Nell'ultimo aggiornamento del 6 aprile erano 353

Contagi in risalita a Corato: ora sono 381. Da dicembre 41 decessi

Nell'ultima settimana sono stati accertati 120 nuovi casi

Cronaca
Corato mercoledì 14 aprile 2021
di La Redazione
Il drive-through di via Silvestri
Il drive-through di via Silvestri © CoratoLive.it

Sono in risalita i contagi a Corato: secondo l'ultimo bollettino della Asl diffuso dal Comune, le persone attualmente positive in città sono 381. Nell'ultimo aggiornamento del 6 aprile erano 353. Nella scorsa settimana sono stati accertati 120 nuovi casi. Il totale dei positivi registrati dallo scorso dicembre è di 1.763, di cui 1.341 guariti e 41 deceduti.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Michele ha scritto il 17 aprile 2021 alle 09:54 :

    La soluzione è vaccinare il più possibile. Se ci affidiamo al buonsenso della gente non ne usciamo più. Rispondi a Michele

  • Aeldus ha scritto il 15 aprile 2021 alle 21:11 :

    Ma quanti abitanti ha Corato? A 300 al giorno.... Oppure leggo male? È un anno che ci contagiamo... Ma Quando esauriamo la popolazione con i contagiati.??? C'è qualcuno che manipola?? Ricordiamoci che se manipolano troppo, non si guarisce, le attività non riaprono, e la gente non può mangiare. Sta già impegnando l'oro di famiglia, i risparmi si assottigliano e i "cravattari" stanno fuori la porta ad aspettare che qualcuno li chiami per un prestito...... Invece la politica si preoccupa di aprire in tutta sicurezza tra uno due o tre mesi. Tanto il 27 arriva tranquillamente per loro ma chi ha un negozio schiatta a furia di aspettare..... Rispondi a Aeldus

  • Antonio augusta ha scritto il 15 aprile 2021 alle 12:42 :

    Non capisco perché 2 adulti più bambini possono stare a pranzo dai parenti per più ore in luogo chiuso e soprattutto senza mascherina ... E poi non è consentito l' ingresso contingentato in alcune attività in cui la permanenza sarebbe molto inferiore e e più protetta ( Barbieri,estetisti ecc ecc)! Moltissimi imprenditori stanno facendo degli sforzi per mantenere i protocolli in piedi ( gel /mascherine/ formazione ) per evitare il contagio e per far si che i loro dipendenti non si ammalino e poi dall' altra parte ... Totale menefreghismo! Rispondi a Antonio augusta

  • Antonio augusta ha scritto il 15 aprile 2021 alle 12:34 :

    Qualche mese speravo che la pandemia seppur così subdola e mortale ci avrebbe spinto ad un cambiamento. Ero convinto che saremmo diventati più saggi più attenti più coscienziosi. Purtroppo ad oggi vedo tanti comportamenti paradossali che mi portano a pensare che non abbiamo imparato nulla .... Anzi mi sa che siamo peggiorati. Ho visto e sentito di tutto !! Persone che da una parte si mostrano preoccupati perché hanno i genitori anziani in casa e dall' altra la domenica pranzano con i fratelli sotto lo stesso tetto mettendo a rischio la vita degli stessi... Questo solo perché la legge del n questo momento lo prevede ... Ma fregandosene altamente di quello che prevede il buon senso. Di certo i ns politici non ci aiutano in questo. Rispondi a Antonio augusta

  • Rosanna Prisco ha scritto il 14 aprile 2021 alle 18:59 :

    Ora dico una cosa perché sono stufa delle battute del cavolo ok ho un amica che nn usciva quasi mai essendo incinta se beccata il covid ed è in terapia intensiva è lotta tra la vita è la morte quindi le battute del cacchio tenevele per voi fatu Rispondi a Rosanna Prisco

  • Francesca ha scritto il 14 aprile 2021 alle 15:07 :

    Ma se continuiamo a nasconderci e a fare finta che il problema non esista. Se continuiamo a guardare il proprio orticello...Purtroppo L'ignoranza dilaga. E noi ci meritiamo tutto questo Rispondi a Francesca

    Maria P. ha scritto il 14 aprile 2021 alle 19:40 :

    Non conta solo quello che facciamo noi ma soprattutto chi governa. Senza i vaccini possiamo fare ben poco, tranne le chiacchiere sui social ovviamente. Rispondi a Maria P.

  • Graziano ha scritto il 14 aprile 2021 alle 13:36 :

    Che pena leggere le accuse tra cittadini mentre i vaccini sono nella confusione più totale. Le accuse tra noi fanno terribilmente comodo a chi governa male. Rispondi a Graziano

  • Sim ha scritto il 14 aprile 2021 alle 12:43 :

    Non è il centro estetico o il parrucchiere o il negozio di abbigliamento il centro del contagio.si entra su appuntamento con tutte le precauzioni possibili.....un paio alla volta... È normale però poi stare insieme a tavola in 10 la domenica..in gruppo x fumare una sigaretta e nei garage a dire chiacchiere..cosi va bene..il buon senso non esiste Rispondi a Sim

  • Pier Luigi ha scritto il 14 aprile 2021 alle 12:29 :

    Conosco gente che a Corato, dopo un anno di pandemia, continua ad incontrare regolarmente amici e parenti non di primo grado. Però oh, tutti bravi a prendersela con De Benedittis, Emiliano, ecc. Rispondi a Pier Luigi

    Luigi Murgiano ha scritto il 14 aprile 2021 alle 18:46 :

