Il fatto

Pietra si stacca dal campanile della chiesa di via San Benedetto

Nessun ferito ma tanta paura. La zona è stata delimitata e messa in sicurezza da ​vigili del fuoco e polizia locale

Cronaca
Corato sabato 01 settembre 2018
di La Redazione
Pietra si stacca dal campanile della chiesa di via San Benedetto
Pietra si stacca dal campanile della chiesa di via San Benedetto © CoratoLive.it

Vigili del fuoco e polizia locale in azione in via San Benedetto dove questa mattina intorno alle 8 una lastra in pietra si è staccata presumibilmente dal campanile della chiesa ed è caduta sulla strada.

Nessuno fortunatamente è rimasto ferito. Solo una grande spavento per coloro che in quel momento stavano percorrendo la via.

La zona è stata delimitata e messa in sicurezza.

I pompieri sono intervenuti anche con una autoscala per effettuare tutte le verifiche del caso.

Al termine delle operazioni, è emerso che non ci sarebbe pericolo di crollo, ma che sarebbe necessario effettuare delle opere di manutenzione per mettere in sicurezza la struttura.

«Il sopralluogo svolto con i vigili del fuoco, ufficio tecnico comunale, polizia locale e il parroco don Sergio Pellegrini, nonché con il vicario zonale don Giuseppe Lobascio, ha accertato che la struttura va messa in sicurezza e nell’area sottostante è stato limitato il transito pedonale» ha sottolineato il sindaco Mazzilli. «Nei prossimi giorni toccherà ai tecnici di parte presentare un progetto di messa in sicurezza tale da non impedire l’utilizzo di via San Benedetto a residenti, esercenti e pedoni, ma anche per permettere l’esecuzione imminente dei lavori di rifacimento sottoservizi e basolato di questa importante via d’accesso al centro storico».

La storia
La Chiesa e il Convento di San Benedetto furono costruiti nel 1627 come indicato dalla data presente sul portale, al posto di un precedente convento dedicato a Santa Maria Annunziata. Sempre sul portale, un’iscrizione svela il nome del frate domenicano responsabile del progetto di ampliamento delle fabbriche conventuali, Diego Alvarez, arcivescovo di Trani dal 1606 al 1634. Una fiancata della chiesa presenta una cortina seicentesca in bugnato rustico. Al Settecento risalgono invece i quattro finestroni, il sovrastante loggiato ed il campanile con terminazione a bulbo.

Lascia il tuo commento
commenti