Sono intervenuti i carabinieri della stazione di Corato

Urla su via Duomo, ragazza aggredita in pieno giorno

Il fattaccio è avvenuto poco prima delle 9 nei pressi di via Mongelli, a pochi metri da corso Cavour

Cronaca
Corato mercoledì 07 luglio 2021
di La Redazione
Via Duomo
Via Duomo © n.c.

Le urla hanno attirato passanti e negozianti poco prima delle 9 di questa mattina. Sono bastati pochi istanti per capire a gridare era una ragazza che aveva appena subìto un tentativo di aggressione da parte di un uomo. Il fattaccio è avvenuto nei pressi di via Mongelli, una traversa di via Duomo, a pochi metri da corso Cavour. Dai pochissimi elementi sinora trapelati sulla vicenda, emerge che la giovane - pur visibilmente scossa - è riuscita a sfuggire alle grinfie dell'uomo il quale è poi è scappato facendo perdere le proprie tracce. Sono intervenuti i carabinieri della stazione di Corato - distante solo poche centinaia di metri - che ora indagano sull'accaduto.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Cinzia ha scritto il 08 luglio 2021 alle 14:14 :

    Buongiorno a tutti, io abito di li, devo preoccuparmi? Mi dicevano che ci sono delle videocamere di città in quel punto....sono finte? Rispondi a Cinzia

  • Gianni Marolla ha scritto il 08 luglio 2021 alle 13:14 :

    Buongiorno, in tutto questo credo ci siano due realtà un po pericolose. L'uomo che ha agito sicuramente in preda ad un disturbo e su cui, con una tristezza nel cuore, alcune ragazzine si sono espresse chiamandolo "porco schifoso" invece di capire che si tratta di un uomo in difficoltà, ovviamente da non giustificare ; l'altra quella dei collettivi che fomentano ideologie pericolose, e su cui come comunità cittadina dovremmo intervenire chiedendo anche qui l' intervento dei servizi sociali. Spesso i collettivi ignorano le difficoltà e pensano di risolvere tutto tramite sentenze e offese, gli stessi che scendono in piazza con la bandiera della pace. Sindaco e assessori Marcone e Addario dove siete? È emergenza anche questa, dove cultura e attenzione sociale devono poter dialogare, emendando. Rispondi a Gianni Marolla

    Antonio51 ha scritto il 10 luglio 2021 alle 18:56 :

    e poteva mancare che la colpa non ricadesse sul sindaco? bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaa Rispondi a Antonio51

  • Sara ha scritto il 08 luglio 2021 alle 05:28 :

    Che bel paese!! Rispondi a Sara

  • Angelo R. ha scritto il 08 luglio 2021 alle 05:22 :

    Nel frattempo chi dovrebbe fare, cosa fa di concreto? Intanto l'uomo gira ancora per Corato e chissà che non decida di rifarlo Rispondi a Angelo R.

  • nerdrum ha scritto il 07 luglio 2021 alle 20:49 :

    in pieno giorno nn ci vogliono le telecamere ma gli occhi e la buona volontà di chi ha visto. del resto lo stesso articolo parla di gente attenzionata dalle grida. nessuno ha visto? nn ci credo. Rispondi a nerdrum

    Max max ha scritto il 08 luglio 2021 alle 11:38 :

    Io sono stato il primo a soccorrere la ragazza e istintivamente mi sono recato là dove mi indicava la ragazza sperando di trovarlo ( buon per lui che si è dileguato…..altrimenti Dio solo sa cosa sarebbe accaduto) Per rispondere a chi a detto che è impossibile che nessuno abbia visto niente, La invito a ripercorrere quel vicolo poco frequentato ( anche perché il puzzo di piscio è indicibile) e si renderà conto che difficilmente qualcuno ha potuto vedere qualcosa almeno che non stesse attraversando quel vicolo in quel preciso momento!!! Rispondi a Max max

  • Aldo ha scritto il 07 luglio 2021 alle 18:34 :

    Il branco, il branco... Rispondi a Aldo

  • Anna ha scritto il 07 luglio 2021 alle 17:56 :

    Ma che state dicendo??? A Corato non esiste la malavita… è una vostra IMPRESSIONE… come dice il nostro Sindaco. Vero ???? Rispondi a Anna

    Antonio51 ha scritto il 10 luglio 2021 alle 18:57 :

    Anna, alle prossime comunali, CANDIDATI, ti voterò Rispondi a Antonio51

  • Antonio51 ha scritto il 07 luglio 2021 alle 17:24 :

    Io ricordo che durante una gita a Venezia, ho visto sui muri di alcuni vicoletti, foto di donne con la scritta "Attenzione, sono ladre", non potremmo fare la stessa cosa? "Attenzione sono soggetti poco raccomandabili..."? Rispondi a Antonio51

  • Maria P. ha scritto il 07 luglio 2021 alle 16:32 :

    Le telecamere private e pubbliche potrebbero aver ripreso qualcosa, sempre che qualcuno si premuri di andare a guardare le riprese. Rispondi a Maria P.

  • Mario 62 ha scritto il 07 luglio 2021 alle 16:30 :

    Telecamere istallare telecamere può essere la soluzione perché immortale il momento e risalire dalle immagini e poi portalo a fargli schiarire il cervello. Rispondi a Mario 62

  • Dara Lunarelli ha scritto il 07 luglio 2021 alle 15:06 :

    Sia da Via Duomo e soprattutto da via Roma verso piazza sedile io non ci passo più da un bel po'. Da quando fui oggetto di risatine e epiteti volgari da un gruppo di ragazzini nei pressi del distributore di bibite e che poco prima avevano preso di mira un anziano etichettandolo in vari modi balordi. La paura di girare da quelle zone è sempre alta. Tra i ragazzini ce n'è uno non più alto di un metro e venti ma che è il più strafottente e pericoloso. Rispondi a Dara Lunarelli

    Marcello ha scritto il 07 luglio 2021 alle 20:37 :

    Purtroppo fino a che qualcuno sottovaluta il problema è non prende provvedimenti seri arrivando persino alle denuncia, e fino a che dalle denunce non si passi anche alle condanne la vedo dura che il problema possa essere risolto!!! In tanti, comprese le istituzioni, non danno la giusta importanza alla sicurezza del paese fino a quando purtroppo accadrà qualche brutto fatto di cronaca come quelle già purtroppo tristemente accadute in passato!!! Rispondi a Marcello

    Antonio51 ha scritto il 07 luglio 2021 alle 17:17 :

    fate le foto di questi balordi e recapitatele ai carabinieri Rispondi a Antonio51

    Qualcuno ha scritto il 08 luglio 2021 alle 22:19 :

    Ma il professore che fa se ne va in giro x bisceglie ad inaugurare una rinomata attività che ha apertoo la succursale su bisceglie e la scia il paese ai topi, quando il gatto non c è i topi ballano Rispondi a Qualcuno