Stavano passeggiando nel centro storico e di lì a poco sarebbero andati in un locale per festeggiare i 18 anni di uno di loro

Aggressione in centro: tre ragazzi colpiti con calci e schiaffi e rapinati da baby gang

È accaduto ieri sera a tre ragazzi in via Roma - zona non nuova ad episodi di questo genere - per di più in un orario centrale come le 21. D​ue di loro sono stati costretti a ricorrere alle cure dei medici del pronto soccorso

Cronaca
Corato lunedì 11 ottobre 2021
di La Redazione
Via Duomo
Via Duomo © CoratoLive.it

Stavano passeggiando nel centro storico e di lì a poco sarebbero andati in un locale per festeggiare i 18 anni di uno di loro. Ma sono stati aggrediti con calci e schiaffi da un gruppetto di giovanissimi e rapinati. È accaduto ieri sera a tre ragazzi tra via Roma e via Duomo - zona non nuova ad episodi di questo genere - per di più in un orario centrale come le 21. Secondo quanto raccontato dalle vittime ai carabinieri intervenuti sul posto, i tre stavano camminando quando sono stati accerchiati da alcuni individui che hanno chiesto loro dei soldi. Dopo aver opposto un iniziale rifiuto, i 18enni sono stati rapidamente colpiti con calci e schiaffi. A quel punto uno dei tre ragazzi ha aperto il portafoglio per prendere un paio di euro da dare agli aggressori. Questi ultimi però hanno notato che all'interno c'erano alcune banconote - che sarebbero servite proprio per festeggiare il compleanno - le hanno afferrate e sono fuggiti. In seguito all'aggressione, due dei tre 18enni hanno riportato escoriazioni e contusioni e sono stati costretti a ricorrere alle cure dei medici del pronto soccorso.

Il fatto ripropone con urgenza la questione sicurezza nel centro storico. «Non è possibile passeggiare tranquillamente in città in un orario centrale come le 21 e trovarsi improvvisamente ad essere picchiati e rapinati da ragazzi che spadroneggiano impuniti» hanno commentato i genitori di alcuni degli aggrediti. «Non si tratta di episodi sporadici: le istituzioni e le autorità si decidano a intervenire sul serio perchè davvero non se ne può più».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Mike Ferri ha scritto ieri alle 17:32 :

    Ma cosa volete se siete tanto buonisti? Raccogliete quello che seminate..... E poi, invece di assumere nella polizia urbana energumeni che la notte dovevano riempire il pronto soccorso di STRONZI, hanno preso queste "educande" che hanno paura della loro stessa ombra..... Solo che il pd da quell'orecchio non ci sente! Rispondi a Mike Ferri

  • Victor ha scritto il 14 ottobre 2021 alle 14:33 :

    Che peccato, adesso si amplifica tutto anche le minime stupidaggini. Baby gang,branco della morte, è altro ancora. Anche i sessantenni di oggi sono stati addoloscenti,forse eravamo messi anche peggio episodi di questo genere servivano a formarti come persona. Mi auguro che non sia stato necessario una visita da un Psicologo... Rispondi a Victor

    Lucy Lucy ha scritto il 16 ottobre 2021 alle 14:29 :

    Minime stupidaggini?? Rispondi a Lucy Lucy

  • Aeldus ha scritto il 13 ottobre 2021 alle 21:34 :

    E il sindaco W i pdioti W 5 stalle Rispondi a Aeldus

  • Aeldus ha scritto il 13 ottobre 2021 alle 21:08 :

    Ma se I coratini vogliono votare solo pdioti che volete? Garantismo, garantismo e ancora garantismo. Giustificazioni per gli atti vandalici, furti, spacci, rapine. E continuamo così. Ognuno DEVE avere la possibilità di delinquere e gli altri zitti. Inoltre forze dell'ordine insufficienti e inermi che possono sfogarsi solo con l vicchiarid che ve senza cintur, u bar ca fasc assit u client senza green pass ecc. Ecc Rispondi a Aeldus

  • Ss ha scritto il 12 ottobre 2021 alle 21:55 :

    Corattino doc ma ci si paz,Vito bovino?Che appartiene ad un partito al minimo dei consensi pubblici🙈🙈🙈🙈 Rispondi a Ss

  • Ss ha scritto il 12 ottobre 2021 alle 14:15 :

    Ma cosa vogliamo da questo ragazzo....l’educazione arte dagli adulti.Il bullismo e’ E’tra noi,anche tra chi scrive su questo portale.Non faccio nomi ma e’davvero Evidente ,chi E’il personaggio il più delle volte dispotico. Rispondi a Ss

