Preoccupante escalation

Un'altra esplosione scuote la città: bomba ad un negozio in via Reggio

La notte scorsa, intorno alle 2, un potente ordigno è esploso all'ingresso di un negozio di elettronica ubicato in via Reggio, nella zona di via Castel del Monte

Cronaca
Corato giovedì 18 novembre 2021
di La Redazione
Un'altra esplosione scuote la città: bomba ad un negozio in via Reggio
Un'altra esplosione scuote la città: bomba ad un negozio in via Reggio © CoratoLive.it

Un nuovo inquietante episodio di criminalità scuote Corato. La notte scorsa, intorno alle 2, un potente ordigno è esploso all'ingresso di un negozio di elettronica e impianti elettrici ubicato in via Reggio, nella zona di via Castel del Monte. La fortissima deflagrazione ha danneggiato la saracinesca, ma ha causato anche danni all’interno dell'esercizio commerciale. In frantumi anche i vetri di alcune abitazioni ubicate nei dintorni. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Corato e i vigili del fuoco del distaccamento cittadino, mentre altri rilievi sono stati curati dalla polizia scientifica giunta da Bari. Solo tre giorni fa un ordigno aveva fatto esplodere il distributore di sigarette di una tabaccheria in via Roma.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Stefania ha scritto il 20 novembre 2021 alle 19:57 :

    Si Victor sono d’accordo.Hai ragione.Mi spaventa :questa e’grazia di Dio.Solo questo non mi piace Rispondi a Stefania

  • Michele ha scritto il 20 novembre 2021 alle 18:43 :

    Io non credo sono di Corato gli autori di questo reato.... Rispondi a Michele

  • Stefania ha scritto il 18 novembre 2021 alle 21:13 :

    Giusto.Adesso bisognerebbe scendere in piazza per protestare!Non si può’ ibere con questa paura.Non basta il covid a demoralizzare.Il commento di Victor lo trovo spaventoso! Rispondi a Stefania

    Victor ha scritto il 19 novembre 2021 alle 18:00 :

    Non ti devi spaventare per così poco, quello che di deve spaventare è che ormai è tutto fuori controllo.I vecchi malavitosi nonostante tutto avevamo anche Delle regole. Questi sono solo dei cani sciolti,imbottiti di alcol e droga. Purtroppo questo è il sistema che abbiamo scelto è queste sono le conseguenze. Quando ci convinceremo che le democrazie occidentali hanno fallito il loro mandato,forse ci sarà un cambiamento. Rispondi a Victor

    sconcertato ha scritto il 20 novembre 2021 alle 11:24 :

    allora chiedi ai "vecchi malavitosi" di sistemare la situazione in paese.......MA CHE C@ZZ0 dici!!!! Io non ti avrei fatto manco pubblicare una risposta del genere. Guardi troppo Netflix Rispondi a sconcertato

  • Lucia soranno ha scritto il 18 novembre 2021 alle 20:40 :

    Ma stiamo scherzando!!!!! Qui si sta parlando di pizzo, di estorsioni. Bisogna intervenire e farlo subito......che brutta fine che sta facendo il nostro paese Rispondi a Lucia soranno

  • domenico ha scritto il 18 novembre 2021 alle 18:44 :

    questo e' il segnale che la criminalita' sta preparando spazio nella nostra citta'. gli attentati a queste piccole attivita' a mio avviso sono atti intimidatori in vista di azioni piu' pesanti verso altre attivita' ad alto reddito. oserei definirli " biglietti da visita" da presentare in vista di richieste di pizzo ad altri imprenditori. E' opportuno che le forze dell'ordine si attivino in modo massiccio e rapido a contrastare questi atti. Un invito agli imprenditori a non cedere al ricatto di questi malviventi e Denunciare!! Rispondi a domenico

  • saponetta ha scritto il 18 novembre 2021 alle 17:14 :

    comunque, da coratina, vorrei invitare, spronare, spingere i miei concittadini ad esprimere solidarietà, ad abbracciare questi nostri concittadini , vittime di questi miserabili. siate /siamo tutti vicini a chi ha subito queste ingiustizie. per esserlo basta poco, anche un gesto simbolico, ma che serva a far capire a chi subusce di non essere da solo, che il suo dolore, il suo spavento, sono sentimenti condivisi da tutti e, per quello che è possibile, leniti dalla vicinanza. Rispondi a saponetta

  • Stefania ha scritto il 18 novembre 2021 alle 17:13 :

    Fc,i paesi limitrofi:Andria che si vede protagonista di sequestri lampo! Rispondi a Stefania

  • Aldo Squeo ha scritto il 18 novembre 2021 alle 17:07 :

