La novità

Via il coprifuoco, ma non solo: da lunedì Puglia in zona bianca. Lopalco: «Ci vuole attenzione»

«L’annunciato ingresso in zona bianca - spiega l’assessore alla Sanità - non deve far perdere di vista i comportamenti virtuosi da tenere, come indossare la mascherina, mantenere il distanziamento sociale e l’igiene delle mani»

Cronaca
Corato venerdì 11 giugno 2021
di La Redazione
Piazza Di Vagno
Piazza Di Vagno © CoratoLive.it

Da lunedì prossimo la Puglia sarà in zona bianca. I dati del monitoraggio settimanale Iss-Ministero della Salute, esaminati dalla cabina di regia, hanno confermato per la nostra regione il passaggio nella zona a meno restrizioni.

«L’annunciato ingresso della Puglia in zona bianca - spiega l’assessore alla Sanità, Pier Luigi Lopalco - non deve far perdere di vista i comportamenti virtuosi da tenere, come indossare la mascherina, mantenere il distanziamento sociale e l’igiene delle mani. Il vaccino farà da argine a nuove fiammate della pandemia, ma il virus continua a circolare e occorre ancora fare attenzione per non vanificare gli sforzi fatti».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Kio Kio ha scritto oggi alle 05:35 :

    Mi da tanto di tizzone lasciato acceso, dopo una grigliata, in una pineta con alberi secchi. Speriamo bene. Rispondi a Kio Kio

  • W la zona bianca ha scritto ieri alle 18:12 :

    Yu-uuuuuuuuh! Sciaaaa-mpagn! Ora sì che è il momento di festeggiare! Altro che... Semmai organizziamo una bella rissa per festeggiare, cos' i ragazzi che sono stanchi dopo un anno di sacrifici (come se li avessero fatti solo loro...) possono sfogare la loro vitalità repressa.... Rispondi a W la zona bianca

  • Aldo ha scritto ieri alle 18:09 :

    Come?! Il virus circola ancoraaa? E tutta quella gente che che un terzo di dose di vaccino pensa di avere già gli anticorpi al completo, che dice agli altri di togliere le mascherine andando in giro senza, e che prende in giro chi ha comportamenti virtuosi e rispettosi della malattia, che deve fare ora? C'è qualquadra che non cosa... Rispondi a Aldo