  • Cataldo ha scritto il 12 ottobre 2021 alle 14:11 :

    Ci stiamo preoccupando di fare verbali ovunque e non ci preocupiamo del bullismo e di questi episodi sempre piu violenti . Sembra di stare a napoli nessuno vede e nessuno si immischia pensate un giorno potranno esserci i vostri figli.... Rispondi a Cataldo

  • Cataldo C. ha scritto il 12 ottobre 2021 alle 06:22 :

    Ma no, sono solo ragazzi che vanno educati, sono quelli delle tanto amate periferie del nostro Sindaco. Bisogna avere un dialogo con questi ragazzi e far capire che stanno sbagliando e porci delle domande su dove la società civile ha fallito a non farli sentire inclusi ma emarginati. Sindaco intervenga e apra un dibattito sulla questione, vedrà quanti voti alle prossime elezioni. Rispondi a Cataldo C.

  • Ss ha scritto il 12 ottobre 2021 alle 05:22 :

    Sabato sera, pattuglia dei carabinieri vicino ad un ristorante,medesima piazza,ragazzini,che chiamerei bimbi,che si fumavano Canne.Alla grande cari genitori........ Rispondi a Ss

    Franco ha scritto il 13 ottobre 2021 alle 12:06 :

    Avresti dovuto chiamare la Polizia. Perché non l'hai fatto? Rispondi a Franco

    Aeldus ha scritto il 13 ottobre 2021 alle 21:00 :

    Servirebbe a qualcosa I buonisti condannerebbero questo grave atto di privazione della libertà di farsi canne ed in più la polizia verrebbe derisa dagli stessi giovinastri. Rispondi a Aeldus

  • Coratino doc. ha scritto il 12 ottobre 2021 alle 05:10 :

    Io proporrei una raccolta firme per far dimettere il sindaco e tutta l'inesistente giunta. Che ne dite coratini? N sciam ad Assisi a fa la giit con tanti ideali, e do Nan s moov nud. De Benedittis sind a nu,fa Na cos boon. Dimettiti e consegna la città a Vito Bovino. Cud saup u fatt su, sa amministrare. Rispondi a Coratino doc.

    Pier Luigi ha scritto il 13 ottobre 2021 alle 07:54 :

    Pensieri poco convincenti buttati là a caso, tanto per. Rispondi a Pier Luigi

    Luigi ha scritto il 12 ottobre 2021 alle 11:53 :

    Ma vattin Rispondi a Luigi

  • Rotto di scatole ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 20:53 :

    Io sono d'accordo con la giustizia fai da te ...!! De benedittis vergognati !! Anche tu come tutti gli altri saliti dietro alla poltrona parli parli ma fatti zero .... bisogna andare in giro armati ! Manca solo questo!!! Rispondi a Rotto di scatole

  • Gm ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 20:27 :

    L'importante è fare le multe.....andate a vigilare in quelle zone o post d da fastid alla povera gente Rispondi a Gm

    chef fantasy ha scritto ieri alle 17:05 :

    le multe vanno fatte,non si tratta di dare fastidio alla povera gente,se effettivamente povera,andassero a piedi,inoltre,non prendetevela con le scarse forze dell ordine,ma in primis, con la maggior parte dei genitori,che mettono al.mondo i figli come conigli,la maggior parte ,solo per averei sussidi,se hanno questa mentalità bacata,è evidente che i figli che nascono sono portati a diventare come loro se non peggio,c è troppo permissivismo e menefreghismo da parte di questi genitori..se così li si vuol chiamare,penso che sono molte le cose che vengono tralasciare da loro,pensano egoisticamente ai loro esclusivi interessi privati fregandosene altamente di educare anch e se l educazione non sanno neanche cos è, cambiate e fatelo in fretta,perché tra un breve periodo,Corato decadra del tutto Rispondi a chef fantasy

  • BlondeBull ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 18:00 :

    Per paura di subire ritorsioni da sti delinquenti la gente non si intromette e così loro continuano a spacciare ,rubare e picchiare ragazzi.Non è giusto perché ognuno deve essere libero di passeggiare per strada quindi visto che la legge non interviene facciamoci giustizia da soli perché da genitore veder un figlio subire violenze da sti tizi fa male. Rispondi a BlondeBull

  • Coratino ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 17:49 :