    Perché non chiamiamo le cose con il loro nome...a CORATO hanno cominciato a CHIEDERE IL PIZZO. Rispondi a Aldo Squeo

  • Aldo ha scritto il 18 novembre 2021 alle 14:18 :

    Tanto se li acchiappano poi ci pensano gli azzeccagarbugli a difenderli e a farli tornare in libertà, liberi come gli uccellini... Rispondi a Aldo

    Luigi Murgiano ha scritto il 18 novembre 2021 alle 14:49 :

    Sei un disco rotto Rispondi a Luigi Murgiano

    Aldo ha scritto il 18 novembre 2021 alle 16:00 :

    La verità ti fa maaaaaale... Rispondi a Aldo

  • Taken ha scritto il 18 novembre 2021 alle 14:11 :

    Non vi preoccupate è tutto normale Rispondi a Taken

  • franco ha scritto il 18 novembre 2021 alle 13:41 :

    alla notizia pervenutami per vox populi il mio unico commento è stato.....un'altra? Rispondi a franco

  • Stefania ha scritto il 18 novembre 2021 alle 13:25 :

    Solidarietà’ ai proprietari di questa attività.Ma non sono d’accordo con I media.Questi sono atti mafiosi,penso denunciati da tempo e lo Stato deve risarcire questa gente!Sotto tutti punti di vista!Spero nelle telecamere funzionanti! Rispondi a Stefania

  • Sapone ha scritto il 18 novembre 2021 alle 12:08 :

    Spero che certi commenti contro l'Amministrazione Comunale e dovuta all'ignoranza del ruolo di ogni Istituzione e non a un piano di bassa politica . A certi che lo ignorano i Sindaci non sono Zorro Dio e tutti i Santi . La Popolazione deve collaborare , basta il NU VIDIRE NU SAPIRE NU SENTIRI ... OBBLIGATORIAMENTE C'E' GENTE CHE HA DELLE INFORMAZIONI , CHE PARLINO . I mascalzoni ci son sempre stati dappertutto ma anche odiando il complottismo mi faccio delle lecite domande . Bisogna analizzare tutte le ipotesi su quello che succede e agire . Rispondi a Sapone

  • Victor ha scritto il 18 novembre 2021 alle 11:58 :

    Sono proprio questi schiocchi commenti. Che fanno sentire questi quattro imbecilli ancora più importanti.Chi invoca l'esercito,chi i marines,chi prima di uscire di casa si mette il pannolone,chi non vuole più vivere nella nostra città per un'altra destinazione,poi non si capisce quale. Non vi dovete lamentare della grazia di Dio. L'inferno non è questo. Rispondi a Victor

  • luca rossi ha scritto il 18 novembre 2021 alle 11:31 :

    non ci resta che aspettare il morto per sistemare le cose.....all italiana Rispondi a luca rossi

    Leonardo Pisani ha scritto il 18 novembre 2021 alle 12:35 :

    Quello ci è già stato, qui andiamo a ritroso.... Rispondi a Leonardo Pisani

  • MBA mimm ha scritto il 18 novembre 2021 alle 11:28 :

    Do ragione e confermo ,bisogna denunciare se non lo volete fare nel vostro paese per timore che qualcuno vi veda fatelo in altre caserme...o anche telefonicamente . Rispondi a MBA mimm

  • Mba Luig ha scritto il 18 novembre 2021 alle 11:08 :

    Prima di tutto bisogna capire che questo fenomeno non riguarda solo Corato ma anche altri paesi limitrofi perciò si deve agire insieme. Poi dare la colpa al Sindaco è ridicolo visto che da giorni ci sono pattuglie di carabinieri e polizia che girano per la città. Anche la senatrice Piarulli si è fatta sentire in parlamento ma il problema principale è nel sistema di giustizia italiano che fa acqua da tutte le parti. Magistrati politicizzati, politici ammanicati con i delinquenti in cambio di voti, stranieri che arrivano in Italia e fanno quello che vogliono, sacerdoti che coprono i delinquenti ecc.ecc. Rispondi a Mba Luig

  • Gigi Gusto ha scritto il 18 novembre 2021 alle 11:02 :

    Quelli che sbraitano le solite bavose lamentele non hanno idea di cosa sia il racket. Come al solito, la libertà di scrivere sciocchezze su internet porta a certi obbrobri. Per combattere il racket bisogna attuare programmi mirati e soprattutto favorire le denunce. Quelli che invocano l'esercito H24 o si accaniscono contro l'amministrazione, come se possa servire, chiaramente vivono in un mondo a parte... Piena solidarietà alle vittime. Rispondi a Gigi Gusto

