la spandisale. Possibile che a nessun direttore arrivi questa idea. A vedere certe organizzazioni mi se sento un genio. Rispondi a Raffaele falco