    Una vergogna impressionante, da due anni che il paese va a rotoli, centro storico ormai rimane un ricordo storico, delinquenti in ogni angolo, la 167 che ormai non si sa più come definirla vista l assenza di regole, fino a qualche tempo fa si vedeva qualche posto di blocco ora manco più quello. Le campagne invase da ladri ed immondizia. Ormai è terra di nessuno. Spero che il sindaco oltre alle gite con la propria comitiva fuori città legga questi fatti che caratterizzano ormai il paese, così giusto per sapere. Rispondi a Coratino

  • AN ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 17:35 :

    Ad aiutare la delinquenza si aggiunge la mancanza di illuminazione. Da giorni luci spente nella zona via Castel del Monte San Gerardo aiutano i furti d'auto e speriamo non altro. Rispondi a AN

  • Ora Basta ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 16:28 :

    Ronde Ronde Ronde. Non c'è altra alternativa. Rispondi a Ora Basta

  • Mest Luig ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 15:09 :

    Certo con il sistema giustizia italiano non si risolve niente. Ormai tutti sanno che ci sono questi 4 teppistelli che agiscono nella zona e anche le forze dell'ordine conoscono bene loro e le "rispettabili" famiglie ma non possono fare molto. Anche il sindaco non ha molte possibilità se si considera che dopo aver incontrato il prefetto è stato anche a Roma ricevendo sempre risposte positive ma senza seguito. A questo punto prima o poi qualcuno agirà da solo e ci scapperà il patatrac. Rispondi a Mest Luig

    Domenico Roselli ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 20:27 :

    Vorrei tanto darLe torto. Ma, purtroppo, Lei ha ragione. Rispondi a Domenico Roselli

  • Costantino ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 14:21 :

    Per governare una città come la nostra, ci vuole un Sindaco forte in tutti sensi. Si deve far sentire dalle istituzioni. Altro che tutto sotto controllo! Una soluzione per farsi sentire? Evitare di frequentare il centro storico. I locali della zona? Problemi loro cambino quartiere. Quando il problema non si risolve non ci sono alternative. EVITARE DI FREQUENTARE QUELLA ZONA. Rispondi a Costantino

  • LM ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 14:09 :

    Corato, fino a poco tempo fa' il fiore all'occhiello del nord barese, è ora una discarica indifferenziata a cielo aperto. Su tutti i punti di vista! Rispondi a LM

  • Mandrake ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 13:57 :

    Io me la prendo con i passanti .... è mai possibile che alle 21 nessuno era presente??? Rispondi a Mandrake

  • Franco ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 13:13 :

    Ma possibile che non si riesca a identificare il branco? Con le telecamere pubbliche o private, con le celle telefoniche? Non ci credo. Credo invece che a nessuno interessi correre dietro a dei ragazzi che nel caso fossero presi sarebbero semplicemente riaccompagnati a casa. Impuniti. Rispondi a Franco

  • nerdrum ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 13:11 :

    il triangolo delle "bermude": via n. sauro, via roma, via monte di pietà, p.zza di vagno, larghetto abbazia, ecc... x intenderci, è noto a tutti, come pure i personaggi malefici di cui stiamo parlando. tutti li conoscono, specialmente tra i ragazzi, tranne chi deve unicamente andare a prelevarli da casa. inaccettabile. Rispondi a nerdrum

  • G. R. ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 13:10 :

    Cari coratini, avete votato un sindaco FANTASMA lontano dalla realtà e ora che volete. Lui stesso ignorando la problematica della sicurezza in città disse mesi fa che a Corato va tutto bene. Se lui per primo non si impone col Prefetto affinché non si rafforzano gli organici di Polizia e Carabinieri noi qui vedremo prolificare articoli come questo. Rispondi a G. R.

  • Aldo ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 12:54 :

    Il branco, il branco... Ma secondo me Vi state accanendo troppo verso gli aggressori.. sono dei buun' figghj, ragazzi garbati che aiutano la vecchietta ad attraversare la strada, figliuoli che la domenica mattina girano in moto col casco ben allacciato e che rispettano il codice della strada, studenti modello che le università più prestigiose farebbero a gara per accaparrarsi la loro iscrizione, adolescenti che conoscono il senso del sacrificio, che si comprano lo smartphone con i risparmi dei lavoretti settimanali, che evitano di sprecare il loro denaro (perché ne hanno poco...) in tatuaggi e sigarette, ragazzi che se possibile rifiutano il loro stato di abbandono sociale cercando in tutti i modi di emergere nella società con profitto... I vostri commenti sono inopportuni per questi fiori Rispondi a Aldo

    Franco ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 16:25 :

    Chiamate l'ambulanza! Rispondi a Franco

  • Anonimo ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 12:52 :