  • Coratino soldatino ha scritto il 18 novembre 2021 alle 10:37 :

    Corato provincia di Far West Rispondi a Coratino soldatino

  • Giuseppe ha scritto il 18 novembre 2021 alle 08:50 :

    Sig SINDACO CHE APETTI DI FAR VENIRE L'ESERCITO DI FAR GIRARE 24 X24.Corato E al DEGRADO. Rispondi a Giuseppe

  • Coratino Schifato ha scritto il 18 novembre 2021 alle 08:46 :

    Anche a Corato è maledettamente arrivato il demone del racket estorsivo. Denunciare sempre è l’unica arma possibile! Rispondi a Coratino Schifato

  • cittadino ha scritto il 18 novembre 2021 alle 08:10 :

    oramai Corato è in mano a delinquenti locali o di fuori non lo so..ma assistiamo quotidianamente ad episodi che mettono a repentaglio l'incolumità di noi cittadini e non si riesce ad arginare questo susseguirsi di attentati.L'amministrazione comunale deve intervenire prima che sia troppo tardi Rispondi a cittadino

  • Ba Pep da corato ha scritto il 18 novembre 2021 alle 08:08 :

    Avevo scritto qualche giorno fa tutte le forze dell'ordine di Corato vigili urbani polizia carabinieri istituti di vigilanza devono girare tutti dico tutti 24x24e controllare auto sospette persone sospette Rispondi a Ba Pep da corato

    Ctarricone ha scritto il 18 novembre 2021 alle 15:16 :

    Finalmente un commento corretto! Se a Corato c’e questa forte evoluzione del sistema delinquenziale è perché, per parecchio tempo, il territorio e’ stato abbandonato ai xontrolli da parte di tutte le forze dell’ordine! Polizia, Carabinieri, Vigili Urbani hanno visto un decremento pauroso dei propri organici e mai nessuno ha osato ribellarsi e denunciare! Si è passivamente subito questo fenomeno e conseguentemente il campo è rimasto terra di nessuno! Poi persino i Vigili Notturni non esistono più e la frittata e servita! Se infine si aggiunge la maleducazione di una parte della cittadinanza e la prepotenza di tanti giovani senza arte ne parte, la situazione è quella che attualmente viviamo Rispondi a Ctarricone

  • Mario62 ha scritto il 18 novembre 2021 alle 08:02 :

    Forse non legge cosa sta succedendo anche nei paesi limitrofi, certo non è una cosa bella, e non sottovalutarla ma cosa c'entrano le amministrazioni . Leggo che è un negozio di elettronica e penso che avrà messo delle telecamere , a questi balordi non li fai niente. Rispondi a Mario62

    FC@ ha scritto il 18 novembre 2021 alle 08:47 :

    Quali sarebbero i paesi limitrofi? Ci dobbiamo allineare al peggio o dobbiamo svegliarci tutti affinchè le istituzioni (sia pure con imperdonabile ritardo) iniziano a rendere sicuro il territorio? Rispondi a FC@

  • Gino ha scritto il 18 novembre 2021 alle 07:22 :

    CORATO È ORAMAI SOTTO “ASSEDIO”. La cosa mi fa tremendamente paura!! Non si può più vivere in questo città. Amministrazione, commissione sicurezza SVEGLIATEVI. Rispondi a Gino

  • Aurelio Rag.Tortosa ha scritto il 18 novembre 2021 alle 07:04 :

    Stiamoci a dormire ed a fare gli incontri con Niki Vendola ed altre chiacchiere. Se non si è capito vanno in giro a chiedere il pizzo. Si chiama associazione a delinquere di stampo mafioso! Ed è un reato molto grave. Svegliatevi istituzioni! Rispondi a Aurelio Rag.Tortosa

    saponetta ha scritto il 18 novembre 2021 alle 13:03 :

    ottimo. lucido. impeccabile. ma si sa, la malavita alligna dove il controllo, la repressione è blanda questo perchè la sicurezza di un territorio, come qualsiasi altro aspetto della amministrazione di un territorio, se le cose vanno bene è merito degli amministratori ma se le cose vanno male è colpa di qualcun altro, che non si sa bene chi sia e passano secoli per individuarlo. mi viene in mente il sistema in vigore in alcuni degli stati USA, chi si occupa della sicurezza, dallo sceriffo al magistrato, sono scelti dalla popolazione, sono cariche elettive, che restano in vigore o vengono destituiti sopratutto in base alle loro capacità ... e poi, a proposito di quel tale, il cui paese diprovenienza è una vera e propria roccaforte della criminalità più spicciola e imbarazzante ... Rispondi a saponetta