    Per non parlare di barbieri ed estetiste che hanno chiuso le serrande però lavorano in casa... (Chiaramente senza ricevute, ma poi pretendono soldi dallo stato) Rispondi a Luigi Murgiano

    fc ha scritto il 14 aprile 2021 alle 16:22 :

    Il Sindaco faccia il suo mestiere, Emiliano pure e i difensori di costoro anche. Qua si tratta di tutelare la salute pubblica della propria comunità . Basta con le chiacchiere e gli autoelogi. Rispondi a fc

    Marco ha scritto il 14 aprile 2021 alle 13:08 :

    Stiamo ancora a fare i controllori dei nostri vicini, invece di preoccuparci dei vaccini. Vaccini non vicini. Rispondi a Marco

    Pier Luigi ha scritto il 14 aprile 2021 alle 16:02 :

    Io non controllo proprio nessuno, tuttavia sono libero di giudicare per cavoli miei il comportamento altrui; e sicuramente incontrare gente con tanta disinvoltura non aiuta di certo a contenere i contagi; non mi sembra un grosso sforzo da fare, almeno finché una buona percentuale della popolazione non sarà vaccinata. Rispondi a Pier Luigi

    Sim ha scritto il 14 aprile 2021 alle 14:06 :

    I vicini sempre più vicini....i vaccini sempre più lontani..... O forse il contrario Rispondi a Sim

  • Franco ha scritto il 14 aprile 2021 alle 12:23 :

    Più delle chiacchiere social servono i vaccini. Se il sistema sanitario è regionale ne consegue che le Regioni possono acquistare autonomamente i vaccini, come ogni altro medicinale. Ma Emiliano da quell'orecchio, chissà perché, non ci sente. Rispondi a Franco

    M.D ha scritto il 14 aprile 2021 alle 13:25 :

    Il problema "vaccini "è a livello nazionale ed europeo perché sicuramente dietro ci sarà qualche...imbroglio!Sicuramente Emiliano e lopaco hanno sbagliato tanto ma ripetere sempre la stessa lamentelaborazione è noioso da morire! Rispondi a M.D

    Franco ha scritto il 14 aprile 2021 alle 13:33 :

    Qui si muore ma non di noia. Rispondi a Franco

  • Cittadino ha scritto il 14 aprile 2021 alle 12:15 :

    A prescindere dai contagi in aumento io vedo anzi non vedo controlli da parte delle forze dell'ordine o della polizia locale gente che di sera gira indisturbata senza mascherine e pure uscire a prendere un litro di latte diventa un potenziale pericolo per non parlare del centro dove vedi bande di ragazzini assembrati e privi di ogni protezione o davanti ai distributori di santa faustina la sera in gruppi e mai che ti passa davanti una pattuglia per segnalare Rispondi a Cittadino

  • Continuiamo cosi ha scritto il 14 aprile 2021 alle 10:29 :

    Il nostro caro primo cittadino vuol far riaprire le attività?? Ma non stiamo salendo con i contagi. Ah forse l'obbiettivo è arrivare a 500 contagiati. Allora ha senso Rispondi a Continuiamo cosi

    Antonio51 ha scritto il 14 aprile 2021 alle 11:24 :

    Caro "Continuiamo così" non ho capito cosa vuoi dire con il tuo post: vuoi che le attività riaprano e quindi esorti il sindaco a FARLO, oppure vorresti dire: il nostro sindaco VUOLE riaprire le attività e quindi lo esorti a NON FARLO? - Grazie Rispondi a Antonio51

  • Coratino Emigrato ha scritto il 14 aprile 2021 alle 08:48 :

    Esatto sono d'accordo con A.c. effetto Pasqua e Pasquetta. Sono convinto oramai che su 10 infettati 9 sono ignoranti, superficiali, irrispettosi . Rispondi a Coratino Emigrato

    Marco ha scritto il 14 aprile 2021 alle 13:35 :

    Vabbè continuiamo ad accusarci dei contagi che quelli sono contenti. Rispondi a Marco

  • A.c. ha scritto il 14 aprile 2021 alle 07:58 :

    Effetto pasqua e pasquetta, tutti insieme a grigliare e mangiare...e questo è il risultato....bravi tutti...voi sì che siete intelligenti Rispondi a A.c.

    carlo mazzilli ha scritto il 14 aprile 2021 alle 12:11 :

    ottimo commento. questo mi fa pensare di non essere l'unico sclerotico ad affermare che ci sarebbe voluta una gestione come dire, più randellistica e staffilistica della situazione. senza dolore (inteso nel portafoglio, nella libertà personale, non necessariamente nel fisico) non c'è comprensione. senza dolore non c'è controllo. e senza controllo non si va da nessuna parte ... come volevasi dimostrare ... Rispondi a carlo mazzilli

    Aldo ha scritto il 14 aprile 2021 alle 09:30 :

    No, non si dice così, che mo si cade nella spirale delle accuse di essere falsi virologi, virologi da strapazzo, lavati di testa, etc etc... No, no, non si dice così alla persona, meh! L'unica salvezza, secondo questa gente intelligente, è la selezione naturale: chi ha un buon sistema immunitario si salva e continuerà a grigliare e a fare comunella, gli altri amen ... Loro sono selezionati... Rispondi a Aldo

  • Gino ha scritto il 14 aprile 2021 alle 07:53 :

    Gestione dell'emergenza da circo in città. Rispondi a Gino

    Umberto R ha scritto il 14 aprile 2021 alle 09:59 :

    L'emergenza è, ahinoi, nel desolante e dilagante ignoranza, intesa in senso culturale e di dovere nei confronti del prossimo... Rispondi a Umberto R

  • Aldo ha scritto il 14 aprile 2021 alle 07:06 :

    Eccomemai? Rispondi a Aldo