    Le forze dell'ordine!Sono buoni a fare multe alle otto di mattina quando un genitore lascia il proprio figlio a scuola,non c'è parcheggio e per quei cinque minuti trovano anche la multa,e li vedete a scrivere.........Andate dov'è giusto! Rispondi a Anonimo

  • Nunzia ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 12:34 :

    Invece di controllare i cani...e fare contravvenzioni a go go.ai parcheggi disco orario.controllate il centro storico e le telecamere fate ingrandimenti vergognaaaaa città allo sfascio Rispondi a Nunzia

  • Help ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 11:49 :

    Dicevano bene i nostri avi: "So pik r mazzat" Rispondi a Help

  • Inorridito ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 11:39 :

    Invece di fare multe all’ impazzata un po’ di vigili potrebbero stazionare piazza di bagno Rispondi a Inorridito

  • Vito il. ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 11:34 :

    Fratelli e sorelle è ora di dire basta ,di riprendersi il nostro paese ,basta con false illusioni e falsi discorsi è tutto allo sfascio ,tutto fuori controllo . Rispondi a Vito il.

  • Rinaldo Ventura ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 11:03 :

    Visto il degrado per il nostro Paese, caro Sindaco devi far fare i controlli dalle autorità previste non in divisa ma in borghese, ormai il centro storico è diventato zona di spaccio. Datevi una mossa. Rispondi a Rinaldo Ventura

  • Luca masciave ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 10:59 :

    Casa dal comune, insegnanti di sostegno, reddito di cittadinanza, sussidi a volontà...cosa non hanno le famiglie di questi minorenni violenti? La collettività paga l'incapacità genitoriale di alcuni adulti Rispondi a Luca masciave

  • disco disco ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 10:44 :

    E a che pensa l'Amministrazione ... a "sciucuà"!!! Oh, basta con questo assistenzialismo! Basta con queste menate sull'educazione. Qui bisogna agire con dei PREMI a chi si comporta bene! Magari a questi personaggi ora si andrà anche a proporre un "percorso di formazione", o a "giocare", o magari anche a regalarli cibo e giochi dalla Caritas! Basta a far passare che "chi ha" non merita dallo Stato! E magari ce ne usciamo sempre con questa discriminazione. Iniziamo ad "innalzare" chi davvero porta educazione e reddito alla città ... solo così uno si sentirà protetto e spinto a depennare questi parassiti della società dalla Citta di Corato. Rispondi a disco disco

  • io ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 10:43 :

    il progressivo degrado del genere umano si percepisce ormai ovunque. Cattiva educazione, ignoranza e consapevolezza di non essere puniti sono le cause principali. Altra enorme fesseria aver abolito la leva obbligatoria che ai più sembrava un anno perso.....chi è preposto a farlo, deve intervenire subito prima che sia davvero troppo tardi. e ci siamo quasi. Rispondi a io

  • Luca ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 10:19 :

    Che schifo di paese che è diventato Corato!!! Come sono possibili episodi del genere in pieno centro alle 21 poi!! Nessuno ha visto niente, nessuno è intervenuto?🙈🙉🙊 Rispondi a Luca

  • Massimo M ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 10:18 :

    Chiedo scusa ai coratini per il mio voto a Corrado De Benedittis. Prima ed ultima volta a sinistra. Mai più! Rispondi a Massimo M

  • Artista di strada ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 10:12 :

    I genitori???? I ragazzi sono il loro frutto......mazz e panelle, fann l figghje bell......comunque da nonno quale sono, aggiungo solo che dobbiamo vergognarci tutti....troppo permissivismo,molta maleducazione e scarsi controlli.......quando avevamo noi la loro età, c'era la paura del vigile in bicicletta, e tornati a casa,mazzate dai genitori se minimamente fossero a conoscenza di qualche stupidaggine......chissà dove si arriva...... Rispondi a Artista di strada

  • Aldo ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 10:06 :

    Forze dell'ordine ci siete? Le leggi ci sono per agire. Quando io da piccolo ho rotto qualcosa ha pagato mio padre Rispondi a Aldo

  • Angy72 ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 10:00 :

    Ragazzi che escono per festeggiare il compleanno e si ritrovano al pronto soccorso. B a s t a . Telecamere non solo per le infrazioni Ztl, ma anche x queste cose più gravi. Rispondi a Angy72

