Un episodio di cronaca i cui contorni appaiono decisamente poco chiari

Esplosione in via Gambara, cratere sull'asfalto

​Il boato ha fatto sobbalzare i residenti nelle prime ore di martedì. ​L'ipotesi è che ad originare la deflagrazione sia stato un ordigno. La polizia locale è a caccia di elementi per ricostruir​e l'accaduto

Cronaca
Corato venerdì 17 settembre 2021
di La Redazione
Il cratere causato dall'esplosione in via Gambara
Il cratere causato dall'esplosione in via Gambara © CoratoLive.it

Quello che vedete nella foto in alto è il cratere lasciato da una esplosione. Ed è l'unica certezza di un episodio di cronaca i cui contorni appaiono decisamente poco chiari. Il boato ha fatto sobbalzare i residenti nelle prime ore di martedì mattina in via Gambara, nel tratto compreso tra piazza Venezuela e viale IV Novembre, a pochi passi da alcune attività commerciali e da una scuola dell'infanzia. A giudicare dai segni rimasti sull'asfalto, si è trattato di una esplosione potente, cui è seguito anche un piccolo incendio. Non sono però stati segnalati danni di altro genere. L'ipotesi principale è che ad originare la deflagrazione sia stato un ordigno rudimentale. La polizia locale è a caccia di elementi che consentano di ricostruire l'accaduto.

L'esplosione ha comprensibilmente suscitato preoccupazione tra chi vive e lavora nella zona. Nei mesi scorsi i residenti del quartiere a ridosso di piazza Venezuela hanno sottoscritto e inviato al sindaco, al prefetto di Bari e ai rappresentanti delle forze dell'ordine, un esposto in cui hanno segnalato «lo stato di degrado, pericolo e insicurezza» in cui vivono da anni. Solo due settimane fa, in via Trieste, l'esplosione di una bomba carta ha causato ingenti danni a un'auto in sosta.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Ss ha scritto il 19 settembre 2021 alle 05:57 :

    Ne’autocombustione ovunque Rispondi a Ss

  • Antonio51 ha scritto il 17 settembre 2021 alle 16:29 :

    sarà una variante all'incendio di autovetture? Rispondi a Antonio51

    saponetta ha scritto il 17 settembre 2021 alle 18:53 :

    e magari ... le buche sono meno costose delle vetture ... Rispondi a saponetta

  • Boom ha scritto il 17 settembre 2021 alle 14:38 :

    Sarà qualche residuo di polvere da sparo avanzata dai quotidiani fuochi d'artificio in uso alla festante popolazione Rispondi a Boom

    Antonio51 ha scritto il 17 settembre 2021 alle 16:27 :

    attenzione, la polvere da sparo depositata sulla strada sotto forma di cumolo brucia violentemente ma non esplode Rispondi a Antonio51

  • Franco ha scritto il 17 settembre 2021 alle 12:54 :

    E non siamo a Kabul.... Rispondi a Franco

  • Aldo ha scritto il 17 settembre 2021 alle 12:40 :

    Niente paura... Sono i lavori preliminari per cercare giacimenti di petrolio... Rispondi a Aldo

  • saponetta ha scritto il 17 settembre 2021 alle 11:38 :

    e adesso ... apriti cielo e via alle rampogne al sindaco sulla sicurezza della città !!! (dimenticando che il sindaco, sebbene autorità di pubblica sicurezza, ben poco può fattivamente in tal senso ...) Rispondi a saponetta