  • sergio redda ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 09:50 :

    buongiorno, scrivo in quanto genitore di uno dei tre ragazzi aggrediti. mi rivolgo con disappunto e forte delusione a tutte le istituzioni di questa nostra città, è possibile che nel nostro paese si debba ancora assistere e constatare di questi episodi più volte segnalati? E' possibile che un genitore deve ogni sabato stare con il patema d'animo perchè i figli minorenni girano x la città e non sono tutelati? e' possibile che facciamo tante chiacchiere sul controllo, sulla prevenzione, sulla dissuasione e verifica in alcune zone della città e poi assistiamo e subiamo questo? mi rivolgo a tutti quelli che hanno il compito di verificare, sorvegliare, prevenire, non possiamo attendere gli eventi "luttuosi" x poi scandalizzarci e dire "è successo" si deve prevenire e controllare . Rispondi a sergio redda

    Qualcuno ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 22:03 :

    Sergio hai il mio pieno appoggio come genitore non si può vedere un figlio uscire tranquillamente da casa e poi vederlo ritornare a casa in malo modo, qui l unico responsabile è sempre il nostro caro professore( chiamarlo sindaco è troppo), non s ci riusciamo capire chi deve allertare la prefetto il ministro degli interni è il sindaco ma purtroppo non si vede Rispondi a Qualcuno

    saponetta ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 17:07 :

    grande solidarietà a questo genitore. denunciate, formalizzate, mettete per iscritto. sembra che non cambi nulla ma non è vero. la giustizia si muove. lentamente, con mille inghippi ma alla fine si muove. purtroppo dilaga lo sconforto perchè si vorrebbe un effetto immediato, ma non funziona così. d'altro canto rinunciare a denunciare, far passare sotto silenzio è la medicina peggiore perchè non fa altro che amplificare il senso di impunità e quindi la baldanza di questi vermi. Rispondi a saponetta

    Pino Picca ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 15:56 :

    Io non sono un genitore di uno dei tre ragazzi aggrediti, ma sento forte la vicinanza con i tantissimi Sergio Redda, che di volta in volta leggiamo sui nostri organi di stampa e che dopo pochi giorni cadono nel dimenticatoio più assoluto, con la frase autoassolvente: "Per fortuna non é successo a mio figlio!" Assistiamo passivamente a questa "roulette russa" senza più nemmeno scandalizzarci, quasi fosse assuefazione. Tutti noi siamo i genitori di questi ragazzi e dovremmo scendere in piazza contro chi ha il dovere, di verificare, sorvegliare, prevenire. A che serve avere la tassazione più alta in Europa se non ci rendono i servizi che ci fanno profumatamente pagare con balzelli esagerati? La sicurezza vuole investimenti importanti e allora troviamoli e spendiamoli questi soldi! Rispondi a Pino Picca

  • Per corato ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 09:35 :

    Controlli assenti. La città lo denuncia da anni e mesi.. ora che abbiamo il sindaco e non più il commissario non è accettabile che continuino questi atti di violenza e perlopiù giustificati dalla stessa amministrazione con un semplice “e tutto sotto controllo“ anche dalla prefettura di Bari notevoli mancanze.Poche forze dell’ordine commissariati chiusi e delinquenza che dilaga.per non parlare dello spaccio in centro storico.o si fa qualcosa sul serio oppure voi amministratori di mettetevi se non siete in grado di gestire (Non è assolutamente un commento contro il sindaco a prescindere dalle idee politiche) Rispondi a Per corato

  • ANGELA72 ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 09:21 :

    LE TELECAMERE...........NON SONO PER LA ZTL. STI RAGAZZINI CHE VOGLIONO FESTEGGIARE E SI RITROVANO IN OSPEDALE. BLOCCATE STI RAGAZZACCI. B A S T A NOI GENITORI NON POSSIAMO STARE CON QUESTE ANSIE Rispondi a ANGELA72

    Sempreallerta ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 13:14 :

    Ma anche se fossero ripresi dalle telecamere cosa succederebbe? In galera sicuramente non vanno e si ha paura pure di una ritorsione nel momento in cui sono a piede libero!! Piuttosto i controlli assidui nei punti cruciali,come davanti ai distributori di bibite,ricettacolo di microcriminalità!! Su forze dell'ordine,sappiamo tutti dove se la fanno sti personaggi.... è possibile che voi nn riusciate a fare nulla? O dobbiamo farci giustizia da soli? Perché giuro che se toccano uno dei miei figli va a finire così....e poi venitemi pure a prendere! Rispondi a Sempreallerta

    M.D ha scritto il 11 ottobre 2021 alle 21:38 :

    Il problema vero è che questi teppisti...rimangono impuniti.........quindi ....continuano a delinquere ad oltranza sulla pelle dei nostri bravi ragazzi.....! Rispondi a M.D